• Ormai siamo quasi a giugno, i mesi estivi incombono e con essi anche il nodo vacanze. Purtroppo per quasi 10 anni non avevo la testa e nemmeno la disponibilità economica per andare in vacanza, non lavoravo, in vacanza da cosa mi chiedevo? Il primo anno di lavoro è stato il 2020 e come per il 2021, con il covid, di vacanze neanche a parlarne. Lo scorso anno ho preso casa in estate, ne consegue che avevo la mente concentrata solo su quello e non ho fatto niente. L'unico anno che sono andato davvero è stato il 2022, insieme alla mia famiglia, è stato molto bello.

    Giungiamo quindi a questa estate, non so neanche dove andare e non ho nessuno con cui andare. Mi toccherebbe partire da solo, già questo mi frena non poco. Tuttavia non andare da nessuna parte forse mi farebbe stare ancora più male; sebbene faccia molte cose da solo, quella delle vacanze mi fa sentire un poveraccio senza amici. Ho pensato ad aggregarmi a quei gruppi di vacanza in solitario, ma mi sembra una fregatura, oltre che essendo una persona parecchio chiusa e poco socievole probabilmente mi sentirei a disagio tutto il tempo. Odio immensamente i mesi estivi.

  • oltre che essendo una persona parecchio chiusa e poco socievole

    Questo depone a favore di una vacanza da solo, ma allora perché ti sentiresti un poveraccio senza amici? A mio avviso devi chiarire cosa vuoi veramente al di là di ogni auto-giudizio: se non vorresti partire da solo perché (in fondo) non ti va stare da solo, allora dovresti optare per il gruppo vacanza, non è detto che tu ti senta a disagio, può essere invece più un pensiero che hai qui ed ora, nel proiettartici. Se invece stai bene con te stesso, e stare solo non ti pesa, devi solo togliere quel giudizio su di te.


    La tua non è una condizione rara, dopo i trenta è sempre più diffusa. Vivendo in un isola mi concedo il mare quando posso in ogni stagione, aggregandomi a persone molto intime, anche nelle loro case al mare a volte. Ma se dovessi partire per una vacanza vera e propria già le possibilità di andare con qualcuno si azzerano perché ognuno ha la sua famiglia, chi il compagno, etc.

  • Ho pensato ad aggregarmi a quei gruppi di vacanza in solitario, ma mi sembra una fregatura, oltre che essendo una persona parecchio chiusa e poco socievole probabilmente mi sentirei a disagio tutto il tempo.

    Non è detto sia una fregatura! Mia sorella, per esempio, è già andata via da sola due volte con Viaggi e Avventure nel Mondo (e lo farà per la terza volta quest'estate) e si è trovata bene nonostante anche lei sia piuttosto introversa. La prima volta ha trovato un bel gruppo in cui si è trovata subito bene e con cui è rimasta in contatto anche dopo; la seconda volta, invece, il gruppo non le è piaciuto ma si è fatta la sua vacanza organizzata e goduta comunque il viaggio.

    Anche a me piacerebbe provare quest'esperienza, solo che vorrei iniziare con pochi giorni e non con una vacanza "corposa"... chi sa se prima o poi troverò il coraggio!

    Se tu senti forte questa necessità (più che legittima) di partire e cambiare aria, le possibilità di farlo ci sono: devi capire cosa per te è più importante, se il giudizio altrui o la vacanza, se il rischio di non inserirti in un gruppo o la vacanza. Un compromesso potrebbe essere quello di non fare appunto una vacanza "lunga", se l'idea di spaventa troppo, ma magari iniziare con un week-end (sia che tu parta solo o ti aggreghi a qualche gruppo) e vedere come va (non so tu, ma io a volte ho bisogno di "spezzare" le cose per alleggerirle... del tipo una settimana di vacanza non ce la posso fare ma due week-end separati sì).

  • Ho pensato ad aggregarmi a quei gruppi di vacanza in solitario, ma mi sembra una fregatura, oltre che essendo una persona parecchio chiusa e poco socievole probabilmente mi sentirei a disagio tutto il tempo

    Perchè una fregatura? Conosco più di una persona che usa Viaggi e Avvenuture o Jonas e si sono trovati tutti bene, certo, poi nel gruppo ci sarà sempre qualcuno che ti sta più simpatico di un altro.


    Appena riuscirò a permettermelo andrò in Sudamerica coi viaggi organizzati. Un mio sogno è vedere le tartarughe giganti prima di morire!


    A me non scoccia andar via da sola, ho iniziato circa due anni fa.

    La prima volta ho usato Workaway (lavoravo la mattina in cambio di vitto e alloggio) e la seconda volta ero sola soletta col mio cane... devi saperti organizzare, ma non è per tutti stare in solitudine.

    Solo tu lo puoi sapere.

    Bisogna avere un buon rapporto con sé stessi, ma anche con la noia e il disagio.

    Ma sono anche i momenti in cui devi fare affidamento solo su di te, ti senti libero, senza render conto a nessuno.

    Ti dedichi solo a te stesso e impari a fregartene del giudizio degli altri e di quella vocina che ti dice che "sei da solo".


    Migliaia di persone in questo momento stanno viaggiando sole, pensarla così mi ha sempre aiutato.


    Invece weekend da sola li faccio da una vita, prova ad iniziare così. Ti prendi un b&b in un posto che vuoi visitare e ti scrivi prima l'itinerario da seguire.

  • Questo depone a favore di una vacanza da solo, ma allora perché ti sentiresti un poveraccio senza amici? A mio avviso devi chiarire cosa vuoi veramente al di là di ogni auto-giudizio: se non vorresti partire da solo perché (in fondo) non ti va stare da solo, allora dovresti optare per il gruppo vacanza, non è detto che tu ti senta a disagio, può essere invece più un pensiero che hai qui ed ora, nel proiettartici. Se invece stai bene con te stesso, e stare solo non ti pesa, devi solo togliere quel giudizio su di te.


    La tua non è una condizione rara, dopo i trenta è sempre più diffusa. Vivendo in un isola mi concedo il mare quando posso in ogni stagione, aggregandomi a persone molto intime, anche nelle loro case al mare a volte. Ma se dovessi partire per una vacanza vera e propria già le possibilità di andare con qualcuno si azzerano perché ognuno ha la sua famiglia, chi il compagno, etc.

    Il punto è che non so forse nemmeno io cosa voglio, perché quando sono solo desidero compagnia, quando sono in compagnia desidero stare da solo.

    Non è detto sia una fregatura! Mia sorella, per esempio, è già andata via da sola due volte con Viaggi e Avventure nel Mondo (e lo farà per la terza volta quest'estate) e si è trovata bene nonostante anche lei sia piuttosto introversa. La prima volta ha trovato un bel gruppo in cui si è trovata subito bene e con cui è rimasta in contatto anche dopo; la seconda volta, invece, il gruppo non le è piaciuto ma si è fatta la sua vacanza organizzata e goduta comunque il viaggio.

    Anche a me piacerebbe provare quest'esperienza, solo che vorrei iniziare con pochi giorni e non con una vacanza "corposa"... chi sa se prima o poi troverò il coraggio!

    Se tu senti forte questa necessità (più che legittima) di partire e cambiare aria, le possibilità di farlo ci sono: devi capire cosa per te è più importante, se il giudizio altrui o la vacanza, se il rischio di non inserirti in un gruppo o la vacanza. Un compromesso potrebbe essere quello di non fare appunto una vacanza "lunga", se l'idea di spaventa troppo, ma magari iniziare con un week-end (sia che tu parta solo o ti aggreghi a qualche gruppo) e vedere come va (non so tu, ma io a volte ho bisogno di "spezzare" le cose per alleggerirle... del tipo una settimana di vacanza non ce la posso fare ma due week-end separati sì).

    Forse pochi giorni potrebbe essere il giusto compromesso, in effetti dopo un po' le persone iniziano a darmi fastidio :)

    Mi fa piacere leggere dei feedback positivi sui viaggi organizzati, ho un po' il timore di restare in disparte. Socialmente però sono una persona che parte molto lenta, ho bisogno di parecchio tempo prima di sciogliermi e forse nemmeno una settimana basterebbe a farmi socializzare, ho il timore di restare escluso tutto il tempo. Ci devo pensare, non lo so. Spero che l'estate passi presto.

  • All'estero un sacco di persone viaggiano da sole, solo in Italia c'è questo preconcetto che sia una cosa un po' da sfigati.

    Se hai voglia di farti un viaggio da solo fallo, anche solo una volta per vedere come va, nella peggiore delle ipotesi ti annoierai ma almeno ti sarai fatto una settimana al mare o in montagna.

    Io anni fa mi sono fatta una settimana al mare in completa solitudine e sono stata benissimo, sono andata via quando e dove volevo io, e decidevo io giorno per giorno dove andare senza dover assecondare nessuno.

    Ho visto più gente da sola però in montagna, e forse li è più facile conoscere gente perché ogni giorno organizzano delle escursioni quindi fai gruppo per forza.

    Dipende se ti spaventa la solitudine oppure no.

    Piuttosto che stare a casa tutt'estate io mi mi butterei.

  • Ho pensato ad aggregarmi a quei gruppi di vacanza in solitario, ma mi sembra una fregatura, oltre che essendo una persona parecchio chiusa e poco socievole probabilmente mi sentirei a disagio tutto il tempo.

    Ma perche fregatura? Io se fossi sola partirei con loro e conosco tanti che partono sempre con questi gruppi e sono entusiasti.

  • Ciao! Io fra poco partirò per la Slovenia da solo... sono contento perché mi arrangio a fare tutto, ho i miei tempi, le mie abitudini e non devo aspettare nessuno!!!


    Certo, viaggiare con l'anima gemella sarebbe più bello... Però guarda i lati positivi :)

  • Dovessi farlo, sarà sicuramente montagna, detestabile mare, troppo casino e troppe persone. Faccio già delle brevi escursioni in bici e a piedi, nulla a che vedere con Ortles però eh! Mi piacerebbe fare qualcosa del genere, ma magari in Italia non me la sento di andare all'estero.

    Ma perche fregatura? Io se fossi sola partirei con loro e conosco tanti che partono sempre con questi gruppi e sono entusiasti.

    Ho sempre la sensazione che sia una fregatura, ho partecipato a diverse iniziative il cui obiettivo princiale doveva essere stare insieme e creare gruppo, ma in realtà si mirava a fare soldi sulla solitudine delle persone.

  • Il punto è che non so forse nemmeno io cosa voglio, perché quando sono solo desidero compagnia, quando sono in compagnia desidero stare da solo.

    Questa cosa succede qualche volta anche a me, soprattutto quando la compagnia non è scelta ma imposta. Ad esempio, stando con una persona capita che si vada a una cena con conoscenze di lui in cui magari io conosco solo chi ci ha invitati e non tutti gli altri; vero che non sono lì "sola", ma capita che mi annoio e mi sento fuori luogo, vorrei solo tornare a casa. Ma a volte il rifiuto sarebbe scortese, quindi. Sopporto e cerco di farla passare, adattandomi al livello di conversazione/battute. Per la vacanza, sulle vacanze di gruppo ho avuto recensioni quasi solo positive; le negative riguardano il fatto che il gruppo non sempre si amalgama / il capogruppo non sempre è in gamba. Ma tutto sommato, mal che vada vedrai posti nuovi. Sarebbe davvero un peccato se tu rinunciassi a viaggiare e vedere posti ora che ne hai la possibilità, capisco di più il rinunciare a serate e cene, ma il viaggiare, in qualche modo arricchisce sempre.

    Magari opta per un viaggio non troppo lungo.

    Secondo me il grande scoglio è prendere la decisione, fare quel click per la prenotazione: la famosa ansia anticipatoria (ne so qualcosa!!!).

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Vita da neet 355

      • Invisible
    2. Replies
      355
      Views
      8.9k
      355
    3. Invisible

    1. A proposito di ruoli sociali 283

      • Andrew Laeddis
    2. Replies
      283
      Views
      6.9k
      283
    3. ipposam

    1. Come si vive senza valori? 57

      • ipposam
    2. Replies
      57
      Views
      1.4k
      57
    3. Garden

    1. Avete mai scoperto di essere stati traditi? E come l'avete presa? 242

      • Lupettadibosco
    2. Replies
      242
      Views
      8.7k
      242
    3. Invisible

    1. Considerazioni sui fenotipi 52

      • giuseppex
    2. Replies
      52
      Views
      1.1k
      52
    3. giuseppex

    1. A chi o cosa siete riconoscenti nella vostra la vita? 50

      • Blackmacigno
    2. Replies
      50
      Views
      1.4k
      50
    3. Fifilla