Ansia, depressione e perdita di peso

  • Buongiorno a tutti, scrivo qui per avere un pò di conforto e vorrei sapere se qualcuno ha o ha avuto il mio stesso problema. Sono sempre stata una persona molto ansiosa e ho sempre sofferto di attacchi di panico, a gennaio ho avuto il covid e questo mi ha destabilizzato e mi ha provocato forte stress e paura, per due settimane non ho praticamente mangiato e a febbraio mi sono accorta di aver perso 3 kg, questo ha scaturito in me la paura di avere un tumore, essendo anche ipocondriaca e da qui è iniziato il mio calvario perchè l'ansia di aver perso peso e la paura di essere malata mi ha chiuso lo stomaco. Non sento il bisogno di mangiare e non mangiando dimagrisco ancora di più e l'ansia e la paura aumentano. Ho già esposto il problema al mio dottore che ha cercato più e più volte di rassicurarmi ma io non vivo piú, dormo male e al mattino il mio primo pensiero è "sono dimagrita ancora, sono malata". Vorrei sostegno perchè sono davvero giù di corda. Qualcuno che ha avuto un'esperienza simile? Come ne siete usciti?

  • Qubit

    Approved the thread.
  • Cara G.D.A, ti capisco. Anch'io ansiosa, e con forma lieve di depressione, perdo subito peso se per problemi di stomaco "salto" un pasto. È naturale che tu sia dimagrita se per due settimane non hai mangiato! Ti posso dire che il mio gastroenterologo, dopo un’infinità di esami, era arrivato alla conclusione che "la gastrite che ho non giustifica tutti i disturbi che sento". Mi ha prescritto allora 2 gocce di Paroxetina aumentando gradatamente fino ad arrivare a 10 nel giro di un mese; ho riacquistato peso e sono stata bene. Chiedi nuovamente consiglio al tuo medico, magari facendoti consigliare uno psichiatra che ti possa aiutare. <3

  • Buongiorno a tutti, scrivo qui per avere un pò di conforto e vorrei sapere se qualcuno ha o ha avuto il mio stesso problema. Sono sempre stata una persona molto ansiosa e ho sempre sofferto di attacchi di panico

    Ho perso dieci chili per stress adrenalinico, il mio metabolismo bruciava più di quanto potessi ingerire, questo è stato generato da uno stato ansioso depressivo.


    Se poi sei ipocondriaca non cercare niente su Google, aumenteresti il tuo stato ansioso. Non pensare a cosa tu possa avere. Un medico psichiatra potrebbe porre rimedio ai tuoi disturbi, tranquilla che ne esci.

  • Anche io, mangiando o meglio non avendo mai fame lo faccio giusto perché devo e chiaramente non lo faccio tranquilla, quindi non assimilo. Anche quando vado in bagno le feci sono sempre poco formate.

    Gli Stati ansiosi possono, anzi modificano, la mobilità dell'intestino così come il senso di sazietà che accompagna lo stress prodotto dalle ghiandole surrenali, sollecitate a produrre adrenalina. Durante il mio periodo di ansia, ho perso qualcosa come 10 kg.

  • Ciao come state? Sono nella vostra stessa situazione da febbraio più o meno, a volte mi tranquillizzo e mangio ma altre no e mangio solo perché altrimenti morirei di fame! Non prendo nulla se non cose naturali per il mio stato ansioso che ho appunto da febbraio, da quando dovevo partire e da allora mi accompagna tutti i giorni con alti e bassi. Vado da una psicologa, da allora quando sono tornata a casa ma non vedo netti miglioramenti, i giorni in cui sto bene sono pochi e ho comunque ansia che mi torna ansia da un momento all’altro. Esco vado, al mare, provo a non rimanere a casa e già questo è qualcosa, mi convinco di questo.


    Da ragazzina ho avuto lo stesso problema per mesi e ne sono uscita non so come, spero di uscirne anche adesso! Tutti mi dicono che è un periodo e che passerà, ma il mio cervello è più forte e nei momenti down è davvero difficile andare avanti. Ho 25 anni e non riesco più a godermi la vita ed a fare le cose che facevo prima con gioia. Devo ripartire il mese prossimo, ho il fidanzato fuori città e questo mi sta facendo salire altra ansia. Paura di stare male con lui, di non godermi quei 3 giorni che vorrebbero essere di tranquillità e gioia, ho paura di non mangiare nulla come è già capitato a febbraio del resto.


    Vorrei aggiungere che da gennaio prendo la pillola anticoncezionale e da febbraio ho avuto questi attacchi di ansia per ogni minima cosa, mi auguro sia un problema ormonale aumentato appunto dalla pillola, mese prossimo vedrò il ginecologo per capire se la pillola e gli ormoni possono effettivamente portare sbalzi di umore e depressione. Spero di stare bene il prima possibile e senza aiuti farmacologici, voglio stare bene per me stessa e per chi è accanto a me. Mi sopportano e mi supportano e non so per quanto possono farlo, ho un calo di autostima enorme, specialmente adesso che mi vedo più magra anche se in realtà lo sono sempre stata.

  • Ciao, mi spiace leggere di così tante persone in condizioni simili alle mie ma da una parte mi conforta…

    Ho una forte depressione ansiosa, ho tentato una cura col neurologo con un Antidepressivo triciclico ma dopo qualche mese ero da capo e quindi oltre alla psicoterapia, che sto facendo con costanza, mi sono rivolta ad una psichiatra ed è una settimana appena che sto introducendo un SSRI.

    Nella mia vita ho sempre avuto organi bersaglio della mia ansia e ipocondria, purtroppo stavolta è lo stomaco e ne deriva che l’ottimo rapporto che avevo col cibo è inevitabilmente cambiato…

    Mi sveglio già con la paura di non riuscire a mangiare, mangio forzatamente per non dimagrire, ho perso un paio di kg… ho perso il piacere del mangiare… quelle volte che lo stomaco invece riceve esagero nel senso opposto e poi magari mi sento male e riparte il malessere… mi sembra di vivere un incubo e sono davvero tanto stanca.

  • Ragazze sono messa come voi... pesavo 48 kg, mi sono pesata ieri e sono scesa a 41. Sono spaventata e la mia ansia è peggiorata tantissimo per paura di avere qualche brutto male. Ditemi che non sono la sola, non ne posso più!

  • Ragazze sono messa come voi... pesavo 48 kg, mi sono pesata ieri e sono scesa a 41. Sono spaventata e la mia ansia è peggiorata tantissimo per paura di avere qualche brutto male. Ditemi che non sono la sola, non ne posso più!

    Ciao. Non conoscendo nulla di te, la prima domanda che vorrei porti è se hai fatto qualsivoglia esame clinico per escludere patologie come gastrite, malassorbimento intestinale etc., senza pensare al "brutto male".

    Solitamente quando si è in uno stato ansioso o depressivo si tende a mangiare poco e male, ci si rintana nel proprio letto, rifugiandosi nei propri pensieri ed angosce.

    Potresti raccontare qualcosa più di te in modo tale da poter rispondere in maniera più esaustiva.

    In bocca al lupo come sempre e tienici aggiornati :) :thumbup:

    Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l’esperienza. (Oscar Wilde)


    I miei post - N.B. non sono medico né figura similare, ma questa è un'altra storia

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Qualcuno è riuscito a seguire una dieta con successo? 235

      • Hello83
    2. Replies
      235
      Views
      7.5k
      235
    3. lifeis2strange

    1. Riesco a mangiare sano solo quando sono da solo 1

      • lifeis2strange
    2. Replies
      1
      Views
      165
      1
    3. La Marina

    1. Quando non mangio "schifezze" perdo la testa completamente 44

      • lifeis2strange
    2. Replies
      44
      Views
      4k
      44
    3. Jenny.Erika

    1. Ansia, depressione e perdita di peso 12

      • G. D. A
    2. Replies
      12
      Views
      7.6k
      12
    3. Lorenzo181

    1. Reazioni emotive e risvolti sul cibo 13

      • Aluminium Siren
    2. Replies
      13
      Views
      1.1k
      13
    3. Aluminium Siren

    1. Qual è il rapporto tra Amore e Cibo? 1

      • Maxxxmaxxx
    2. Replies
      1
      Views
      205
      1
    3. Bulbasaur