Non sono quella che vorrei essere e mi sento una fallita

  • Buona sera a tutti. Sono un’assidua frequentatrice del forum e solo ora ho deciso di scrivervi per esporvi il problema che mi attanaglia: mi sento una fallita. Desideravo essere una cantante/ballerina, ma con mia grande amarezza ho scoperto di non avere alcun talento vocale e di ballare come un’handicappata. Non sono capace e forse non ho neppure quella grande passione che mi permetterebbe di perseverare ed essere resiliente. Il mio sogno è sempre stato quello di lavorare in TV, perché ho una passione sfrenata per le telecamere, ma mi vedo brutta e sono troppo timida per presentarmi a dei provini o altro. Avrei potuto contare su quelli che erano i miei desideri, ma non avendo alcun talento naturale nelle due cose sopracitate, vedo parecchio difficile farci affidamento.


    Sono una ragazza di ventiquattro anni iscritta da poco a psicologia, più avanti mi piacerebbe diventare criminologa o logopedista, ma questo assolutamente non mi basta. Spesso mi viene in mente in maniera automatica l’immagine della ragazza che vorrei essere, mi rendo conto subito dopo che è impossibile e sprofondo nel baratro più totale.

    Ho già intrapreso una psicoterapia, ma è andata male, così l'ho interrotta. Ho da poco consultato un altro analista, ma sono tentata dall’interrompere prima di iniziare perché non mi sento motivata. Anche perché si sa qual è il fine della psicoterapia: accertarsi per quello che si è. Ma se io non accetto a priori di essere questo schifo, come si fa? Preciso che mi è stata diagnosticata una leggera depressione con annessi farmaci, che però non sto ancora assumendo, perché sento che non mi servono.


    Ciò che mi serve per essere felice è proprio impossibile: vorrei avere un altro aspetto, saper cantare e ballare.

    Ma questo è di quanto più utopico ci possa essere.

    Durante la giornata trovo mille modi per distrarmi, magari immaginandomi un’altra persona, ma poi torno alla realtà e bussano di nuovo alla porta tutti i pensieri negativi. Posso vivere così? Non penso lo sopporterei per molto.

    Magari per molti di voi questi non saranno neppure problemi degni di nota, più persone con cui mi sono confidata mi hanno rimarcato che sono drammi infantili e che devo crescere.

    Sarà così, ma intanto sono le stesse cose che non mi fanno star serena.

    Ognuno ha degli obiettivi, ma io penso di tendere verso cose neppure lontanamente realistiche, ad un sé ideale verso cui non mi posso avvicinare neanche un pochino.


    Grazie per aver ascoltato e scusate lo sfogo.

  • Qubit

    Approved the thread.
  • Ciao, ti rispondo perché credo che le nostre storie siano simili... Io vorrei diventare astrofisica ma non ho nessun talento, ma proprio nessuno per la matematica, infatti volevo appunto aprire (un altro) thread su questo... Io ho proprio paura di fallire. E anche, come dici tu, forse non ho neanche questa grande passione, ma appena mi nominano la fisica o l'astrofisica, penso che non ci sia niente di più interessante. Detto ciò io non saprei che consigliarti, aspetto magari qualcuno che ci consigli entrambe :-D posso dirti, però, che ti capisco. Io anche penso che se non studiassi fisica tutto il resto non avrebbe senso, ma allo stesso tempo ho paura di fallire, e credo, forse, questo blocchi anche te.


    Vorrei chiederti se posso se hai mai studiato canto oppure ballo? Perché se "pensi" di essere una frana, non è detto che tu lo sia davvero!

  • Ciao Brenda20, probabilmente quello che ti scrivo lo sai benissimo da sola ma bisogna fare con quello che si ha e stare con quello che si ha. Tu stessa dici che le tue aspirazioni sono utopistiche e quindi non ti resta che accettarlo, davvero non esiste altra via. È come se io volessi essere alta 1,75 e avere gli occhi azzurri mentre sono 1,57 e ho gli occhi castani. Mi chiedo, possibile che nella tua vita non ci sia altro che ti piace e che ti fa sentire valorizzata? Inoltre bisognerebbe capire perché ti denigri così, avrai certamente delle doti no? Forse ti stai guardando nel modo sbagliato perché ti sei fissata su un' immagine che, lo scrivi tu stessa, non è raggiungibile. Come mai la psicoterapia non ti ha aiutata? Forse cambiando psicoterapeuta potresti avere un'esperienza più positiva, può succedere che non ci si trovi con uno psicologo :)

  • Ciao, ti rispondo perché credo che le nostre storie siano simili... Io vorrei diventare astrofisica ma non ho nessun talento, ma proprio nessuno per la matematica, infatti volevo appunto aprire (un altro) thread su questo... Io ho proprio paura di fallire. E anche, come dici tu, forse non ho neanche questa grande passione, ma appena mi nominano la fisica o l'astrofisica, penso che non ci sia niente di più interessante. Detto ciò io non saprei che consigliarti, aspetto magari qualcuno che ci consigli entrambe :-D posso dirti, però, che ti capisco. Io anche penso che se non studiassi fisica tutto il resto non avrebbe senso, ma allo stesso tempo ho paura di fallire, e credo, forse, questo blocchi anche te.


    Vorrei chiederti se posso se hai mai studiato canto oppure ballo? Perché se "pensi" di essere una frana, non è detto che tu lo sia davvero!

    Ho fatto qualcosa, non mi sono mai impegnata tanto, ma non sono portata... purtroppo sono cose che si avvertono facendo, per me è frustrante. In ogni caso penso che il tuo caso sia diverso, non si tratta di niente per cui avere una dote particolare per riuscire. Magari dovrai impegnarti molto di più rispetto a qualcun altro per cui la materia in questione è acqua fresca... ma penso tu possa riuscire comunque ad ottenere ciò che vuoi.

    Ciao Brenda20, probabilmente quello che ti scrivo lo sai benissimo da sola ma bisogna fare con quello che si ha e stare con quello che si ha. Tu stessa dici che le tue aspirazioni sono utopistiche e quindi non ti resta che accettarlo, davvero non esiste altra via. È come se io volessi essere alta 1,75 e avere gli occhi azzurri mentre sono 1,57 e ho gli occhi castani. Mi chiedo, possibile che nella tua vita non ci sia altro che ti piace e che ti fa sentire valorizzata? Inoltre bisognerebbe capire perché ti denigri così, avrai certamente delle doti no? Forse ti stai guardando nel modo sbagliato perché ti sei fissata su un' immagine che, lo scrivi tu stessa, non è raggiungibile. Come mai la psicoterapia non ti ha aiutata? Forse cambiando psicoterapeuta potresti avere un'esperienza più positiva, può succedere che non ci si trovi con uno psicologo :)

    Mi piace la scrittura e sono anche parecchio brava. Per il resto mi reputo una persona abbastanza sensibile, una buona ascoltatrice a cui piace dialogare con la gente. Per il resto nulla. Non mi fa sentire soddisfatta tutto ciò, l'ideale che ho in testa è sempre lo stesso, sento che avrei molto altro da dare ma non so cosa. Ho il pallino dello spettacolo ma non saprei a cosa dedicarmi. La cosa più brutta è guardarsi allo specchio e non raggiungere niente di quello che si vorrebbe...

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Fuori posto, fuori tempo... 2

      • MyBlue
    2. Replies
      2
      Views
      214
      2
    3. Vik1981

    1. Necessità di essere consolato 2

      • Oltre_la_rupe
    2. Replies
      2
      Views
      204
      2
    3. Oltre_la_rupe

    1. Temo che mio fratello voglia rivolgersi al suicidio assistito, che fare? 19

      • Metamorfosi23
    2. Replies
      19
      Views
      1.7k
      19
    3. anthea69

    1. Anche la psicologa si è arresa, e ora? Non vedo la fine del tunnel... 7

      • Anna_86
    2. Replies
      7
      Views
      341
      7
    3. Anna_86

    1. Mi viene voglia di farla finita 57

      • Zaraki
    2. Replies
      57
      Views
      2.5k
      57
    3. Garden

    1. Sto pensando di suicidarmi da mesi, non vedo via d'uscita 580

      • Disalbatro
    2. Replies
      580
      Views
      31k
      580
    3. Acronimo