Posts by angel110

    Ciao, beh mi rivedo tantissimo in quasi tutti i commenti. Devo dire però che leonardh ha ragione. Per esperienza personale posso dire che ho passato 4 anni in cui uscivo pochissimo a causa di attacchi di panico e agorafobia.

    Oggi sto meglio, esco tutti i giorni ma mi capitano ugualmente dei periodi no. Anche perchè dovrei cambiare la mia quotidianità, ma quello è un altro discorso.

    Ciò che voglio dire è che, se soffrite di agorafobia dovete esporvi gradualmente. So che fa paura ma dobbiamo sforzarci piano piano. Non fa bene essere sempre accompagnati, in questo modo si crea un circolo difficile da spezzare ma capisco molto bene che dall'altro lato si usi la persona come "se mi sento male almeno c'è lui/lei che mi aiuta". Questi pensieri sembrano aiutarci, al momento, ma in realtà peggiorano questo disturbo.


    Comunque, non so a cosa ti riferisci Finnicella... hai detto che non è agorafobia la tua, ma sono altri motivi che ti fanno avere questi comportamenti. La motivazione è importante, a volte però basta solo buttarsi senza pensarci troppo se sei motivata o no. Prova, se va male almeno hai tentato.

    Se consideri andare al supermercato un esposizione troppo grande, prova a fare dei piccoli passi. Dove ti piacerebbe andare, per iniziare? Un posto in cui ti senti a tuo agio. Che non diventi un abitudine però...

    Concordo con Elisa_93

    Io non le ho mai avute ma so che l'ansia si può manifestare anche in questo modo.

    Comunque riguardo la tosse, anche a me venivano questi colpetti di più la mattina.

    Ciao, molto probabilmente è una somatizzazione dell'ansia...come ti hanno detto. L'ho avuta anche io per un certo periodo ed era veramente fastidiosa. Uno dei problemi è che se si tossisce sempre, poi succede che la gola si irrita e si deve andare dal medico.

    Passerà da sola, stai tranquilla. Se vuoi fai un controllo per essere più sicura.

    Siete in tre, quindi?

    Se non vuole andarsene e avete qualche parente, potete stare da loro per un paio di giorni, così almeno non lo vedete.

    Capisco che in questo modo si va a "tamponare" invece di trovare una soluzione definitiva...

    Non so se qualcuno della famiglia potrebbe parlare con tuo padre e convincerlo a trovarsi un altra sistemazione.

    Se non sta a sentire nessuno, il tutto diventa ancora più complesso :/

    Per quanto riguarda i treni, invece? Oppure i pullman?

    Altrimenti hai pensato di trovare un lavoro diverso vicino casa tua?

    Comunque, immagino che sia una situazione stressante ma ne uscirai di sicuro. Pensa che è solo un periodo e che passerà...

    Beh, reagirei piuttosto male. Risponderei che se questa carica negativa è così fastidiosa per lui, può andarsene direttamente a quel paese.

    Sono i soliti discorsi che fanno le persone che non capiscono bene la situazione o non vogliono capire.

    Come ti hanno detto, se lo reputi amico puoi spiegargli i motivi dei tuoi comportamenti e di come ti senti.

    "Avere tutto" non significa che una persona non possa permettersi di stare male o essere depresso. Prendi le celebrità, tutti belli e bravi e con un bel conto in banca...molti di loro hanno affermato di avere sofferto di depressione o ansia :thinking_face:

    Perciò, sorvoliamo su queste frasi di cattivo gusto...

    Ciao, io sono convinta che cambiare aria faccia solo del bene. Staccare un po', aiuta molto, soprattutto in periodi neri.

    Io ti consiglio di fare prima un viaggio, in costa rica dove hai detto tu, vedere come ti trovi, come ti senti... insomma stare lì per un po'. Dopodiché trai le tue conclusioni e pensi se ne vale la pena trasferirsi lì. Anche io faccio il tifo per te :)