Posts by la huesera

    Non ho molto da aggiungere a quello che ti hanno già risposto, sia per quanto riguarda il lavoro sia in merito alla depressione.


    Nessun lavoro può rendere felici, è un lavoro e il massimo che può dare è soddisfazione e per i colleghi ci vuole molta fortuna a trovare un ambiente in cui si sta bene. Ma non credo sia il tuo problema, se consideriamo i problemi di ansia e depressione.


    Forse potresti provare a fare qualcosa nel tuo tempo libero che ti faccia stare meglio e che ti aiuti a liberare la mente. Dipende un po' dai tuoi interessi ma ci sono molti modi utili per impiegare il proprio tempo, dallo sport al giardinaggio, un film, due chiacchiere. Magari con il tempo riesci a trovare un tuo equilibrio che deve prescindere dal lavoro.

    Ok, quale sarebbe quindi l'interpretazione corretta? Visto che hai postato solo un link ed anche in seguito non sei entrata nel merito, ora puoi chiarire quale era il tuo intento originario che a questo punto non riesco a comprendere.

    Interpretazione .....corretta.....?!

    Questo è un fatto di cronaca, né più né meno. I fatti non sono oggetto di interpretazione, Io non c'ero lì e prendo per corretta la narrazione del giornalista che non usa toni drammatici. Può anche tutto falso, come sempre, non ho la possibilità di verificare.


    Se mi chiedi perché l'ho postato, ti rispondo così: è da pagine e pagine che si parla di uno Stato alla deriva democratica, di obbligo vaccinale, di privazione della libertà, di quanto siano in pericolo le nostre libertà costituzionali.


    Questo fatto di cronaca racconta la libertà di scelta di una qualsiasi famiglia italiana.

    Polemiche da parte di Choupette dubito ne leggerai mai.

    Se sei obiettiva sai benissimo che ogni tema che affronta lo espone sempre in maniera chiara e comprensibile promuovendo ogni volta lo scambio ed invitando i partecipanti a riflettere.

    Poi per carità, si può non essere d'accordo con quanto esposto, ci mancherebbe.

    Questo però è un altro discorso.

    Rispondevo a leonardh che mi faceva una domanda


    Questo non c'entra nulla con l'articolo che hai postato (senza commento) evidentemente volto a generare l'impressione che il Covid uccida indiscriminatamente anche i bambini, affermazione del tutto non provata e di conseguenza falsa, secondo i dati reali disponibili. La questione degli ultra-ottantenni invece è già stata trattata adeguatamente in precedenza.

    Questa é una tua interpretazioni che non condivido

    SÌ, non ha del tutto chiuso, ma evita solo di vederla, anche se la sente ogni giorno praticamente. Ma è stata una persona che è stata molto maleducata con me e che tende a manipolarlo. Per le altre nessun problema, anzi, se dovessero chiederlo a me, anche io ci uscirei volentieri con loro, sono belle persone. Però mi piacerebbe che perlomeno lui tentasse di "allargare" a me quegli visto che stanno capitando in giorni in cui io e lui dovremmo vederci...

    Quanto state insieme?

    Potrebbe essere anche una questione di tempo?


    Magari la prima estate insieme...si vede come giostrare...ci si misura e analizza

    Solo per il piacere di ragionare : ha acquisito una conoscenza così profonda del mondo donna (ma direi del mondo umano) ...da non capire che la sua donna prova un umanissimo fastidio nell'essere esclusa da sue relazioni che - teoricamente - non vedrebbero nessuna plausibile ragione per escluderla, e magari avrebbero tutte le ragioni per includerla!...

    Se ho capito bene con un'amica ha tagliato per volere di Rosy. Per il rapporto con le altre invece ne stanno parlando, sta cercando di capire, se non sbaglio non c'è in ballo il dover chiudere. Non ho letto nemmeno questo grande fastidio, ma forse sbaglio, ho letto più interesse nel capire perché lui ha solo amiche femmine.


    All'escludere o includere non ho nemmeno pensato. Io non ho mai incluso il mio uomo nelle mie amicizie, lui in linea di massima nemmeno. Con molto tempo abbiamo conosciuto gli amici dell'altro e con alcuni c'è frequentazione anche come coppia ma per noi non è la regola, anzi è l'eccezione. Per questo non vedo problema nell'esclusione che non percepisco in senso negativo. Fermo restando il tempo dedicato alla coppia...quello a casa nostra è sacro e non si transige, né io né lui: si incastrano gli incontri con gli amici nei ritagli di tempo e non la vita di coppia.