Posts by Bilbo

    Anche se si perdonano varie cose, a volte si tende a diventare un po' freddi. Ogni tanto mi viene fatto notare dai miei che sono fredda. Se serve, ci sono, e guai a chi li tocca, ma non ho quel gesto, quell'attenzione. Sono uno stoccafisso, sono distaccata, e me ne dispiace. Non che io sia stata tirata su con tanti gesti e attenzioni, ma ora che sono più anziani e si sono anche abbastanza quietati a livello di personalità, mi dispiace essere fredda. È vero che lo sono. Questo, penso, sia il limite del mio perdono e mi intristisce per loro, mi intristisce davvero, anche perché sono figlia unica. Ma è il mio limite.

    Anche io sono cresciuto un po' come uno stoccafisso; è probabile che quando il declino psicofisico dei tuoi genitori oltrepasserà certe soglie, tenerezza e compassione eromperanno da te inevitabili. Io ho imparato ad abbracciare mio padre con affetto da pochi anni, da quando i sintomi del suo declino cognitivo si sono fatti più evidenti, e per grande fortuna, mia e sua, il suo livello di demenza è ancora moderato, cosa che gli permette di riconoscere e percepire il mio affetto.

    Ciao. Vorrei aumentare il tempo dì erezione. Parlo di anelli in lattice o materiali simili, nulla di elettronico. In rete non ho trovato chiarimenti sul tenerlo o meno fino all' eiaculazione, sul come comportarsi.

    Vorrei fosse più stimolante per lei, prima di tutto, e anche più gratificante per me.


    Non ho problemi particolari, sesso ok, però qualcosa di un po' piccante e giocoso penso faccia bene alla coppia.

    Ok. Il normale anello in lattice doppio (testicoli/asta del pene) è stimolante unicamente per te (e per la tua compagna lo è "solo" indirettamente migliorando la tua erezione). Esistono poi anelli per il pene che vanno a stimolare direttamente il clitoride della partner durante la penetrazione, sia in maniera meccanica mediante un'apposita appendice posta sull'anello superiore, ma anche attraverso dei piccoli dispositivi vibranti. Questa seconda tipologia di anelli per il pene non l'ho mai provata francamente.

    Ti confermo che vanno tenuti fino a fine rapporto, toglierli nel mentre non è molto sensato, tranne nel caso che tu abbia un rapporto moooolto prolungato (oltre i 20'/30') e l'anello incominci a darti fastidio per via della costrizione a cui sottopone l'organo, il che è un evenienza da non escludere. Insomma, bisogna un po' sperimentare, io ne consiglio l'utilizzo.

    Assolutamente no, nella mia esperienza al contrario l'orgasmo ne risulta potenziato e lo sperma fuoriesce normalmente.

    Salve a tutti. Io e la mia partner vorremmo vivacizzare la nostra vita sessuale usando dei sex toys. Già presi per lei, ora si pensava di provare un anello genitale per me. La cosa mi incuriosisce, ho capito come funziona, ma mi resta un dubbio: meglio toglierlo quando si eiacula? Ci sarebbero problemi a tenerlo? Ostacolerebbe l'uscita dello sperma? Possibilità di danni fisici?


    Grazie a chi mi vorrà rispondere.

    Ciao, perdona, vorrei capire bene a che oggetto ti stai riferendo; io utilizzo occasionalmente durante il coito un anello per il pene/testicoli in silicone, serve "semplicemente" tramite una leggera costrizione ad aumentare l'erezione, oltre a dare al pene, una volta indossato, un'aspetto che può eccitare entrambi (ed anche il farmelo mettere dalla mia compagna è un rituale gradevole). Non è un dispositivo elettronico come suggerito da Proxima Centauri. Quello che uso io ovviamente si tiene fino al completamento del rapporto; le istruzioni consigliano di non usarlo per più di 20', in effetti lascia il pene un po' indolenzito.


    Ma tu a cosa ti riferisci di preciso?

    Ma infatti, quelle riprese così ravvicinate nella realtà le si potrebbero ottenere con le body-cam e comunque che i fotografi possano seguire certe operazioni in maniera così ravvicinata mi sembra quasi impossibile. Poi oh...io non sono un esperto e forse mi sbaglio, ma comunque mi è sembrato un filino esagerato.

    Salvi l'immagine sul tuo pc, poi vieni qui sul forum e nella finestra nella quale scrivi la risposta clicchi Allegati, poi Carica, successivamente scegli il file ed infine Immagine Completa.

    Tornando al film, finale a parte, un affascinante road movie, assolutamente realistico questo mix di natura, primavera e spazi aperti, alternati ad edifici sventrati, cadaveri e fosse comuni; l'orrore che non ferma la primavera.

    Ho appena finito di guardare Civil War, bellissimo! Anche se una scena mi sembrava copiata da Tarantino, bello lo stesso!

    Qualcuno di voi lo ha visto?

    Visto, piaciuto molto! Lo vorrei rivedere. Solo, il gran finale è la parte che mi convince meno, anche la verosimiglianza vacilla parecchio a mio parere, ok essere cronisti di guerra, ma c'è un limite di verosimiglianza all'essere in prima linea e al centro delle operazioni militari, poco credibile, forse allegorico?

    Concordo sul fatto che "Tropico del Cancro" meriti una lettura; romanzo notevole, esercizio letterario audace per i tempi e che tuttora non lascia indifferenti. Penso che per apprezzarlo sia necessario un approccio alla lettura sufficientemente smaliziato, in un certo senso non va preso troppo sul serio. Ricordo alcune pagine bellissime.