Posts by Gioia89

    Sì, hai ragione. Ma il "buttarmi" al momento mi terrorizza. Iniziare un lavoro dopo 6 anni che sono ferma, con questa cavolo di ansia maledetta... Non so più cosa fare...mi sento veramente una scema...

    Ero in terapia ma il mio psicologo ha detto che stavo bene, e che dovevo FARE. L'unico aiuto fornito dallo psichiatra è stato prescrivere lo Xanax al bisogno, finché non mi sento di nuovo pronta. Ma vado molto a giornate, ad esempio l'anno scorso accompagnavo il bambino a scuola ma ora mi sento bloccata, e non so il motivo. Ma mi rendo conto che da sola riesco a fare poco, indipendenza zero... dovrei iniziare un lavoro e non ti dico come sto, non so proprio cosa fare.

    Grazie ad entrambi... Mi sento molto giù, vedo le mamme che fanno tutto con i figli, io invece ferma immobile... Oggi sarei dovuta uscire, ma qui c'è un caldo assurdo e dopo il covid mi sento ancora provata. Ho sempre paura, paura di svenire, di sentirmi male, di non essere all'altezza delle situazioni, la mia mancanza di autostima e sicurezza mi distruggono... E pensare che ho provato di tutto, dai farmaci agli psicologi e sono ancora messa così. Vorrei solo essere libera...

    Buongiorno a tutti. Ho preso il covid e pure bruttino! Sono quasi in fase di guarigione, anche se stavo meglio prima di prenderlo. Ora sono di nuovo giù, una mamma incapace... Mio figlio inizia la scuola e non riesco a portarlo, troppi problemi... La mattina poi la mia testa è strana e sono senza forze, forse per colpa anche del virus, ma spero di riprendermi. Le mie amiche fanno a gara con me per vedere chi è la più brava: "Sai io faccio tutto da sola! E tu?" Mamma mia, non ce la faccio più...

    Durante un litigio il mio compagno ha pronunciato le seguenti parole: la notte non dormo al pensiero di che fine potrà fare la bambina con te, se dovessi venire a mancare. Mi sono congelata! Ho ansia e varie fobie, ma sono una brava mamma su tutti i fronti, donna amorevole e casalinga... non faccio mancare nulla a nessuno dei due.


    Non ho autostima ed in questo modo lui mi ha uccisa.

    Sedici anni fa mi fu diagnosticata ansia generalizzata associata a depressione minore. Le mie fobie nascono da situazioni nelle quali non sento di avere il pieno controllo oppure non posso andarmene quando voglio.


    Riguardo la scuola del bimbo, abito qui da poco e non conosco nessuno quindi credo sia proprio questo fattore a far partire tutto nella mia testa. Se devo fare viaggi lunghi in auto, oppure andare al mare lontano da dove abito, subito si manifesta l'ansia e mi trovo sempre allo stesso punto, il solo pensiero mi agita e quindi non riesco a provare a farle.


    Ho molti limiti e penso che qualche goccia potrebbe aiutarmi anche se, secondo il medico di base e lo psicologo, non avrei bisogno di psicofarmaci. Forse dovrei avere più autostima e fiducia in me stessa, invece non ne ho e penso sempre di essere un'incapace in tutto. Spero col tempo di migliorare, sono 20 anni che convivo con l'ansia ed ormai le ho provate tutte.

    Casalinga al momento ed ex segretaria, quindi hai azzeccato in pieno. Ieri sono andata dal medico e mi ha confermato che ansia e cervicale sono le cause del mio malessere. Ora sto malissimo col collo e mi prende anche la testa, non so se farmi aiutare da un fisioterapista o da un osteopata... consiglio? Il dottore mi ha consigliato solo poche gocce di Xanax al bisogno, per superare gli ostacoli che si presentano. Sono già in ansia per il primo giorno di scuola... come dovrei comportarmi?

    Presente! Dovrei sposarmi in Comune, prima o poi, ma non ti dico come sto male al solo pensiero di dover andare a fare i documenti. Primo giorno di scuola di mio figlio tra poco e già inizio a preoccuparmi all'idea di stare lì, in mezzo a tutta quella gente. Le ho provate tutte e non so più cosa fare, ma credo che l'unica cosa sia provarci. L'unico rimedio.

    Eccomi, sono uscita in giardino con il bimbo ed i pensieri sono passati. Il formicolio è tornato ma credo sia legato alla cervicale, tunnel carpale etc... sono curiosa del cuscino, perché io dormo senza. Questa notte alle 3 mi sono svegliata con un mal di testa assurdo.


    Sul colesterolo ne dicono tante, anche che l'ansia lo alzi. Mio padre due infarti ed analisi del sangue perfette. Mi agito perché ho paura che mi si stia chiudendo qualche vena, dati questi formicolii. Ormai chi mi ha letto in questi anni sa che ho anche una paura terribile dei medici... sono un caso disperato!

    Buongiorno, sono in allarme: da 4 giorni ho questa brutta sensazione, che va e viene... Stanotte alle 3 un mal di testa atroce.


    Ho 33 anni, non fumo, mangio bene, colesterolo alto per familiarità, mio padre due infarti. Soffro tantissimo di cervicale, ho avuto dolori forti anche alle braccia. Non voglio morire... la pressione è perfetta 105/67. Oggi andrò dal medico.