Posts by MyDarkSoul

    Quindi l'ansia può produrre queste sensazioni di formicolio e piedi freddi

    Sono veramente frustato non so come uscirne e più ci penso più peggiora

    Si,l ansia può creare tutto cio,anche di piu!

    Sono dei sintomi reali,non te li stai immaginando,ma sono provocati da te stesso e dalla paura(visto che non li hai se sei fuori casa o distratto).

    In ogni caso,se ti fa sentire piu tranquillo,puoi fare una visita neurologica,non te lo sto consigliando perche penso tu possa avere qualcosa,anzi,per levarti tutti o dubbi.

    Oltretutto è anche il neurologo,oltre allo psichiatra,che se s accorge che soffri di ansia ecc,può darti un aiutino,fosse anche un integratore.

    purtroppo è questa nuova variante Delta a preoccupare....è piu contagiosa,è con questa che si stanno infettando anche i bambini piccoli.

    Idem a casa mia,tutti vaccinati...io solo la prima dose ma...quasi non esco di casa...

    ieri ho fatto la prima dose,non mi è successo nulla,per ora.

    Sono nel tunnel dell ansia per i miei bambini,troppo piccoli per essere vaccinati,ora che si dice essere loro i piu colpiti.

    Leggere costantemente che adesso la variante buca le mascherine chirurgiche,che i bambini finiscono,anche loro,in ospedale...mi manda fuori di testa.

    La grande da ora in poi mettera la ffp2 e non entrerà in luoghi chiusi se non per necessità improrogabile...il piccolo non entrerà(non che ora lo faccia)in luoghi chiusi.

    Leggere di bambini di pochi mesi in ospedale per questo virus mi fa star male.

    Ok,esistono milioni di malattie dove finoscono comunque in ospedale,anche di molto piu gravi....ma questa mi fa soffrire di piu perché la vedo piu "vicina"...piu palpabile...


    Che vita è??

    mi sembra mia suocera...

    Sà che sono ansiosa,pure lei la è,quando i bambini hanno qualcosa,o la pediatra dà una cura,o comunque le viene detta una cosa.....lei deve rispondere "mha...speriamo...",come per mettere in dubbio il medico/la cura/l ipotesi mia di quel che hanno.....


    Così io "mi ansio" e metto in dubbio il mio istinto di madre,e devo sentire la pediatra perché non mi fido più di me stessa e del mio giudizio.

    Oppure....bambina con febbre da 2giorni magari,inizia l antibiotico e non le passa nelle prime 24ore...lei inizia "ma non dovrebbe già essere scesa?/dovrebbe gia stare bene/ecc"con i suoi "mah" a termine conversazione come se non fosse convinta....cosi io,scema,scrivo alla pediatra"dott scusi,dopo quanto dovrebbe scendere la febbre dall antibiotico?"...la dottoressa risponde magari,riporto a mia suocera....allora,se va bene,dice "ok"....


    1vita cosi....


    Ti capisco,quando di fronte si hanno persone che ci instillano dubbi,noi ansiose/insicure andiamo in crisi e dobbiamo trovare una risposta/soluzione per"compiacere/risolvere" la situazione.

    Io penso non la facciano apposta.....


    La risposta di tua madre "ci sono 40°"è la tipica risposta di mia suocera...cosi che m insinua il dubbio che non sia il caso d andare...e alla fine???NON VADO!!

    Potrei farti 100 esempi...


    La mia terapeuta diceva che sono persone negative per quanto riguarda la mia situazione ansiosa.

    Però ecco,una soluzione non l ho trovata...

    Non riesco,come te,a fidarmi di me e dirMi"se ho deciso d andare al mare avevo già valutato che fa caldo,sono in grado DA SOLA di valutare se sia il caso o no d andare,sono una brava madre anche se porto la bambina al mare e fa troppo caldo"....questo dovremo fare.. ma io,al momento,non riesco..


    bisognerebbe provare una volta ad andare contro ai loro dubbi/consigli che minano le nostre sicurezze....

    non ho mai capito la difficoltà che può trovare una persona omosessuale nel trovare un partner/amico,finchè non ho conosciuto una cara persona virtualmente gay.

    Negli anni mi ha fatto capire quanto sia difficile trovare un partner che non sia meramente interessato al solo sesso...dovendolo di fatto "cercare" ,nel vero senso della parola,tra gli etero,adulti e al di fuori dal contesto lavorativo.

    Le app,secondo la sua esperienza,sono frequentate da pazzi😅,o comunque, come vedo hai constatato anche tu,è tutto finalizzato al sesso...e per una persona un po introversa/timida,adulta,che ricerca una conoscienza piu profonda,non per forza un fidanzato,ma almeno una persona con cui poter chiacchierare o aver affinità intellettuale...sono una perdita di tempo!

    Credo che nemmeno se tu vivessi in una grande città sarebbe facile,troveresti comunque i "difetti" dei vari luoghi d approccio....volenti o nolenti se cerchi 1 partner è dura frequentare ambienti neutri...ma dall altra parte,se frequenti ambienti non neutri...pare che vai li solo per cercare del sesso facile!


    Io ti consiglio le associazioni per ampliare le conoscenze....credo che l'amico dell amico dell amico sia la regola piu facile per trovare una persona affine.

    E,come detto da altri,una frequentazione piu specifica di forum dedicati alle tue passioni potrebbero,con una botta di fortuna,farti trovare qualcuno di speciale.

    Tante volte non vedendosi immediatamente di persona,si crea il terreno giusto per l incontro in un secondo momento.

    Ti auguro il meglio😉

    mydarksoul,io se fossi in te seguirei quello che ti dice il tuo medico di base, se ti dice di aspettare a farlo aspetta, non siamo noi che dobbiamo decidere cosa dobbiamo fare, deve essere il medico di famiglia che è a conoscenza della nostra storia clinica a dire se possiamo, in questo momento, fare o meno il vaccino in base appunto alle nostre patologie e al nostro stato di salute contingente.

    Esattamente....

    ad agosto,non avrò teminato l allattamento di certo,ma almeno il bambino mangerà un pasto piu merenda...

    Una via di mezzo insomma...

    Abbi pazienza ma non mi conosci nemmeno....

    Come non conosci la mia storia nè i miei figli...

    Come non sai che mio figlio ha 5 mesi e fa 10pasti al giorno di latte...ma non è quello il discorso.


    Scusa tanto ma non mi sembra proprio il caso tu possa giudicarmi ed "etichettarmi" non conoscendomi!


    Ho parlato di gravidanza perche tu hai citato il vaccino in gravidanza,solo per quello.


    In ogni caso mi chiedo con che cognizione di causa tu ti senta in grado di giudicare una persona da 3 post scritti.....


    E si,il vaccino lo farò quando ho l appuntamento,cioè ad Agosto.



    Pensavo che in questo forum ci si potesse confrontare,evidentemente meglio evitare di scrivere.

    veramente, per quanto riguarda me,non è cosi....


    Lo avrei fatto il vaccino,come li ho fatti ai miei figli i vaccini,nonostante se ne siano sempre sentite...


    E no,io non ho fatto nessun vaccino in gravidanza,ma perché non mi è stato proposto dalla mia ginecologa..e quindi tutte queste informazioni e dati,non essendo io medico,non li ho...come non ho preso medicinali dove non vi fossero studi a riguardo,ovviamente sempre seguendo quel che mi veniva indicato dal mio medico.


    Mi baso sulle fonti ufficiali e leggo che di studi,non ce ne sono,se non pochissimi.

    Anche di altre medicine allora,se valesse il discorso che fai tu"quanto vuoi che ne passi nel latte..",non dovrei preoccuparmi...invece,apparte poche cose(Tachipirina,qualche antibiotico specifico e poco piu)non se ne possono prendere!!


    No,non mi piace stare in casa.....

    No,non mi piace mi vengano messe restrizioni per vivere bene...

    E ancor piu NO,non mi piace mi venga detto cosa fare per non decidere della mia vita....no,non mi piace la situazione del virus per potermi crogiolare e non decidere cosa fare....


    Penso tu abbia travisato quel che ho espresso.

    Ho molta ansia perche sn ipocondiriaca da sempre...ho bisogno d certezze nelle cose che devo fare...è un mio limite voler controllare tutto e sapere tutto su quel che "prendo"(medicinali,vaccino ecc)...

    Ma no,assolutamente,non mi nascondo dietro ad un dito.


    (Parto per le vacanze,in Italia,tra 2 settimane....)