Depressione, solitudine e angoscia dopo due separazioni

  • Mi sono separato dalla mia compagna dopo una profonda e intensa convivenza di 18 anni, vivendo un forte trauma. Ho iniziato una nuova vita con un'altra donna e, dopo tre anni, anche questa relazione è giunta al termine. Ora mi sento solo, sconfortato e angosciato, perché mi trovo completamente solo tra queste quattro mura e non so più come reagire. Mi sento molto male, chiedo aiuto, non ho più alcuna voglia di fare nulla e ho smesso anche di mangiare ;(

  • Qubit

    Approved the thread.
  • Ciao Giuseppe1980

    Stai attraversando un periodo molto particolare della tua vita, non c'è dubbio. C'è da capire però se sono sintomi nuovi per te. Se lo sono ti consiglio vivamente di trovare un bravo psicoterapeuta.... Magari è solo un periodo di sconforto che è assolutamente normale in situazioni del genere. Un abbraccio.

  • Ciao Giuseppe1980

    Stai attraversando un periodo molto particolare della tua vita, non c'è dubbio. C'è da capire però se sono sintomi nuovi per te. Se lo sono ti consiglio vivamente di trovare un bravo psicoterapeuta.... Magari è solo un periodo di sconforto che è assolutamente normale in situazioni del genere. Un abbraccio.

    Ti ringrazio della risposta, purtroppo no, è un momento che non ho mai vissuto così, non ho nessuno, chiuso in casa da solo dalla mattina alla sera, mangio molto poco, insomma mi sto spaventando perché sto solo sopravvivendo in tutti i sensi. Aiuto.

  • Ti ringrazio della risposta, purtroppo no, è un momento che non ho mai vissuto così, non ho nessuno, chiuso in casa da solo dalla mattina alla sera, mangio molto poco, insomma mi sto spaventando perché sto solo sopravvivendo in tutti i sensi. Aiuto.

    Devi assolutamente fare qualcosa... Così non risolvi nulla... puoi solo peggiorare. È un vortice che ti trascina sempre più verso il basso. Credimi.... Inizia a fare qualcosa. Rivolgiti a un bravo psicoterapeuta. Visto che non hai un passato di questi stati depressivi, potresti anche risolvere con terapia psicologica.

  • Ma non è depressione, ti sei lasciato dopo 3 anni ed è normale stare male, poi stare da solo senza la possibilità di confrontarsi con altre persone è ancora peggio.


    Non ci sono soluzioni miracolose, puoi iniziare da domani a programmare la giornata per includere alcune attività leggere giusto per uscire di casa anche se controvoglia.

    Se non ti muovi tu, non verrà nessuno ad aiutarti, auguri.

  • Ciao, no no purtroppo già in passato ho già avuto episodi di depressione e di forte ansia, ma in questa situazione non mi ero mai trovato, cioè completamente solo a casa e a livello sociale, e credimi è tremendo... ti senti un morto vivente che rimane inerme e non riesce a fare quasi più nulla. Per farti capire non ho nemmeno più la voglia di andare in bagno. Tremendo e non so come uscirne, mi manca pure il fiato dalla forte ansia e stress che sto subendo.

  • Giuseppe1980 intanto chiuderti in casa senza mangiare e deprimerti per "autopunizione" verso qualcosa non cambierà nulla.


    Parli di due storie, 18 anni e 3 anni... La seconda nasce come "storia rimediata" dopo la prima? È possibile che la fine dell'ultima abbia nuovamente riaperto anche e soprattutto la ferita della prima relazione, facendoti andare in tilt?

  • Il fatto di punirmi da solo no, ma come dici tu la seconda storia in parte forse l'ho cercata e voluta per crearmi un'altra vita anch'io. Pensavo a cosa sta succedendo adesso, e magari in fondo cercavo un rimpiazzo della prima storia perché ho sofferto molto ma non ho mai veramente elaborato la chiusura, ho provato dispiacere ma anche molta rabbia per come è finita. Dopo 18 anni di condivisione in cui abbiamo affrontato l'impossibile - nei primi due anni abbiamo lottato persino contro l'opposizione di mio padre e dormito in una tenda per un anno, siamo riusciti poi a costruirci una vita e una casa con molti sacrifici - mi manca davvero tanto mia moglie. Con lei ho anche condiviso la malattia di mia madre nel 2020, che è purtroppo deceduta a causa di un cancro a 55 anni. È stato ed è ancora un momento estremamente difficile, e non so come uscirne.

  • Il fatto di punirmi da solo no, ma come dici tu la seconda storia in parte forse l'ho cercata e voluta per crearmi un'altra vita anch'io. Pensavo a cosa sta succedendo adesso, e magari in fondo cercavo un rimpiazzo della prima storia perché ho sofferto molto ma non ho mai veramente elaborato la chiusura, ho provato dispiacere ma anche molta rabbia per come è finita. Dopo 18 anni di condivisione in cui abbiamo affrontato l'impossibile - nei primi due anni abbiamo lottato persino contro l'opposizione di mio padre e dormito in una tenda per un anno, siamo riusciti poi a costruirci una vita e una casa con molti sacrifici - mi manca davvero tanto mia moglie. Con lei ho anche condiviso la malattia di mia madre nel 2020, che è purtroppo deceduta a causa di un cancro a 55 anni. È stato ed è ancora un momento estremamente difficile, e non so come uscirne.

    Ciao Giuseppe, come ti hanno già suggerito devi farti aiutare da qualcuno.

    Lunedì senti e spiegati con il tuo medico e chiedi a lui i contatti di un bravo/a psicoterapeuta :slightly_smiling_face:

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Fuori posto, fuori tempo... 2

      • MyBlue
    2. Replies
      2
      Views
      214
      2
    3. Vik1981

    1. Necessità di essere consolato 2

      • Oltre_la_rupe
    2. Replies
      2
      Views
      204
      2
    3. Oltre_la_rupe

    1. Temo che mio fratello voglia rivolgersi al suicidio assistito, che fare? 19

      • Metamorfosi23
    2. Replies
      19
      Views
      1.7k
      19
    3. anthea69

    1. Anche la psicologa si è arresa, e ora? Non vedo la fine del tunnel... 7

      • Anna_86
    2. Replies
      7
      Views
      341
      7
    3. Anna_86

    1. Mi viene voglia di farla finita 57

      • Zaraki
    2. Replies
      57
      Views
      2.5k
      57
    3. Garden

    1. Sto pensando di suicidarmi da mesi, non vedo via d'uscita 580

      • Disalbatro
    2. Replies
      580
      Views
      31k
      580
    3. Acronimo