Posts by La Marina

    Altro momento durissimo fu la mia prima gravidanza. Non fu felice, reagì male

    Ha reagito male a convivenza, matrimonio, figli probabilmente perché tutto questo l'avrebbe voluto anche per sé. Tu hai ciò che vorrebbe anche lei, tu le ricordi tutto ciò che le manca (relazioni, lavoro, famiglia etc.).

    Probabilmente ha, nei tuoi confronti, sentimenti ambivalenti di amore e odio: ti ama come sorella ma odia tutto ciò che rappresenti. Per questo, a volte, ti tratta male.

    La prima è arrivata a 7 anni per avere la prima influenza...e ha fatto nido full time. Il secondo, che ha iniziato ad andare al nido a 5 mesi e ha un anno e mezzo, stessa esperienza, al momento per dire quest'anno non ha perso 1 giorno

    Sei stata fortunatissima. Ci sono bambini che si ammalano poco, ma non sono la maggior parte (un po' come i bambini che dormono tutta notte già da piccolissimi...dicono che esistano, ma sono rari come unicorni ^^ ). Bisogna aspettarsi che si possano ammalare con una certa frequenza ed essere organizzati di conseguenza...Per dire, il mio grande, pur avendo già fatto 2 anni di nido, da settembre si è già fatto bronchite, influenza, gastroenterite...e non è nemmeno uno che si ammala tantissimo.

    Mi spiace per la situazione. Io inizierei a fare presente alla tua compagna cosa puoi o non puoi fare tu: chi lo porta? chi lo va a prendere? a chi affidarsi in caso di emergenze (che poi, con bimbo piccolo, le malattie sono la norma)?

    Chiarirei bene alla tua compagna gli orari che per te sono imprescindibili: anche se sei in smart working, non puoi certo passare il tempo cullando il piccolo, quindi che lei non faccia affidamento sulla tua disponibilità a tenere il bambino mentre lavori.

    Inizi ad informarsi anche lei in merito ai suoi diritti: fino all'anno di vita del bambino ha diritto ad avere orario ridotto, ad esempio...ma penso andrà concordato con il suo datore di lavoro.

    Direi che a tua suocera può pensare tuo marito: la chiama, la invita e le chiede cosa vorrebbe prendere ai bimbi... Se lei ha problemi ad andare per negozi, può pensarci lui a prendere un pensierino ai bimbi da parte sua.

    Con tua madre mi limiterei a normali rapporti di cortesia, sai che tanto non puoi avere molto di più.

    Domani mattina saremmo dovuti andare un'oretta a Ikea per ordinare dei mobili già visionato ed approvati su Internet

    A parte lo sconcerto (che condivido) per il disinteresse dei tuoi suoceri, ti consiglio di andare con pupo e compagna: l'Ikea è il posto più baby friendly che ci sia, c'è pure stanzetta per allattare dotata di fasciatoio... Ottima "palestra" prima di uscite più complicate.

    Se hai tempo libero, perché non usarne un po' per fare del bene (volontariato)?


    Comunque, libri e riviste da leggere non finiscono di certo.... La musica, poi, si può ascoltare moltissime volte senza mai annoiarsi. Anche dedicare un po' di tempo alla cura del proprio corpo (un po' di sport) è utile e salutare.