Posts by Artemisia.

    Non sono d'accordo e non lo accetterei. La cosa fondamentale però è anche conoscere bene l'altra persona, la sua autoironia e sensibilità, permalosità. Io a volte faccio battutine e dico al mio ragazzo che ha i capelli brizzolati :upside_down_face: ma so che questo è concesso, non andrei oltre. Lo troverei di cattivo gusto. Poi non so, brutto che una persona "innamorata" veda così oggettivamente i difetti dell'altro... avevo un ex che - a detta di tutti, mia madre in primis - era brutto e aveva difetti fisici, ai tempi ai miei occhi era stupendo e molto attraente.

    Si ma questo ci sta, è quando vai a farlo su difetti che sai che sono delle mie insicurezze. Per dire se mi dice "sei una cicciona" non mi offendo, perché non ho questo problema, ma se il giorno prima ti dico "eh io ho la faccia poco simmetrica e non mi vedo bella" e tu mi prendi in giro per questo, lo trovo di cattivo gusto perché vai ad accentuare una mia fissazione invece di andarla a togliere.

    Non è affatto divertente, anzi. Ci sono altri modi per giocare e scherzare insieme che non comprendano il dover affossare l'altro, probabilmente per emergere lui stesso e farti sentire insicura e dunque più attaccata a lui. Questo ragazzo continua a fare battute maleducate sul tuo aspetto fisico?

    No no era un mio ex, ma una tantum lo fa anche quello che sto frequentando, ha un modo un po' strano di scherzare, anche se a me frega un cavolo, nel senso che ho ricevuto tanto di quel bullismo da mio padre e a scuola, che onestamente mi fa solo infastidire, ma non mi ferisce... Però trovo strano che se dico che ho delle insicurezze tu vai a scherzare proprio su quelle. Lui non vede nulla di male a scherzare su una cosa che non è vera e che è palese sia un gioco.

    Nonostante tutto non mi permetterei mai di prenderlo in giro su cose di cui è insicuro, scherzo non scherzo che sia.

    Questa cosa però l'ho notata anche appunto in altre coppie e non mi è mai piaciuta di base.

    Non so dove inserire questo thread, in caso chiedo di spostarlo nella sezione più adatta.

    Ho notato che alcune persone tendono a scherzare sull'aspetto fisico del proprio partner (è capitato anche a me che si scherzasse sul mio) con frasi tipo "hai dei bei occhi ma hai la faccia storta" con tanto di risata ecc. e aggiunta "guarda che sto scherzando, non ti offendere".

    Il punto che lo trovo fuori luogo a volte, soprattutto se sai che qualcuno ha delle insicurezze fisiche e vai a farlo proprio su quelle in modo specifico e mirato.

    Nello stesso tempo capisco che sia solo un modo per prendersi in giro e che magari non c'è nessun fondo di verità, però è un po' un terreno insidioso che almeno io preferisco evitare. Voi cosa ne pensate?

    Posso chiederti, a parte il fatto che siete all’inizio della relazione, che sentimenti provi per questo ragazzo che frequenti? Ci tieni molto a lui?

    Si ci tengo molto, però ho paura di questa sua instabilità emotiva e soprattutto di star male io, sono preoccupata ma è il primo ragazzo dopo il mio ex con cui vorrei provare a costruire qualcosa.

    La tua analisi è corretta, ma io e il mio ex a parte il nostro vederci 1 volta ogni due mesi non parliamo moltissimo, ma nemmeno dal vivo stiamo sempre insieme, io gioco al pc o esco con gli amici, il nostro rapporto non è morboso o dipendente, almeno secondo me. Per dirti che sento un mio amico tutti i giorni e molto di più e ogni 5/6 mesi (è più distante quindi riesco meno) vado a trovare anche lui, perché ci piace fare escursioni insieme.

    Lui aveva una compagna e non aveva problemi a riguardo se non all'inizio perché appunto pensava che ci fosse ancora un sentimento, poi ha visto che quel lato lì era morto e si è tranquillizzata. Si sono lasciati perché il mio ex è molto asociale, non è molto affettuoso e non ha un carattere facilissimo, sembra quasi "autistico" a volte.

    In ogni caso se dovessimo allontanarci, perché la vita ti porta su strade diverse, me ne farò sicuramente una ragione e lo accetterò, ma il bene che gli vorrò rimarrà invariato per quel che mi riguarda.

    Il ragazzo che frequento diciamo che capisce la cosa da un lato, ma non può comprenderla totalmente perché non ha mai avuto rapporti così lunghi, in ogni caso penso che la chat del mio ex è l'unica che gli farei vedere serenamente, perché è priva di confidenze e cose personali.

    Con questa persona sto bene ma è un po' problematico, aldilà di questa situazione come ho detto è molto paranoico e spesso cade in questo circolo di pensieri negativi su di noi molto forti, però sta cercando di gestirli e migliorare pian piano, alla fine ci conosciamo da poco quindi ci sta anche aver paura che la cosa finisca.

    Non esistono gli hotel nella città dove vai? Se vai a casa sua significa che vuoi vedere il tuo ex e stare con lui. Non è una cosa "normale", mi dispiace.

    Se vuoi vedere amici e cavoli vari vai in hotel o con airbnb, con poco e niente su airbnb vai in appartamento. Parere mio eh, ma stai certa che se stessi con me non lo faresti, altrimenti quella è la porta. E non venirmi a dire che fai tutto sotto i suoi occhi, perché lui non può sapere quello che fai quando sei a casa sua.

    Ripeto, se lo fai è perché vuoi vedere il tuo ex, non vedo altre spiegazioni razionali.

    Non ho tutti sti soldi, e in più ho un piano tutto mio praticamente, perché dovrei spendere di hotel? E si voglio anche vederlo dato che gli voglio bene, l'amore finisce ma l'affetto no. Io preferisco mantenere intatti i miei pochi affetti. Il ragazzo che frequento ha sempre saputo questa cosa, fin dagli albori, non capisco perché ti infastidisci più tu che lui.

    Io non controllo il cell della mia ragazza e lei non controlla il mio. Ma se voglio io posso prendere liberamente il suo senza avvertire nessuno, e lei fa lo stesso con me. Ho il codice del cell, password dei social, tutto, come lei ha tutto riguardo miei codici e password.

    Non vedo dove sia il problema, se non si ha nulla da nascondere.

    A me questo basterebbe per mandarti serenamente a quel paese, altro che chat di WhatsApp.

    Per fortuna non sto frequentando te allora. Col mio ex è finita quattro anni fa per tanti di quei motivi che potrei scriverci un libro (e l'ho fatto), e il ragazzo con cui mi vedo già sapeva dall'inizio che una volta ogni due mesi mi faccio ospitare da lui, così posso rivedere vecchi amici e i miei gatti. Poteva evitare anche di iniziare una frequentazione. Tra l'altro faccio tutto sotto i suoi occhi, non gli nascondo nulla e gli ho pure proposto di venire con me.

    Io, anche non avendo niente da nascondere, lo troverei inaccettabile. Non vedo perché un partner dovrebbe avere accesso alle conversazioni private con i miei amici/familiari/colleghi. Essere in coppia non dovrebbe essere equivalente ad essere in gabbia.

    Più che altro il giorno che ti sarai stufata di far vedere chat, sarà il giorno in cui succederà un casino.
    Credo che comunque molte persone intendano la coppia come un contratto di diritti e doveri, non come una scelta di condividere della propria vita con l'altra persona e questo non equivale che io non debba avere più la mia privacy, amicizie e quant'altro. Poi ognuno è libero di avere il rapporto che vuole l'importante è che entrambi le parti siano d'accordo e che stiano bene.

    Sono contenta che ci sia qualcuno che possa capire, come te anche io non ho mai avuto una famiglia unita o a cui importasse di me e quindi quei pochi affetti che ho cerco di tutelarli. Sicuramente se lui fosse stato nella mia stessa città sarebbe stato diverso, ci saremmo visti una tantum per prendere qualcosa fuori e basta.
    Diciamo che non ho capito nemmeno io questa cosa della cena, ma in ogni caso è libero di fare come vuole e se lui sente questa esigenza è giusto così, magari vogliono aggiornarsi su tutto il tempo che non si sono visti, vecchie amicizie ecc.

    Ho avuto lo stesso dubbio con il ragazzo con cui sto uscendo, lui prima di infatuarsi di me non aveva una relazione con una ragazza da cinque anni e viveva in una sorta di apatia interiore, tant'è che credo abbia mostrato interesse nei miei confronti perché io gli ho dato delle piccole attenzioni che agli altri non davo.

    Per concludere vede in me una persona molto simile a lui, ma temo che mi stia solo idealizzando troppo e che un giorno si sveglierà pensando che alla fine non sono niente di che. Io stessa pensavo che mi piacesse un ragazzo mesi e mesi fa, eppure la cosa è sfumata abbastanza in fretta, perché conoscendolo meglio ho capito che era una persona vuota e che in realtà non avevamo molto in comune.