Posts by ipposam

    Secondo me c'è del vero in entrambe le ipotesi. Io sono giunta alla conclusione che la vita nel lungo periodo ha ben poco di casuale, tutti noi abbiamo la tendenza a "ripetere" il nostro copione, e quello di tuo fratello è questo. Forse crede davvero che l'eroina sia la cosa migliore che esista, o forse vuol farlo credere, in entrambi i casi è chiaramente l'opinione di una persona che non sa cosa sia vivere, e al massimo può sapere cosa sia il non vivere di una persona sotto l'effetto della droga. Lascerei correre, come sempre.

    Keryan: le ho già proposto un incontro non appena sarà possibile, la complicazione secondo me è legata al fatto che il nostro è un rapporto relativamente recente, quindi non c'è una conoscenza profonda, altrimenti sono certa che ci saremmo capite.

    Hai fatto benissimo, se anche c'è rimasta male, le passerà (soprattutto se ha un buon carattere mi pare di capire).

    Ne approfitto per farti gli auguri per tua figlia! Spero che tua mamma e tua sorella si stiano "comportando bene" a riguardo... Un abbraccio!

    Grazie per gli auguri, è un maschietto 😉 mia madre e mia sorella sembrano contente, a modo loro...mia sorella soprattutto è carina, gli ha fatto dei regalini...ma aiuto 0. Mia madre l'ha accolto meglio della prima, ma non è partecipe...d'altra parte conoscendola non posso aspettarmi che lo sia. Per ora va bene così.

    Se non l'hai già fatto e se siete amiche questa frase dovresti dirla a lei personalmente.

    Ciao, hai ragione, ho pensato di reinvitarla tra un po' di tempo, spero di avere occasione di dirglielo.


    Ma hai fatto benissimo. Ti pare che di sti tempi porti a casa di estranei (seppur amici) un bimbo che ha una qualche forma virale sapendo che in casa c'è un neonato? ma non andrebbe fatto neanche se fossi sua sorella.

    Se è una persona intelligente capirà...

    Speriamo...io avrei capito, lei non so...

    Nel mio 'mondo' fatto di nerd la maggior parte degli uomini che vedo pesano più o meno come me che sto sui 55 chili, vivono vite normali, fanno carriera, si sposano, fanno figli. È chiaro che la tua visione è distorta dal tuo disturbo. Anche io sono sportiva anche se a livello amatoriale, non credo proprio che il chilo che perdi sia di massa muscolare o grassa, in ogni caso è chiaro che basta anche solo bere più o meno acqua per modificare il peso di un paio di chili, il che non dice assolutamente nulla sulla massa muscolare e si fa presto a recuperare. Inoltre su un peso di 80 chili è davvero difficile apprezzare la differenza estetica di un chilo; già su 50 è difficile. Ad ogni modo nessuna argomentazione razionale può convincerti perché tu valuti con lenti distorte, solo guarendo dal disturbo potresti avere una visione più razionale, ma lo ritengo davvero molto difficile. Mi sembra che comunque convivi bene con le tue visioni, quindi alla fine puoi continuare così ad innervosirti per il chilo in meno e a cercare di mantenere questo equilibrio fisico e psicologico finché puoi, tanto già sai che dovrai rivedere i tuoi parametri e allora farai degli aggiustamenti.

    Ciao a tutti, ho un'amica piacevolissima, solare che di più non si può, dolce, buona; la conosco da anni, e davvero è per me fonte di ispirazione in tante circostanze.

    Purtroppo però la mia amica è molto, troppo leggera in alcune circostanze; avevo organizzato una festicciola per mia figlia, il figlio della mia amica ha avuto febbre e mal di gola nelle scorse settimane e il mal di gola non gli è ancora passato, e ho dovuto dirle di vederci in altra occasione, soprattutto perché io ho un neonato da tutelare. Peraltro non ha fatto fare il tampone al bambino, lei è certa non sia covid...ma se lo fosse? Ma poi anche fosse altro, non sarebbe prudente vedersi no? Ho percepito che la mia amica c'è rimasta male, ma secondo me doveva pensarci da sola che non era il caso di portarmi in casa un bimbo con qualche virus...sbaglio? Sono dispiaciuta perché lei mi piace moltissimo, non avrei mai voluto urtare i suoi sentimenti...

    Una persona che sa valorizzarsi è una che sa esaltare i propri punti di forza rispetto a quelli di debolezza. Evidentemente chi ti dice così pensa che potresti fare di meglio o di più, fatti dare dei dettagli perché magari un occhio esterno sa vederti sotto un'altra luce

    Mi è piaciuto come hai descritto l'evolversi del rapporto e mi è piaciuto scoprire che tra ragazzi abbiate rapporti di amicizia così profondi. Che dire: il tuo amico non appare così simpatico dal tuo racconto, ma ognuno è quel che è, purtroppo non possiamo imporre i nostri valori agli altri, nè possiamo indurre gli altri a comportarsi come vorremmo. Prendi dal rapporto ciò che ti dá, ma non aspettarti altro, e dai ciò che hai da dare, senza aspettarti nulla in cambio. Questa per me è la chiave della serenità in tutti i rapporti.

    Da neomamma bis, ti dò un suggerimento: fallo stancare! Non farti carico di tutti tu, lascia che lui si occupi del bambino, lascia che gli faccia il bagnetto, lascia che lo cambi, lascia che lo addormenti. E nel frattempo...riposati, vai a correre, dedicati a te stessa. Se puoi lasciagli i bambini per tutta una giornata ad esempio il sabato e tu vai alle terme, poi torni e la sera gli proponi di fare sesso; sono certa che le vostre esigenze si avvicineranno.