Posts by Carlo Pierini

    HÄNDEL - There the brisk, op. The Choice of Hercules



    PLEASURE:
    There the brisk sparkling nectar drain,
    cool'd with the purest summer snows,
    there, tir'd with sporting on the plain,
    beneath the woodbine's shade repose.
    There, as serene thou liest along,
    soft warbling voices melting lays
    shall sweetly pour the tender song
    to love or beauty's rapt'rous praise.


    HÄNDEL - Io son vostro luci belle, op. Rodrigo


    EVANCO:
    Io son vostro luci belle
    l'alma mia vivrà per voi.

    Siete quelle luci vaghe
    che rendete al cor liete
    le sue piaghe, i lacci suoi.

    Io son Vostro luci belle, etc.


    HÄNDEL - Happy Iphis, op. Jephtha


    ANGEL:
    Happy, Iphis, shalt thou live.
    while to thee the virgin choir
    tune their harps of golden wire.
    And their yearly tribute give.
    Happy, Iphis, all thy days.
    (Pure, angelic, virgin-state),
    Shalt thou live; and ages late
    Crown thee with immortal praise.


    HÄNDEL - Io seguo sol fiero, op. Partenope


    ROSMIRA:
    Io seguo sol fiero tra boschi le belve
    d’amor nelle selve pavento il sentiero,
    so ben il perché. Cupido crudele
    assale infedele le fiere piagate
    e sempre umiliate io vedo al mio piè.
    Ripet.: Io seguo…


    HÄNDEL - Sweet as sight, op. Jeptha


    STORGÈ:
    Sweet as sight to the blind,
    or freedom to the slave,
    such joy in thee i find,
    safe from the grave.
    Still I’m of thee possess’d,
    such is kind Heav’n’s decree
    that hath thy parents bless’d
    in blessing thee.


    HÄNDEL - Alma mia, dolce ristoro, op. Admeto


    DUETTO ADMETO, ANTIGONA:
    Alma mia, dolce ristoro
    Io ti stringo/Io t'abbraccio in questo sen.
    Dolce e caro è ogni martoro,
    Se ritrovo il caro ben.


    HÄNDEL - Se un dì m’adora, Cant. Mi palpita il cor, IV


    Se un dì m’adora la mia crudele,
    il cor contento allor sarà.
    Che sia dolore, che sia tormento,
    questo mio seno più non saprà.


    HÄNDEL - I know that my Redeemer, op. Messiah


    I know that my Redeemer liveth,
    and that He shall stand at the latter
    day upon the Earth: And tho' Worms destroy
    this Body, yet in my flesh shall I see God.
    For now is Christ risen from the Dead,
    the First Fruits of them that sleep.

    PERRY COMO - Magic moments
    https://youtu.be/ZZ_hWTuSYSk

    DALIDA - 18 anni
    https://youtu.be/PlUqm1oSl0Y

    SHAKIRA & PRINCE ROYCE - Deja vu
    https://youtu.be/XEvKn-QgAY0

    BENJI & FEDE - Dove e quando
    https://youtu.be/4QhyYngmW0I

    SHAKIRA: Try everything
    https://youtu.be/c6rP-YP4c5I?list=RDc6rP-YP4c5I

    BEBE: Siempre me quedarà
    https://youtu.be/C4cmJ7QqBMI

    EVERLY BRO.S - Cathy’s clown
    https://youtu.be/PXvKAWiU_cQ

    LAURA LUCA - Inutilmente tu
    https://youtu.be/5lf4IsVEQEg

    GIUSY FERRERI, TAKAGI & KETRA, OMI - Jambo
    https://youtu.be/8OgCPfZXvnc

    DONIZETTI: Io son ricco e tu sei bella, op. Elisir d’Amore
    https://youtu.be/IR-wKIQo560?t=55
    (Il testo è nei sottotitoli)


    DONIZETTI - Cantiam, facciam brindisi, op. Elisir d’Amore
    https://youtu.be/rwsaWhRUnLk?t=4

    CORO:
    Cantiamo, facciam brindisi a sposi così amabili.
    Per lor sian lunghi e stabili i giorni del piacer.

    BELCORE:
    Per me l'amore e il vino due numi ognor saranno.
    Compensan d'ogni affanno la donna ed il bicchier.

    ADINA
    (Ci fosse Nemorino! Me lo vorrei goder).

    CORO:
    Cantiamo, facciam brindisi a sposi così amabili
    per lor sian lunghi e stabili i giorni del piacer.


    DONIZETTI: Bel conforto al mietitore, op. Elisir d’amore
    (fino a 5’:02”)
    https://youtu.be/t-cazzz_I3o?t=173

    GIANNETTA E CORO:
    Bel conforto al mietitore, quando il sol più ferve e bolle,
    sotto un faggio, appiè di un colle riposarsi e respirar!
    Del meriggio il vivo ardore tempran l'ombre e il rio corrente;
    ma d'amor la vampa ardente ombra o rio non può temprar.
    Fortunato il mietitore che da lui si può guardar!


    DONIZETTI: Per guarir da tal pazzia, op. Elisir d’Amore
    https://youtu.be/XLTkDuYpR8U?t=324

    ADINA
    Per guarir da tal pazzia, ché è pazzia l'amor costante,
    dèi seguir l'usanza mia, ogni dì cambiar d'amante.
    Come chiodo scaccia chiodo,così amor discaccia amor.
    In tal guisa io rido e godo, in tal guisa ho sciolto il cor.

    NEMORINO:
    Ah! te sola io vedo, io sento giorno e notte e in ogni oggetto:
    d'obbliarti in vano io tento, il tuo viso ho sculto in petto...
    col cambiarsi qual tu fai, può cambiarsi ogn'altro amor.
    Ma non può, non può giammai il primiero uscir dal cor.


    DONIZETTI: Esulti pur la barbara, op. Elisir d’Amore
    https://youtu.be/Fnf1gzx8ex4?l…BAGHqgEbR_I8IlWzHyU&t=137

    NEMORINO:
    Lalla ralla ralla …la la

    ADINA:
    (Non so se è finta o vera la sua giocondità.)

    NEMORINO:
    (Finora amor non sente.)

    ADINA:
    (Vuol far l'indifferente.)

    NEMORINO:
    (Esulti pur la barbara per poco alle mie pene:
    domani avranno termine, domani mi amerà).

    ADINA:
    (Spezzar vorria lo stolido, gettar le sue catene,
    ma gravi più del solito pesar le sentirà.)


    DONIZETTI: O luce di quest'anima, op. Linda di Chamounix
    https://youtu.be/uKKCzSiY8ok?t=154

    LINDA:
    O luce di quest'anima, delizia, amore e vita,
    la nostra sorte unita, in terra e in ciel sarà.
    Deh, vieni a me, riposati su questo cor che t'ama,
    che te sospira e brama, che per te sol vivrà.


    DONIZETTI: Quando rapito in estasi, op. Lucia di Lammermoor [/color](fino a 9'45")
    https://youtu.be/--WH9j11q8Y?t=299

    LUCIA:
    Quando rapito in estasi del più cocente ardore
    col favellar del core mi giura eterna fê,
    gli affanni miei dimentico, gioia diviene il pianto,
    parmi che a lui d'accanto, si schiuda il ciel per me.

    CHUBBY CHECKER - Let's twist again
    https://youtu.be/fAWMdyBsHwA

    DEE DEE SHARP - Mashed potato time
    https://youtu.be/HnHBqEJSVEI

    NADA - Amore disperato
    https://youtu.be/vk69MwiRhLE

    DADDY YANKEE & SNOW - Con calma
    https://youtu.be/DiItGE3eAyQ

    SUZI QUATRO - If you can't give me love
    https://youtu.be/l6PYlq37iHo

    MINO VERGNAGHI: Parigi addio
    https://youtu.be/cqEQG0AZhPo

    PAUL YOUNG - Love of the common people
    https://youtu.be/UvthjT0fdqQ

    DON McLEAN - Vincent (Van Gogh)
    https://youtu.be/oxHnRfhDmrk

    TESTO (tradotto)
    Stellata notte di stelle,
    il pennello intingi nel grigio e nel blu,
    affacciato a un giorno d’estate
    con occhi che conoscono l’oscurità della mia anima.
    Ombre sulle colline
    abbozzano alberi e narcisi,
    rapiscono la brezza e il freddo dell’inverno
    nei colori sul biancore della neve d’attorno.

    Solo ora capisco cosa cercavi di dirmi
    e quanto soffrivi per la tua salute (mentale)
    e come cercavi di liberarli.
    Ma loro non ascoltavano, non sapevano proprio come.
    Forse ascolteranno ora.

    Stellata notte di stelle,
    fiammeggianti fiori, luccichio che sfavilla
    e nubi impazzite d’una foschia violetta
    si riflettono negl’occhi di cielo-china di Vincent.
    Colori cangianti,
    aurore nei campi di grano a maturare,
    facce consunte e dal dolore segnate
    si riscattano sotto l’amorosa mano del pittore.

    Solo ora capisco cosa cercavi di dirmi
    e quanto soffrivi per la tua salute (mentale)
    e come cercavi di liberarli.
    Ma loro non ascoltavano, non sapevano proprio come.
    Forse ascolteranno ora.

    No, non sapevano amarti loro,
    nonostante il tuo amore così vero,
    e quando non ci fu più ombra di speranza
    in quella notte di stelle…
    in quella notte di stelle
    ti sei tolto la vita come spesso fanno gli amanti.
    Ma avrei voluto dirti, Vincent,
    che questo mondo non era adatto
    a un uomo così tanto bello, come te.

    Stellata notte di stelle,
    ritratti appesi in stanze deserte,
    volti senza cornice su anonime pareti,
    coi loro occhi scrutano il mondo e non dimenticano.
    Uguale agli sconosciuti che hai incontrato,
    poveri vagabondi vestiti di stracci,
    una spina d’argento d’una rosa insanguinata
    in frantumi giace sulla vergine neve.

    Solo ora credo di capire cosa cercavi di dirmi
    e quanto soffrivi per la tua salute (mentale)
    e come cercavi di liberarli.
    Ma loro non ascoltavano, non ascoltano ancora,
    e forse mai lo faranno…

    MOZART - Giovinette che fate all'amore, Op. Don Giovanni (fino a 1’:24”)
    https://youtu.be/4KnU07tVugE

    ZERLINA
    Giovinette che fate all'amore,
    non lasciate che passi l'età!
    se nel seno vi bulica il core,
    il rimedio vedetelo qua!
    Che piacer, che piacer che sarà!

    MASETTO
    Giovinetti leggeri di testa,
    non andate girando di là.
    Poco dura de'matti la festa,
    ma per me cominciato non ha.
    Che piacer, che piacer che sarà!

    ZERLINA E MASETTO
    Vieni, vieni, carino godiamo,
    e cantiamo e balliamo e suoniamo!
    Che piacer, che piacer che sarà!


    MOZART: Là ci darem la mano, op. Don Giovanni
    https://youtu.be/iJnJjpMdT3Y?list=RDiJnJjpMdT3Y&t=169

    DON GIOVANNI:
    Là ci darem la mano, là mi dirai di sì.
    Vedi, non è lontano; partiam, ben mio, da qui.

    ZERLINA
    Vorrei e non vorrei, mi trema un poco il cor.
    Felice, è ver, sarei, ma può burlarmi ancor.

    DON GIOVANNI
    Vieni, mio bel diletto!

    ZERLINA
    Mi fa pietà Masetto.

    DON GIOVANNI
    Io cangierò tua sorte.

    ZERLINA
    Presto... non son più forte.

    DON GIOVANNI
    Andiam!

    ZERLINA
    Andiam!

    A DUE
    Andiam, andiam, mio bene
    a ristorar le pene d'un innocente amor.


    MOZART - Batti, batti bel Masetto, Op. Don Giovanni
    https://youtu.be/Isaj6kVb9Ww

    ZERLINA
    Batti, batti, o bel Masetto, la tua povera Zerlina;
    starò qui come agnellina le tue botte ad aspettar.
    Lascerò straziarmi il crine, lascerò cavarmi gli occhi,
    E le care tue manine lieta poi saprò baciar.
    Ah, lo vedo, non hai core!
    Pace, pace, o vita mia, in contento ed allegria
    notte e dì vogliam passar, sì, notte e dì vogliam passar.

    MOZART: Vedrai carino, op. Don Giovanni
    https://youtu.be/jIW_2VObIsA

    ZERLINA
    Vedrai, carino, se sei buonino,
    che bel rimedio ti voglio dar!
    È naturale, non dà disgusto,
    E lo speziale non lo sa far.
    È un certo balsamo ch'io porto addosso,
    Dare tel posso, se il vuoi provar.
    Saper vorresti dove mi sta?
    Sentilo battere, toccami qua!

    MOZART - Mi tradì quell'alma ingrata, op. Don Giovanni
    https://youtu.be/sBO1QlwBzeY?t=127

    DONNA ELVIRA
    Mi tradì, quell'alma ingrata,
    Infelice, o Dio, mi fa.
    Ma tradita e abbandonata,
    Provo ancor per lui pietà.
    Quando sento il mio tormento,
    Di vendetta il cor favella,
    Ma se guardo il suo cimento,
    Palpitando il cor mi va.

    MOZART: Ah, taci ingiusto core, op. Don Giovanni
    https://youtu.be/rjx6ZEnmwug

    DONNA ELVIRA
    Ah taci, ingiusto core!
    Non palpitarmi in seno!
    È un empio, è un traditore
    è colpa di aver pietà.

    LEPORELLO
    Zitto! di Donna Elvira,
    Signor, la voce io sento!

    DON GIOVANNI
    Cogliere io vo' il momento,
    Tu fermati un po' là!
    Elvira, idolo mio!...

    DONNA ELVIRA
    Non è costui l'ingrato?

    DON GIOVANNI
    Si, vita mia, son io,
    E chieggo carità.

    DONNA ELVIRA
    (Numi, che strano affetto,
    mi si risveglia in petto!)

    LEPORELLO
    (State a veder la pazza,
    Che ancor gli crederà!)

    DON GIOVANNI
    Discendi, o gioia bella,
    vedrai che tu sei quella
    che adora l'alma mia.
    Pentito io sono già.

    DONNA ELVIRA
    No, non ti credo, o barbaro!

    DON GIOVANNI
    Ah credimi, o m'uccido!
    Idolo mio, vien qua!

    LEPORELLO
    Se seguitate, io rido!

    DONNA ELVIRA
    (Dei, che cimento è questo!
    Non so s'io vado o resto!
    Ah proteggete voi
    La mia credulità.)

    DON GIOVANNI
    (Spero che cada presto!
    Che bel colpetto è questo!
    Più fertile talento
    del mio, no, non si dà.)

    LEPORELLO
    (Già quel mendace labbro
    torna a sedur costei.
    Deh proteggete, o dei!
    la sua credulità.)

    MOZART: Non più di fiori, op. La clemenza di Tito
    https://youtu.be/3ztHBmebLY0

    VITELLIA:
    Non più di fiori vaghe catene
    discenda Imene ad intrecciar.
    Stretta fra barbare aspre ritorte
    veggo la morte vèr me avanzar.
    Infelice! Qual orrore! Ah! Di me che si dirà?
    Chi vedesse il mio dolore, pur avria di me pietà?

    MIMMO LOCASCIULLI - Blu
    https://youtu.be/FT4NqIvVoZ8

    FRANCESCO GABBANI - Viceversa
    https://youtu.be/cNoylMSXYcE

    MODÀ & TAZENDA - Cuore e Vento
    https://youtu.be/NtP6MHhlrx8

    ROSALÍA - f∙∙∙∙∙g money man
    https://youtu.be/cQrICTiah5g

    FRED DE PALMA & ANA MENA - Una volta ancora
    https://youtu.be/4R5mDpIgwUs

    ROY ORBISON - California blue
    https://youtu.be/AB0ogv_DM9g

    PLATTERS - The great pretender
    https://youtu.be/IEzfhclKO8Q

    ELECTRIC L.O.: Rock ‘n roll is king
    https://youtu.be/21VeAmPOBzI

    PUCCINI: Sempre con fe’ sincera, op. Tosca
    https://youtu.be/eH1JrHsyaVs?t=65

    TOSCA:
    Sempre con fe’ sincera la mia preghiera
    ai santi tabernacoli salì.
    Sempre con fe’ sincera, diedi fiori agli altar.
    Nell’ora del dolore perché, perché, Signore,
    perché me ne rimuneri così?
    Diedi gioielli della Madonna al manto,
    e diedi il canto agli astri, al ciel, che ne ridean più belli.
    Nell’ora del dolor perché, perché, Signor, ah,
    perché me ne rimuneri così?


    PUCCINI - Quando m'en vo', op. La Bohème
    https://youtu.be/IDvE8uKWznc

    MUSETTA
    Quando men' vo soletta per la via,
    la gente sosta e mira, e la bellezza mia
    tutta ricerca in me, ricerca in me da capo a piè.
    Ed assaporo allor la bramosia sottil che dagli occhi traspira
    e dai palesi vezzi intender sa alle occulte beltà.
    Cosi l'effluvio del desio tutta m'aggira. Felice mi fa, felice mi fa.
    E tu che sai, che memori e ti struggi, da me tanto rifuggi?
    So ben: le angosce tue non le vuoi dir, ma ti senti morir.


    PUCCINI - O mio babbino caro, op. Gianni Schicchi
    https://youtu.be/GvZXS5jrahA?t=26

    LAURETTA
    O mio babbino caro, mi piace, è bello, bello.
    Vo’ andare in Porta Rossa a comperar l’anello!
    Sì, sì, ci voglio andare! E se l’amassi indarno,
    andrei sul Ponte Vecchio, ma per buttarmi in Arno!
    Mi struggo e mi tormento! O Dio, vorrei morir!
    Babbo, pietà, pietà!


    PUCCINI - Un bel dì vedremo, op. Butterfly
    https://youtu.be/2Knb2yc3e6o

    BUTTERFLY:
    Un bel dì, vedremo levarsi un fil di fumo
    sull'estremo confin del mare, e poi la nave appare.
    Poi la nave bianca entra nel porto, romba il suo saluto.
    Vedi? E venuto!
    Io non gli scendo incontro. Io no. Mi metto
    là sul ciglio del colle e aspetto, aspetto
    gran tempo, e non mi pesa la lunga attesa.
    E, uscito dalla folla cittadina, un uomo, un picciol punto,
    s'avvia per la collina. Chi sarà? chi sarà?
    E, come sarà giunto, che dirà? Che dirà?
    Chiamerà Butterfly dalla lontana.
    Io senza dar risposta me ne starò nascosta
    un po' per celia, un po' per non morire
    al primo incontro, ed egli alquanto in pena
    chiamerà, chiamerà: «Piccina, mogliettina
    olezzo di verbena», i nomi che mi dava al suo venire.
    Tutto questo avverrà, te lo prometto; tienti la tua paura;
    io con sicura fede lo aspetto…!


    PUCCINI - Nessun dorma, op. Turandot
    https://youtu.be/cWc7vYjgnTs?t=24

    CALAF:
    Nessun dorma! Nessun dorma!
    Tu pure, o Principessa, nella tua fredda stanza
    guardi le stelle che tremano d'amore e di speranza...
    Ma il mio mistero è chiuso in me, il nome mio nessun saprà!
    No, no, sulla tua bocca lo dirò, quando la luce splenderà…
    Ed il mio bacio scioglierà il silenzio che ti fa mia.
    LE DONNE:
    Il nome suo nessun saprà…
    E noi dovrem, ahimè, morir, morir!

    CALAF:
    Dilegua, o notte! Tramontate, stelle!
    All'alba vincerò! Vincerò!


    PUCCINI - Ch'ella mi creda, op. La Fanciulla del West
    https://youtu.be/vA7jyMCivXI

    RAMERREZ:
    Ch'ella mi creda libero e lontano,
    sopra una nuova via di redenzione!
    Aspetterà ch'io torni. E passeranno i giorni,
    Ed io non tornerò...
    Minnie, della mia vita mio solo fiore,
    Minnie, che m'hai voluto tanto bene!
    Ah! Tu della mia vita mio solo fior!


    PUCCINI - Donna non vidi mai, op. Manon Lescaut
    https://youtu.be/TJgrHQGjvzc

    DES GRIEUX:
    Donna non vidi mai simile a questa!
    A dirle "io t'amo", a nuova vita l'alma mia si desta.
    "Manon Lescaut mi chiamo" …Come queste parole profumate
    mi vagan nello spirto, e ascose fibre vanno a carezzare!
    O sussurro gentil, deh, non cessare! ..."Manon Lescaut mi chiamo..."
    O sussurro gentil, deh, non cessare!...


    PUCCINI - Recondita armonia, op. Tosca
    https://youtu.be/Iyh7r1uOhM0?t=27

    CAVARADOSSI:
    Recondita armonia di bellezze diverse!...
    È bruna Floria, l’ardente amante mia...

    SAGRESTANO:
    Scherza coi fanti e lascia stare i santi!

    CAVARADOSSI:
    ... e te, beltade ignota, cinta di chiome bionde!...
    Tu azzurro hai l’occhio, Tosca ha l’occhio nero!

    SAGRESTANO:
    Scherza coi fanti e lascia stare i santi!

    CAVARADOSSI:
    L’arte nel suo mistero le diverse bellezze insiem confonde:
    ma nel ritrar costei...

    SAGRESTANO:
    (Queste diverse gonne che fanno concorrenza
    alle Madonne mandan tanfo d’inferno.)

    CAVARADOSSI:
    ... il mio solo pensiero, ah! Il mio sol pensier sei tu!
    Tosca, sei tu!
    SAGRESTANO:
    Scherza coi fanti e lascia stare i santi!


    PUCCINI - E lucean le stelle, op. Tosca
    https://youtu.be/hxdiJ74AL5Y?t=9

    CAVARADOSSI:
    E lucevan le stelle... e olezzavala terra,
    stridea l’uscio dell’orto... e un passo sfiorava la rena.
    Entrava ella, fragrante, mi cadea fra le braccia...
    Oh! Dolci baci, o languide carezze,
    mentr’io fremente le belle forme disciogliea dai veli!
    Svanì per sempre il sogno mio d’amore...
    L’ora è fuggita... e muoio disperato!...
    E non ho amato mai tanto la vita!

    GIUNI RUSSO - Alghero
    https://youtu.be/hGCTEwmi0sI

    NAT KING COLE - Skip to my Lou
    https://youtu.be/c5dy9BsTy-Q

    NICO FIDENCO - Legata ad un granello di sabbia
    https://youtu.be/S9Vm2eAs7R8

    CLEAN BANDIT & LUIS FONSI - Baby
    https://youtu.be/hlznpxNGFGQ

    LUIS FONSI & DEMI LOVATO - Échame la culpa
    https://youtu.be/TyHvyGVs42U?t=11

    F. MANNOIA - Messico e nuvole
    https://youtu.be/BOakg-XKEhU

    AZUCAR MORENO: Vén, devòrame otra vez (con testo)
    https://www.musica.com/video.asp?video=5232

    GIGANTI - Una ragazza In due
    https://youtu.be/7qMeJTVPB4o?list=RDaLBc0PasZHA

    CATHERINE SPAAK - Quelli della mia età
    https://youtu.be/8Wfo_Vjj1VI

    VERDI: Canzone del velo, op. Don Carlos
    https://youtu.be/ZrX12KNdZ_w

    EBOLI
    Nei giardin del bello Saracin ostello,
    all'olezzo, al rezzo degli allòr, dei fior,
    una bella almèa, tutta chiusa in vel,
    contemplar parea una stella in ciel.
    Mohammed, re moro, al giardin sen va;
    dice a lei: “t'adoro, o gentil beltà;
    vien, a sé t'invita per regnar il re;
    la regina ambita non è più da me”.

    CORO
    Tessete i veli, vaghe donzelle,
    mentr'è nei cieli l'astro maggior.
    Sono i veli, al brillar delle stelle,
    sono i veli più cari all'amor.

    EBOLI
    “Ma discerno appena, (chiaro il ciel non è)
    i capelli - belli, la man breve, il piè.
    Deh! solleva il velo che t'asconde a me;
    esser come il cielo senza vel tu de'.
    Se il tuo cor vorrai a me dar in don,
    il mio trono avrai, ché sovrano io son.
    Tu lo vuoi? T'inchina, appagar ti vo'. Allah! la regina!”.
    Mohammed sclamò.

    CORO
    Tessete i veli, vaghe donzelle,
    finch'è nei cieli l'astro maggior.
    Sono i veli, al brillar delle stelle,
    Sono i veli più cari all'amor.


    VERDI - La brezza aleggia intorno, op. Vespri Siciliani
    https://youtu.be/nXzaMiRiJ_4

    ARRIGO
    La brezza aleggia intorno - a carezzarmi il viso,
    e di profumi eletti - imbalsamato è il cor.
    Più mollemente l'onda - con dolce mormorio
    s'unisce al canto mio - nel riso dell'amor.
    Aranci profumati ruscelli e verdi prati,
    giungeste a indovinar - che amato sono?

    ELENA
    Io sarò tua per sempre - per sempre t'amerò!

    ARRIGO
    Tu m'ami! caro accento onde rapito è il cor,
    che il fato condannava a stenti del dolor!
    Il ciel tu mostri a me, colà ti vo' seguir,
    ed obliar con te l'atroce mio soffrir.
    O mio diletto amore! Iddio per me ti fe';
    celeste angiol tu sei, raggio di sol per me!

    Oh deh! per poco lasciami volare al padre mio;
    Sarò qui tosto reduce!

    ELENA
    Ah! presto riedi! - addio!


    VERDI - E' l'Assiria una regina, op. Nabucco
    https://youtu.be/QfGUf5P0DKo

    CORO
    È l’Assiria una regina pari a Bel potente in terra;
    porta ovunque la ruina se stranier la chiama in guerra.
    Or di pace fra i contenti, degno premio del valor,
    scorrerà suoi dì ridenti nella gioia e nell’amor.

    VERDI - Santo amor che in me favelli, op. Vespri Siciliani (fino a 2’:07”)
    https://youtu.be/8RWD38PHCzc

    PROCIDA
    Santo amor che in me favelli, parla al cor de' miei fratelli;
    Giunto è il fin di tanto duolo, la grand'ora alfin suonò!
    Salvo sia l'amato suolo, poi contento io morirò!

    CORO
    Nell'ombra e nel silenzio più certa è la vendetta;
    Non teme e non l'aspetta il barbaro oppressor.

    PROCIDA
    Partite - silenzio, prudenza ed ardir!

    CORO
    Partiamo - silenzio, prudenza ed ardir!


    VERDI - O tu che l'alma adora, op. Ernani

    https://youtu.be/j0h5MOoXqpg?t=347

    ERNANI
    O tu che l'alma adora, vien, la mia vita infiora;
    per noi d'ogni altro bene il loco amor terrà.
    Purché sul tuo bel viso vegga brillare il riso,
    gli stenti suoi, le pene Ernani scorderà.

    MAVERICKS - Dance the night away
    https://youtu.be/8FYyHr0gbIM

    F. MANNOIA - Ascolta l'infinito
    https://youtu.be/lKlwnrWsPF8

    ELVIS PRESLEY - Return to sender
    https://youtu.be/na9yrZ9bTZ8

    ETTA JAMES - Two sides
    https://youtu.be/KbZWpLDw5p8

    P. DI CAPRI & P. MONTECORVINO - Favola Blues
    https://youtu.be/zusYRUaSkDE

    TOQUINHO - Acquarello
    https://youtu.be/onBB4tTzlx0

    GERARDINA TROVATO - Piccoli già grandi
    https://youtu.be/wzQZEUGxiD8

    MANNARINO - Merlo rosso
    https://youtu.be/gF4qxvGIjfM