Posts by Creamy

    Migliore o peggiore secondo me sono criteri dettati semplicemente da ciò che sono i propri desideri. Poiché intimamente vorrei determinate cose / persone , si un po' ho anche io questa cosa di vedere sempre l' erba del vicino più verde, perché quelle cose le vedo nel suo "giardino" e non nel mio.

    Forse dovresti chiederlo meglio a chi te lo dice, cosa significa ai loro occhi.

    Personalmente io parlerei di valorizzazione di un singolo aspetto, tipo se hai già qualcosa bella di natura insistere su quella.

    Capisco che sia palloso sentirselo dire , capisco benissimo u.u

    ciao a tutti, come ricorderete , se ricordate, ho una piccola attività nel paese dove sono da sempre, con mia madre e con mio padre, ma non ce la faccio più, psicologicamente parlando. Oltretutto per carattere, non sono socievole, cosa non ideale per una commerciante.

    Vorrei avere una giusta indipendenza, non stare più, non solo nel mio paese ma proprio nella mia città e trovare qualcosa che non mi faccia stare tanto a contatto con le persone ( proprio a livello di interazioni, magari potrebbe andare tipo in un supermercato dove è raro che una persona si rivolga a te per sapere dove trovare una cosa, specie se è cliente fisso ) .

    Ho fatto un corso di assistente alla poltrona, ma al di fuori delle cose che mi piacevano veramente ( la sterilizzazione dello strumentario ), avvicinarmi al paziente per mettergli il fazzoletto attorno al collo o inserirgli il tubicino in bocca, mi creava un'ansia grande che non se n'è andata neanche dopo i 3 mesi di tirocinio.

    Negli scorsi mesi ho fatto domanda per personale provvisorio ATA , oggi scorrendo qualche graduatoria, ho capito che non mi chiameranno mai ( la laurea dava un buon punto, ma ormai tutti o quasi sono laureati! ).


    Qualche consiglio da darmi?

    PS sui concorsi già sto dando un'occhiata ma davvero vorrei qualcosa un po' più rapido, mi sto deprimendo troppo.

    No, Artemisia, non dire assolutamente cosi', ci sono, non so se siano tantissimi o meno, molti uomini seri ed equilibrati là fuori.

    Ciao iki ho un po' il tuo stesso problema ( incredibile, avevo anche io un' amica a cui volevo un bene dell' anima ma idem pure lei personalità grigia, che non voleva frequentare altri posti al di fuori dei soliti due o tre locali, non voglio fare la parte della superficiale ma questo fatto me l' ha fatta scadere negli anni molto e l' unica ragazza socievole e attiva con cui mi trovavo benissimo idem si è trasferita fuori regione ) cmq bando le ciance, ti posso suggerire ad es un gruppo facebook si chiama "viaggi per single" dove le persone cercano compagnia per delle vacanze, ma anche molto in più piccolo succede che si facciano annunci per raggruppare coetanei della stessa città, e poi eventualmente spostarsi in zona. Ma non sarà neanche l' unico gruppo quello. Ci sono molte più persone di quanto pensiamo nello stesso problema.

    Al momento il consiglio più pratico che posso darti è di evitare queste situazioni in cui si presentano papabili uomini da colpire/ donne curate e attillate, ovvero determinati locali.

    Che poi comunque puoi trovare benissimo gratificazioni ( anche se ti ripeto, se non ci pensi, andrebbe anche meglio ) in strada, camminando tranquillamente, visto che hai detto che hai un abbigliamento che comunque ti valorizza e non passa inosservato.

    Prova a rivedere passioni e nuovi posti da frequentare, cose da fare con tuo marito, che comunque ho visto ami tanto.

    Si ricordo che ne parlasti!

    C'è questo punto focale del voler piacere agli uomini su cui dovresti lavorare. Non va bene ( anche perchè da che ricordi sei fortunata perchè un uomo che ti ama già ce l'hai ).Tralasciando che come ti hanno scritto ora e come ti scrissi tempo fa, non tutti gli uomini hanno gli stessi gusti, per fortuna. Come è fortuna essere DIVERSE dalle altre donne ( se fossi stata bionda, barbie, con le labbra a canotto, guarda bene che ti saresti trovata in bella compagnia di persone ormai fatte con lo stampino ).

    La cura di te va benissimo, basta non strafare, specie se vedi che diventa un'ossessione.

    Essere donne è un dono prezioso, coltiva il tuo essere donna, non femmina vanesia.

    Mi rendo conto che sono parole dette cosi', probabilmente non ti entreranno neanche dentro, comunque la cosa importante è che se riconosci un'ossessione , parlane con uno psicoterapeuta.