Chiedo aiuto...

  • Buongiorno a tutti, scrivo per raccontare in breve la storia della mia adolescenza che è andata piano piano a degenerare... Sono un ragazzo di 23 anni con una vita normale, lavoro anche se davvero con poca voglia ma le giornate le portiamo sempre a casa. Ho iniziato a fumare cannabis abitualmente circa a 16 anni e dai 18 ai 22 è stato un parco giochi tutti i weekend: feste e droghe varie (cocaina, ketamina, mdma), sempre nel fine settimana però. Diciamo che la scuola e il lavoro mi hanno messo il vincolo per non far degenerare troppo il tutto.


    Un maledetto sabato sera in discoteca ho assunto mdma, non era la prima volta e sapevo bene come sarebbe stato il tutto, il mio pensiero è di averne assunta un pelo troppa. Durante la serata approccio una ragazza ma lì sotto diciamo che non si "sveglia nulla"... Dal giorno dopo è iniziato a rimbalzarmi in testa questo pensiero sul mio orientamento sessuale che mi ha mangiato davvero interiormente... Arrivato a una certa ho chiesto aiuto: ho iniziato una psicoterapia che mi ha davvero salvato da questo mio pensiero ossessivo e che poi è continuata e sta continuando tuttora per controllare ansie e pensieri autosabotanti. Dopo quell’episodio brutto ho continuato ad assumere sostanze fino a ottobre 2023, ripeto sempre portando avanti la vita di un ragazzo forte ma distrutto davvero interiormente. Una mattina ho capito che era il momento di dire basta. Continuo a fumare cannabis abitualmente in dosi davvero minime (alla faccia di chi dice che non crea dipendenza!!)


    Sto scrivendo per chiedere una sorta di aiuto, consigli o conforto da parte vostra. Con la psicoterapeuta siamo arrivati a un punto di "fine percorso" diciamo, sono abbastanza padrone della mia mente in questo momento ma mai dire mai. Ho un'insonnia marcata e capitano mezz’ore nella giornata dove sembra di essere fuori dal mondo, a percezione mia. Due volte credo negli ultimi due anni mi è capitato di avvertire brividi di freddo e avere tremori davvero forti per un minuto circa, ma questa cosa per ora purtroppo l’ho tenuta solo per me. Prescritto dallo psichiatra provo dalmadorm 30mg vista la mia mancanza di sonno ma con risultati praticamente nulli... anzi. Peggioramento dell’umore nel pomeriggio, sudate senza motivo e pensieri strani, quindi avvisato il medico decido di smettere.


    Poco dopo il periodo in cui ho smesso di usare sostanze ho iniziato una relazione con una ragazza che ho aspettato, siamo stati amici per tanto tempo e questa cosa doveva succedere. Mi aiuta davvero tantissimo, quando sono con lei ritorno in me e riesco anche a chiudere occhio decentemente. Capita a volte che negli atti sessuali la mia erezione cali un po’, questa cosa mi abbatte ma credo sia colpa del mio stato psicologico e magari in minima parte per le sostanze che ho assunto.


    Avrei bisogno di una cura antidepressiva? So che ho un sacco di intrugli ma se qualcuno potesse aiutarmi ne sarei grato. Se avete voglia di leggere questo mezzo romanzo grazie mille!!! Attendo risposte :(

  • Ailene

    Approved the thread.
  • Ciao Mattia. Ho letto che hai fatto psicoterapia, che stai affrontando un'insonnia marcata e che stai lavorando su te stesso per ritrovare serenità. Hai bisogno di tempo per ricostruirti dopo ciò che hai vissuto. Io dopo 3 anni trascorsi affrontando ansia, DOC e problemi di insonnia, sono riuscito a ritrovare un po' di serenità, ma c'è voluto tempo e tanto lavoro. Perché pensi ad una cura antidepressiva?

    Sii gentile con te stesso, sempre.

  • Ciao Mattia e benvenuto.

    Come prima cosa penso che tu abbia fatto bene a smettere con la cocaina, la ketamina e l'mdma, ma non mi preoccuperei eccessivamente della cannabis, soprattutto per i suoi effetti terapeutici che possono anche essere antidepressivi (meglio quella non psicoattiva però).

    Io penso che tu debba lavorare su te stesso basandoti su quello che ti ha detto lo psicoterapeuta, ma non capisco perchè tu stia valutando una cura antidepressiva, da quello che scrivi non sembri depresso.

  • Ringrazio entrambi per le risposte confortanti. Sì, credo di aver bisogno davvero di tempo per ristabilire un equilibrio nel mio cervello.


    La cura antidepressiva è stata "proposta" a causa di questa mia ansia persistente. Sarebbe una cura breve con Deniban, a detta del medico, per riuscire a sbloccare quel piccolo tassello che mi manca. Anche se per assurdo ho assunto tante sostanze di dubbia provenienza, mi spaventano queste classi farmacologiche, ecco. Quindi è solo questione di tempo, diciamo? Ringrazio ancora per il vostro tempo.

  • Valuta assolutamente cosa ti dicono i medici e professionisti, confrontati con loro sulle terapie farmacologiche, perchè noi qui siamo pinco pallini che hanno esperienze simili e possono darti un parere personale, ma non possiamo sostituirci ai medici e psicologi. Prendi più pareri se ti serve a decidere. Puoi lavorare sull'ansia come hai fatto con tutte le altre problematiche che hai incontrato e che piano piano stai risolvendo. Immagina il tuo corpo e la tua mente che escono da una tempesta durata tanto tempo, hai bisogno di tempo per ritornare al 100%. Sei sulla strada giusta, piano piano sistemerai ciò che non va, non fermarti e pensa questo: tornerai a stare bene ma devi fare piccoli passi alla volta, giorno dopo giorno. Non puoi svegliarti domani ed essere invincibile come Superman. Serve tempo e pazienza.

    Sii gentile con te stesso, sempre.

  • Sei stato gentilissimo! Tra un paio di settimane vedo lo psichiatra e vedremo il da farsi. Ieri sera dopo tanto tempo mi sono venuti ancora questi brividi fortissimi, a causa dei quali ho iniziato a tremare come una foglia per un minuto. Non capisco cosa siano! Mi spaventano molto... vabbé vedremo di risolvere anche questa. Vi tengo aggiornati, grazie ancora.

  • Ciao Mattia e benvenuto.

    Come prima cosa penso che tu abbia fatto bene a smettere con la cocaina, la ketamina e l'mdma, ma non mi preoccuperei eccessivamente della cannabis, soprattutto per i suoi effetti terapeutici che possono anche essere antidepressivi (meglio quella non psicoattiva però).

    Io penso che tu debba lavorare su te stesso basandoti su quello che ti ha detto lo psicoterapeuta, ma non capisco perchè tu stia valutando una cura antidepressiva, da quello che scrivi non sembri depresso.

    No, la psicoterapeuta mi aveva diagnosticato una lieve depressione a inizio terapia poi andata pian piano a migliorare.

    Ho sempre questo mezzo senso di estraneità però. Sarà davvero che devo riprendere il contatto con le mie vere emozioni? Rendendomi conto di quanto sia stato stupido fare tutte quelle cose mi girano ancora di più i c∙∙∙∙∙∙i. Ho paura davvero di aver causato qualche "danno" al mio povero cervello. Sono queste mie giornate nere col peso al petto e il mal di stomaco che mi uccidono davvero, la somatizzo tutta... Ultimamente ho sempre paura di avere qualcosa che non va, ma anche qui ci sono già passato e diciamo che riesco ad affrontare il tutto senza correre dalla psicologa. Sabato sera mi sono partiti ancora questi brividi e tremori con le pupille dilatate ma da "ignorante" non posso ricondurla a una crisi epilettica vera e propria in quanto ero pienamente cosciente; estraneo ed ovattato ma non ho perso i sensi ecco. Aggiungo che mentre sono sul letto in questo minuto di tremori se voglio blocco il tutto, ma come mi rilasso ripartono. Ecco il motivo di tutte le mie ultime preoccupazioni... è il caso di fare un EEG? Comunque la terapia farmacologica è stata appunto proposta per questa mia ansia quasi generalizzata. Grazie per la pazienza e spero di uscire presto da questo tunnel buio. Attendo qualche risposta ||

  • Giuro non lo so. Leggendo in rete, direi che un attacco di panico è decisamente diverso da quello che ho vissuto io. Non riesco a darmi una spiegazione… Forse si tratta di crisi psicogene? Come se il mio cervello si resettasse quasi. Appena posso farò un EEG/RM per placare ogni dubbio. Se qualcuno si rivede in quello che sto vivendo, scriva pure le sue esperienze. Mi farebbe molto piacere leggere pareri diversi. Grazie.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Tecniche e consigli per ridurre l'ansia mattutina 22

      • Pulmino73
    2. Replies
      22
      Views
      630
      22
    3. la huesera

    1. Sono orrendo di viso? Posso avere una ragazza? 113

      • Umberto
    2. Replies
      113
      Views
      4.5k
      113
    3. MyDarkSoul

    1. Il mio aspetto fisico mi ha frenato in tutto 114

      • alexpessotto
    2. Replies
      114
      Views
      3k
      114
    3. lifeis2strange

    1. Sento di non accettare la mia età 13

      • Rosy1980
    2. Replies
      13
      Views
      606
      13
    3. Juniz

    1. Il mio rapporto coi sensi di colpa 3

      • criceto
    2. Replies
      3
      Views
      178
      3
    3. _LucyInTheSky_

    1. Domanda per figli con genitori bipolari 5

      • Filippo24
    2. Replies
      5
      Views
      188
      5
    3. Artemisia.