Posts by Vixen

    Tre birre da 0.33? o più grandi?

    ma già 3 birre piccole ogni sera sono abbastanza, io ti consiglio di diminuire.

    Un conto è bere una birra per piacere di passare una serata in compagnia, o da accompagnamento durante il pasto...

    ma se diventa un modo per tamponare la noia, o sedare l'ansia, ti rendi conto bene che bene non va.

    Hai bevuto anche le sere dopo aver scritto questo post o ci stai seriamente riflettendo?

    Sì quelle piccole. No fortunatamente non bevo tutti i giorni, po faccio più quando esco perché mi viene l'ansia


    Affinché si possa parlare di dipendenza è molto più importante (entro ovvi limiti) il tipo di rapporto con la sostanza rispetto alla quantità più o meno elevata che se ne assume.

    La birra per te sta diventando quasi una "cura" per l'ansia ed è un meccanismo insidioso che ti consiglio di interrompere quanto prima.

    Assolutamente hai ragione. È infatti l'atteggiamento che è sbagliato! Alle volte riesco a uscire tranquilla senza l'aiutino. Altre proprio ne avverto il bisogno.

    in bocca al lupo! a me fa piacere condividere la mia esperienza ..la mia vita era diventata un incubo...la derealizzazione e depersonalizzazione non le auguro a nessuno, c'erano giorni in cui avevo persino paura di andare dal soggiorno alla cucina.

    cosi come gli attacchi di panico, un anno in estate non uscivo perchè avevo la sensazione di cadere quando camminavo....


    non è che ora la mia vita è fantastica e senza alcun problema (ma tutti abbiamo problemi) ma di sicuro mi sento VIVA!

    Mi fa piacere che tu stia meglio. Io purtroppo continuo a sentirmi abbastanza stranita. Sicuramente il caldo non aiuta e a quanto pare ho una carenza di vitamina B12 che non aiuta!

    nello specifico quante birre stai bevendo? Che soglia hai prima di ubriacarti o essere brilla?

    Tre/quattro. Oddio, per ubriacarmi ce ne vorrebbero sei


    Smetti subito, il meccanismo che ti sta facendo bere e' una buona strada per l'acolismo. Paradossalmente se ti ubriacassi solo ogni fine settimana ma al punto da non stare nemmeno piu' in piedi, saresti meno a rischio. Il tuo rischio e' l'utilizzo giornaliero, dettato da uno stato di ansia che puo' venire causato anche dall'alcol stesso, quando l'effetto scende, iniziando un circolo vizioso.

    Infatti stavo pensando proprio a questo, che anche l'alcool contribuisce al presentarsi di reazioni neurovegetative coerenti con gli stati di ansia

    la cognitivo comportamentale NON risolve il problema alla radice, puoi trovae anche un terapeuta bravissimo e supercompetente ma se vuoi davvero ottimi risultati ti consiglio una terapia che entri nel profondo scavando nel passato e nelle dinamiche familiari. Ci vuole tempo e soldi, lo so, ma i risultati sono garantiti (sempre se trovi un ottimo terapeuta). Io ce l'ho fatta senza farmaci perciò ti parlo per esperienza personale.

    Grazie! Anche io sono arrivata a questa conclusione e da settembre inizierò uns terapia di altro orientamento

    Ciao!

    Anche io ho una storia simile alla tua. C'è da dire che noi ansiosi poco tolleriamo i cambiamenti, siano questi positivi o negativi. Assolutamente, però, non devi convincerti che butterai tutto all'aria a causa degli attacchi di panico. Se già una volta sei stata bene per anni, vuol dire che ce la puoi fare ancora! Le terapie non sempre sono adeguate al nostro sentire del momento. Però puoi sempre chiedere aiuto a qualcun altro. Io adesso sto cambiando terapia perché non mi trovo con la cognitivo comportamentale

    considera i milioni di persone nel mondo che si sono già vaccinati senza alcun effetto collaterale rilevante. Considera poi la popolazione che quotidianamente purtroppo in età anche giovane ha trombosi, ictus, aneurismi senza aver effettuato alcun vaccino. Già questi due dati ti aiuteranno a capire quanto la relazione vaccino- trombosi sia tutt'altro che frequente o rilevante. Non avrai Astrazeneca perché nel dubbio lo hanno sospeso, se proprio vuoi tranquillizzarti parla con il tuo medico sull'opportunità di effettuare analisi prima. Per il resto tranquilla ;)

    Io ho fatto già due dosi, tra l'altro di AstraZeneca prima della sospensione e sono pure donna under 50, tutto ok zero effetti collaterali.

    Anche io come Boccaccio Astrazeneca, vai tranquilla

    Ciao a tutti!

    Mi sono resa conto che nell'ultimo mesetto io stia esagerando con le birre. Di solito faccio un uso consapevole dell'alcool e mi aiuta un po'a sciogliere l'ansia. Ultimamente, avendo vari attacchi di panico, sto un po' aumentando il numero di bicchieri. La birra ha una bassa gradazione alcolica, per cui ce ne vogliono tante davvero per diventare brilli. Questo ragionamento da un lato mi rincuora, perché non vogliono ubriacarmi, dall'altro mi porta a esagerare. Ovviamente, la sera, con qualche birretta in circolo, mi sento benissimo, nessun disturbo e nessuna somatizzazione. Il giorno dopo però mi sento stupida, incapace di gestire i miei problemi senza ricorrere all'alcool. Non sono né alcolista, né alcolizzata, non mi alzo la mattina con la bottiglia di whisky sul comodino. Ho paura però di diventarlo, o forse sto esagerando. Vorrei però spezzare un po'questa connessione mentale che mi sono creata ( sono in ansia? Mi faccio una birretta così sto meglio). Avete consigli?

    Grazie a chi risponderà

    Hai ragione, Vixen. Lì per lì ero così deluso da quel che mi aveva scritto che ho preferito non contattarlo più, pensando che magari, un po' più avanti, sarebbe tornato a farsi sentire. Ma ormai sono passati quattro mesi e dunque è chiaro che non mi richiamerà mai. La reazione migliore sarebbe stata quella di rispondergli per le rime e mandarlo a quel paese, così come dici tu. Avrei dovuto metterlo di fronte alla sua vigliaccheria e alle sue menzogne. Dirgli ciò che penso davvero di lui. Mi sono fatto prendere dallo sconforto e ingenuamente ho lasciato stare. Avrei dovuto farmi sentire, farmi valere, non per lui, quanto per il mio bisogno di dare una chiusura netta a quella che è stata una perdita di tempo e di energie, empatiche ed emotive, invece che metterci semplicemente una pietra sopra. Ho provato a rimediare con il messaggio di ieri. Ho chiuso definitivamente quel capitolo.

    Hai fatto bene a chiudere! Sicuramente non meritava la tua amicizia