Posts by Illiacmidnight

    Vorrei utilizzare questo spazio per condividere come mi sento. Sono una studentessa universitaria e sto vivendo un momento un po' particolare. Sto terminando il mio percorso ma mi mancano ancora tanti esami e questo mi provoca un senso di inadeguatezza orribile.

    Mi sono ritrovata con esami arretrati proprio a causa della mia ansia, più di una volta mi preparavo, studiavo e poi scappavo dall'esame perché temevo di non farcela. In più ho avuto anche diversi problemi di salute che mi hanno rallentata tanto.

    Faccio fatica a gestire lo stress e la pressione, è come se non riuscissi a controllare i miei livelli di ansia. Ho provato a gestirla con la terapia ma ho avuto l'effetto contrario, e per me è quasi inaccettabile avere tutti questi problemi, mi sento stupida, come se non fossi in grado di fare nulla. Anche perché per me l'istruzione è sempre stata importante e mi è sempre piaciuto studiare.

    Ottengo anche ottimi risultati quando affronto gli esami.

    È cambiato tutto al terzo anno di liceo quando sempre a causa di problemi di salute sono stata costretta a ritirarmi, e ho ripreso dopo un anno e mezzo. È stato orribile, l'ho vissuto come un fallimento ed è una cosa che mi porto dietro ancora oggi. È quello che ha scatenato la mia ansia. Inoltre in quel periodo non ho avuto accanto figure positive, anzi alcuni mi hanno trattato come se fossi una cretina.

    Sono temi che ho affrontato in terapia, razionalmente so che non potevo fare altrimenti, so anche che la mia salute è la cosa più importante, eppure continuo a sentirmi male e darmi la colpa di tutto. Mi dico che non ho fatto abbastanza, che avrei dovuto sforzarmi di più e questi pensieri pesano, sono quelli che mi portano a scappare dagli esami, sono quelli che non fanno altro che peggiorare la situazione, e purtroppo influenzano negativamente la mia concentrazione e la mia motivazione.

    Ovviamente non aiuta neanche vedere gente che si laurea, non provo invidia perché so che ognuno ha le sue difficoltà ma mi chiedo se ci arriverò mai. Faccio fatica a credere in me stessa, a vedere un futuro per me.

    In questi anni ho seppellito tutte le mie ambizioni convincendomi che fossero troppo per me. Questo però non coincide con il mio modo di essere, alla fine sono una persona determinata e ho tanta voglia di fare, e infatti quasi non mi riconosco più.

    Fortunatamente non ho alcuna intenzione di mollare nonostante tutto, vado avanti come posso e cerco di capire come ritornare a credere in me stessa e nelle mie capacità.