Posts by Gioia89

    Casalinga al momento ed ex segretaria, quindi hai azzeccato in pieno. Ieri sono andata dal medico e mi ha confermato che ansia e cervicale sono le cause del mio malessere. Ora sto malissimo col collo e mi prende anche la testa, non so se farmi aiutare da un fisioterapista o da un osteopata... consiglio? Il dottore mi ha consigliato solo poche gocce di Xanax al bisogno, per superare gli ostacoli che si presentano. Sono già in ansia per il primo giorno di scuola... come dovrei comportarmi?

    Presente! Dovrei sposarmi in Comune, prima o poi, ma non ti dico come sto male al solo pensiero di dover andare a fare i documenti. Primo giorno di scuola di mio figlio tra poco e già inizio a preoccuparmi all'idea di stare lì, in mezzo a tutta quella gente. Le ho provate tutte e non so più cosa fare, ma credo che l'unica cosa sia provarci. L'unico rimedio.

    Eccomi, sono uscita in giardino con il bimbo ed i pensieri sono passati. Il formicolio è tornato ma credo sia legato alla cervicale, tunnel carpale etc... sono curiosa del cuscino, perché io dormo senza. Questa notte alle 3 mi sono svegliata con un mal di testa assurdo.


    Sul colesterolo ne dicono tante, anche che l'ansia lo alzi. Mio padre due infarti ed analisi del sangue perfette. Mi agito perché ho paura che mi si stia chiudendo qualche vena, dati questi formicolii. Ormai chi mi ha letto in questi anni sa che ho anche una paura terribile dei medici... sono un caso disperato!

    Buongiorno, sono in allarme: da 4 giorni ho questa brutta sensazione, che va e viene... Stanotte alle 3 un mal di testa atroce.


    Ho 33 anni, non fumo, mangio bene, colesterolo alto per familiarità, mio padre due infarti. Soffro tantissimo di cervicale, ho avuto dolori forti anche alle braccia. Non voglio morire... la pressione è perfetta 105/67. Oggi andrò dal medico.

    Brava, ce l’hai fatta ed anche questo è un traguardo. <3

    Ci sarà del lavoro da fare, di nuovo... ma prima o poi dovrò vincere, od almeno viverci in armonia. Mi preoccupo troppo, sto attenta ad ogni minimo sintomo però sono andata, ed è già un passo! Grazie Mavie... <3

    Io oggi ho portato mio figlio a fare le analisi, in studio lo ha accompagnato mio marito però ero lì anch'io... Forse ogni tanto, prima del farmaco, serve darsi una mossa e fare un salto...io tante volte ho evitato per paura, per ansia... Ho molti limiti, questo è sicuro, ma i farmaci li ho usati per anni e sono ancora qui, in questo stato...

    Dovrei portare mio figlio a fare le analisi del sangue ma lo farà mio marito perché io non riesco, stessa cosa pensare al suo primo giorno di scuola... mi sento una fallita!

    Grazie repcar come sempre! Ma dimmi qualche tecnica, qualche suggerimento per "migliorare" queste sensazioni.


    Mavie sì, purtroppo è assurdo! Ho un figlio e mi distrugge tutto questo, perché mi sento una cacca.

    Hai ragione! Io ho l'ansia da 16 anni... Le ho provate tutte, poi vado a periodi, adesso sono così.. neanche io so dirti come. Vorrei fare mille cose però poi nasce un blocco e non faccio nulla! Pensare di partire per un viaggio mi terrorizza, la cavolata del primo giorno di scuola di mio figlio mi agita tantissimo. Dovrei sposarmi in comune e sto continuando a evitare...


    Lo psicologo mi ha detto che ho bisogno solo di un aiutino, qualche goccia di xanax al bisogno... Ma io, non so se riesco a spiegarmi, ho dei blocchi...tipo se tu mi inviti a casa tua a mangiare entro in crisi, se devo fare un viaggio in auto di ore peggio ancora... Ogni volta che torna l'ansia torna in maniera diversa e vedermi in questo stato mi distrugge. So che non si fanno i paragoni, ma credimi divento anche invidiosa degli altri perché sono sempre a pensare "Ma io che cavolo ho che ho non va? Che problema ho? Cosa mi manca?

    Una domanda che mi sorge spontanea: io ho usato psicofarmaci per 5 anni circa ma anche con essi ogni tanto un po' di ansia c'era. Ora non ne uso, e ho dei miei limiti: non guido da sola, non faccio le cose da sola, i dottori sono la mia paura, ora ho anche l'ansia per il primo giorno di scuola di mio figlio.

    Arrivo alla domanda: come hanno fatto alcune mie conoscenti a guarire del tutto con solo un anno di farmaci? Io tra psicofarmaci e sedute su sedute con psicologi sono ancora qui. Non è che forse mi manca qualche sostanza nel cervello???