Poesie meravigliose...

  • facendo un po' di ordine tra i miei libri ne ho trovata una stamattina che non rileggevo da qualche anno.
    è di Zehor Zerari


    SE TU FOSSI


    se tu fossi un edelweiss
    io scalerei
    la montagna azzurra
    per coglierti.

    se tu fossi un fiore acquatico
    io mi tufferei nelle verdi
    profondità sottomarine
    per prenderti.

    se tu fossi un uccello
    io andrei
    nelle immense foreste
    per ascoltarti.

    se tu fossi una stella
    io veglierei
    tutte le mie notti per vederti:
    libertà.

  • Ode alla vita - Pablo Neruda

    Lentamente muore

    chi diventa schiavo dell'abitudine,

    ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,

    chi non cambia la marcia,

    chi non rischia e cambia colore dei vestiti,

    chi non parla a chi non conosce.


    Muore lentamente chi evita una passione,

    chi preferisce il nero su bianco

    e i puntini sulle "i"

    piuttosto che un insieme di emozioni,

    proprio quelle che fanno brillare gli occhi,

    quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,

    quelle che fanno battere il cuore

    davanti all'errore e ai sentimenti.


    Lentamente muore

    chi non capovolge il tavolo,

    chi è infelice sul lavoro,

    chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno,

    chi non si permette almeno una volta nella vita, di fuggire ai consigli sensati.


    Lentamente muore chi non viaggia,

    chi non legge,

    chi non ascolta musica,

    chi non trova grazia in se stesso.


    Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio,

    chi non si lascia aiutare

    chi passa i giorni a lamentarsi

    della propria sfortuna o della pioggia incessante.


    Lentamente muore

    chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,

    chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,

    chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.


    Evitiamo la morte a piccole dosi,

    ricordando sempre che essere vivo

    richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.


    Soltanto l'ardente pazienza

    porterà al raggiungimento

    di una splendida felicità.









    Una tra le mie preferita...stupenda.. :love:

    "Vorresti una donna addomesticata e con le ali, invece io ho gli artigli. C’è una Lupa nell’armadio, apri e liberala, falla uscire così respirerà. C’è una Luna Piena che mangerò come un grande formaggio. Sono la Lupa e anche questa notte seguirò il mio istinto." -C. P. Estes- "Non rinnegate la z❤❤❤❤❤a che è in voi, un giorno potrebbe rivelarsi molto utile!" -A. Girard-

  • bemmy ne manca un pezzo.. così è piu' bella ;)

    Il modo tuo d’amare

    Il modo tuo d’amare

    è lasciare che io t’ami.

    Il sì con cui ti abbandoni

    è il silenzio. I tuoi baci

    sono offrirmi le labbra

    perché io le baci.

    Mai parole e abbracci

    mi diranno che esistevi

    e mi hai amato: mai.

    Me lo dicono fogli bianchi,

    mappe, telefoni, presagi;

    tu, no.

    E sto abbracciato a te

    senza chiederti nulla, per timore

    che non sia vero

    che tu vivi e mi ami.

    E sto abbracciato a te

    senza guardare e senza toccarti.

    Non debba mai scoprire

    con domande, con carezze

    quella solitudine immensa

    d’amarti solo io.

    è la descrizione della mia storia di un anno con il mio ex... leggerla è leggere il vero..stupenda!
    ragazzi io amo le poesie , ne metterò un po preparatevi :D

    "...perché la vita è in due maniere,la parola è un’ala del silenzio,il fuoco ha una metà di freddo." Neruda.

  • sì scusa ho dimenticato di aggiungere che non era completa...
    è che le ultime cinque righe le ho vissute sulla mia pelle e le sento più mie!

  • LA VITA E' IN DUE MANIERE

    Saprai che non t’amo e che t’amo

    perché la vita è in due maniere,

    la parola è un’ala del silenzio,

    il fuoco ha una metà di freddo.

    Io t’amo per cominciare ad amarti,

    per ricominciare l’infinito,

    per non cessare d’amarti mai:

    per questo non t’amo ancora.

    T’amo e non t’amo come se avessi

    nelle mie mani le chiavi della gioia

    e un incerto destino sventurato.

    Il mio amore ha due vite per amarti.

    Per questo t’amo quando non t’amo

    e per questo t’amo quando t’amo.
    NERUDA

    "...perché la vita è in due maniere,la parola è un’ala del silenzio,il fuoco ha una metà di freddo." Neruda.

  • l'ho trovata in rete...

    Amare una persona è…

    Averla senza possederla.
    Dare il meglio di sé
    senza pensare di ricevere.
    Voler stare spesso con lei,
    ma senza essere mossi dal bisogno
    di alleviare la propria solitudine.
    Temere di perderla,
    ma senza essere gelosi.
    Aver bisogno di lei,
    ma senza dipendere.
    Aiutarla, ma senza aspettarsi gratitudine.
    Essere legati a lei,
    pur essendo liberi.
    Essere un tutt’uno con lei,
    pur essendo se stessi.
    Ma per riuscire in tutto ciò,
    la cosa più importante da fare è…
    accettarla così com’è,
    senza pretendere che sia come si vorrebbe.

    non si vede bene che col cuore...l'essenziale è invisibile agli occhi A. de Saint-Exupery La nostra vera ricchezza...è la gioia radiosa dell'Essere... Eckhart Tolle

  • I RAGAZZI CHE SI AMANO
    I ragazzi che si amano si baciano in piedi

    Contro le porte della notte


    E i passanti che passano li segnano a dito


    Ma i ragazzi che si amano


    Non ci sono per nessuno


    Ed è la loro ombra soltanto


    Che trema nella notte


    Stimolando la rabbia dei passanti


    La loro rabbia il loro disprezzo le risa la loro invidia


    I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno


    Essi sono altrove molto più lontano della notte


    Molto più in alto del giorno


    Nell'abbagliante splendore del loro primo amore.
    (Jacques Prevert)

    "...perché la vita è in due maniere,la parola è un’ala del silenzio,il fuoco ha una metà di freddo." Neruda.

  • annica era da tempo che non la rileggevo. è un'ottimo poeta Prevert !!

    di Tagore ricordo queste parole:

    ho attraversato i continenti
    per vedere il più alto dei mondi
    ho speso una fortuna
    per navigare sui sette mari
    e non avevo avuto il tempo di notare
    a due passi dalla porta di casa
    una goccia di rugiada su un filo d'erba....

  • Pensieri capricciosi...

    Uffa che afa...son proprio stufa
    sono sudata come una scrofa
    sento le gocce che colano giu'
    come la ciccia che non sta' piu' su'

    Aspetta che un po' che mi metto in mutande
    tanto basta tirare le tende
    nessuno mi vede che sono succinta
    per cui posso anche stare discinta

    Pero' questo caldo e questo sudore...
    mi vien quasi voglia di fare l'amore
    mischiare l'umore che scende copioso
    al desiderio che sale voglioso...

    Ecco...se sdruscio il pube allo spigolo
    sento un fremito che scorre benevolo
    mi sale su lungo le cossie
    verso la schiena e le tette un po' mosce

    mmmm....mi vien voglia di mani ruvide
    che mi accarezzano vogliose e gravide
    che mi cingono i fianche e le natiche
    che mi starapazzano la ciccia e le cotiche

    aaaah... che delizia ho voglia di sesso...
    o voglia del folle piacer dell'amplesso
    o voglia di fare al piu' presto l'amore
    ho voglia di te che sai farmi godere....

    Dai vieni qui...dimmi di si...
    presto tormentami un poco... cosi'
    toccami cingimi carezza la pelle
    baciami il collo la nuca le spalle

    entra dentro il mio padiglione
    con la tua lingua da Pigmalione
    stringini il seno cattura il mio cuore
    dimmi che m''ami facciamo l'amore

    piu' non resisto sono eccitata
    e gia' mi sento dal maschio rapita
    oooh come e' bello ..son penetrata
    sei dentro di me son gia' posseduta

    muoviti su! dai...fallo di piu'...
    fallo...fallo come sai farlo tu...
    ecco son nuda colma riempita
    ebbra di sesso d'amor e di vita

    entrami dentro da ogni fessura
    cogli il tuo premio senza premura
    arretra riavanza la lingua ti attende
    succhiala dai...per te si protende

    ma ecco cha la tua calda possenza
    scuotono dentro ogni mia essenza
    e mentre gemo sospiro e mi affanno
    tu mi sussurri: -L'amore é il mio danno!

    Sei troppo bella! troppo avvolgente!
    dentro di te s'annulla la mente!
    sei una grande immensa fornace
    che tutto ingoia potente e vorace...

    fra le tue cossie sono un montone
    e io di me non son piu' padrone
    t'amo e t'adoro e in te io vengo
    e piu' nessun contegno io tengo-

    e mentre lui ciancia di filosofia
    senti che vieni e la mente andar via
    ed ecco l'estasi suprema e perfetta
    che ti sorprende nella sua stretta

    e mentre il corpo sussulta e si torce
    ti senti divina come una Circe
    che trasforma l'uomo in suino
    cambiandogli il cuore la mente e il destino

    haaa...come e' bello questo potere
    che ti puo' dare solo l'amore
    e il paradiso piu' non ti tenta
    perche' e' l'amor che soddisfa e accontenta

    Anonimus

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!