Posts by Lithium

    Se la splenomegalia è moderata (e da ecografia sono certo ne avrai conferma) può semplicemente essere un fattore costituzionale. "Milza ingrossata" da sola non significa molto.

    Le avessi io le analisi del sangue perfette...qualcuno qui vedendo i miei parametri morirebbe di infarto :). Goditi l'estate.

    Bella questa hhhhhhhh

    Non conosco a livello psicanalitico la genesi/causa del feticismo.

    Mi limito a dire che la ragazza da te descritta la definirei bona e basta con le inevitabili conseguenze del caso.

    Sul discorso del provocare, non so per quanto ancora sarà possibile solamente pensarla una cosa del genere.

    Ci deve essere un motivo per ogni cosa, se ad alcuni piace la donna con i tacchi a spillo, ad altri non piace, mi chiedo da dove nasce questa fissazione. Per quando riguarda la provocazione: non intendevo che la ragazza provoca per farsi aggredite, ma magari mostra le proprie bellezze al pubblico, sennò per quale motivo alcune ragazze si vestono in un modo e altre in altro modo.

    Mi sono sempre chiesto da dove nascesse il desiderio sessuale del feticista. Tutti noi siamo feticisti ma da dove ha origine ?

    Oggi mentre guidavo con la macchina, mi sono accorto di una ragazza che era in fila per entrare in un negozio di vestiti, e io per poco stavo tamponando la macchina davanti. Questa ragazza era vestita con una minigonna e calze, gambe divaricate e culetto tondo, questo è l’abbigliamento che mi fa più eccitare e mi fa pensare perché vogliono provocare?

    Al di là di tutto questo. Mi chiedo da dove ha origine queste fissazioni ?

    La mia domanda era dal punto di vista maschile, se preferite le ragazze vergini o quelle non più vergini. Perché io avute entrambe l’esperienza ma farlo con una ragazza vergine non è comparabile, una sinfonia di emozioni indescrivibili, invece con una ragazza non vergine e di lungo corso, diciamo che non è la stessa cosa, soprattuto le ragazze che hanno partorito.


    Poi è ovvio c’è più coinvolgimento perché è la prima volta

    Ci sono periodi in cui credo di aver sconfitto l’ansia, mi sento davvero forte, faccio sport, vado a correre, faccio sesso, ma allo stesso tempo divento nervoso e se mia moglie si rifiuta perdo il controllo, ma non ho rimorsi. Però ci sono periodi in cui invece tutto quello che ho fatto prima, mi si appiccica addosso, mi fa stare a letto, e non mi fa fare niente, mi viene l’ansia e la rabbia. Se mi moglie mi dice di accompagnarla da una parte mi viene l’ansia. Con la nascita di mio figlio e l’utilizzo del farmaco, la fase di eccitazione era finita, e non avevo neanche quella ansiosa. Ma da alcune settimane, piano piano sto davvero male, ho intervalli di eccitamento e intervalli di ansia e rabbia. Alcuni giorni fa mi sono procurato per sbaglio un ustione alla mano, e già una voce mi dice ustionati ancora, ustionati ancora.

    E' una domanda che ha poco senso. Non è certo l'esperienza che rende appagante un rapporto sessuale, ma piuttosto la spontaneità.

    A poco serve essere esperti a letto se poi viene fatto tutto senza trasporto e passione. Tanto è vero che spesso una bella mission appassionante vale mille volte più di 10 posizioni con Diletta Leotta.

    Forse hai equivocato quello che volevo dire, per sesso non intendo fare l’amore che si ha con il trasporto e passione. Io faccio l’amore con la persona che amo, faccio il sesso con la persona che in quel momento mi appaga, mi piace fisicamente, ma solo in quel momento. C’è una grossa differenza tra fare sesso con una che ha già avuto esperienze e con chi è vergine. E non intendevo dire che chi ha più esperienza li fa meglio, anzi.

    anche io ho bisogno di una valvola di sfogo probabilmente dovrei proprio fare qualcosa di fisico, fare sport. Ora va un po' meglio di prima ma sono sempre agitata :(

    Hai detto una cosa giusta, trovare una valvola di sfogo. L’ansia c’è ed esiste, io fin da quando ero un ragazzino, ho sempre attenuato l’ansia di andare a scuola e subite le sevizie di alcuni compagni, e l’attenuavo con la masturbazione compulsiva, e quindi non mi importava che mi spegnevano addosso le sigarette o altro, l’esatto momento dopo mi masturbavo in bagno. Adesso che sono un adulto, la masturbazione, il sesso è una parte inscindibile di me stesso, ma in questo modo faccio del male a me stesso e soprattutto a mia moglie, ma non è colpa mia. È stata la colpa dell’ansia originale e il risultato di adesso è stato determinato dall’ansia

    Io credo sia utile non sforare nell'OT. Ci sono thread appositi dove poter esporre le proprie convinzioni in merito al vaccino.

    Qui si parlava di ansia causata dalla somministrazione del vaccino e di come aiutare chi sta affrontando questo momento difficile.

    Non credo che aprire un dibattito incentrato sulle proprie credenze in merito al vaccino funga da supporto alla persona che ha aperto il post.

    Chiedo venia. Chiudiamo l’argomento