Posts by Anonymous

    Ciao Anonymous, dai termini utilizzati nel tuo post e da me modificati, questa sembrerebbe piuttosto una provocazione che una reale richiesta di sostegno. Voglio comunque concederti questa possibilità approvando il thread, ma per favore regolati per i prossimi interventi.

    Non hai modificato niente. Hai riportato il testo tale e quale come l'ho scritto. La mia non è affatto una provocazione. La masturbazione prona sta condizionando la mia vita, mi sta rendendo un essere infelice, mi sta facendo disgustare il sesso, invidio le donne che quando si masturbano a pancia all'ingiù riescono a raggiungere orgasmi multipli, mentre io dopo pochi secondi eiaculo e mi sento maledettamente stanco. Sta diventando una frustrazione. La mia unica salvezza è l'astinenza, non pensare più alla pornografia e alle donne che io detesto perché (sessualmente parlando) sono superiori agli uomini, data la loro capacità di raggiungere più orgasmi in poco tempo senza mai fermarsi. Le donne sono attratte dai genitali sesquipedali, io ce l'ho pure piccolo e arrossato, sono condannato alla solitudine.

    Va bene ragazzi, mi state confortando. Pensavo che fossi l'unico a masturbarmi in questo modo, invece vedo che non è così (fortunatamente). In ogni caso proverò ad astenermi per tutta l'estate, così da sentirmi meglio fisicamente e mentalmente. L'onanismo mi toglie energie, mi sdilinquisce, mi fa sentire male, avverto sempre delle strani fitte e una forte stanchezza ai piedi dopo aver raggiunto l'orgasmo. È una sensazione orribile che non voglio più provare sulla mia pelle.

    Essendo ancora vergine sessualmente nonostante abbia 27 anni, non vorrei che questo mio modo strano di masturbarmi possa avere delle ripercussioni gravi nella sfera sessuale.

    Salve a tutti. Mi sono appena iscritto sul sito. Chiaramente non svelerò mai il mio nome per pudore. C'è un problema che mi affligge da anni, che è la masturbazione a pancia all'ingiù. È un modo strano di raggiungere l'orgasmo, strofinando il genitale su una superficie morbida come il letto o un cuscino in posizione prona e muovendo il bacino in alto e in basso con un certo ritmo. Non capisco perché lo faccio, mi sento in colpa. Dopo mi sento stanchissimo con forti dolori muscolari e una sensazione di infiammazione sotto i testicoli che si propaga per tutto il corpo e la cosa che mi inquieta è che ci impiego poco tempo a raggiungere l'orgasmo: eiaculo dopo pochi secondi o minuti. Qualcuno soffre di questa cosa o sono l'unico scemo a farlo?