Cosa vi frena dall'andare in terapia?

  • Qubit

    Approved the thread.
  • I soldi nel privato, la privacy nel servizio pubblico e il fatto che sono umani come me, quindi delle mie beghe posso venirne a capo anche io. Se così non sarà sono fatti miei, mia la vittoria, mia la disfatta.

  • A parte la questione economica, visto che rivolgersi ad uno specialista ha un costo e la sanità pubblica ha lunghe liste d'attesa, cosa vi frena dal rivolgervi ad un professionista?

    Il principale freno è proprio la questione economica. 60 euro a settimana non sono affatto pochi.

    Cosa ne pensate della psicoterapia?

    Che è poco concreta. Tante chiacchiere; risultati niente affatto garantiti. Infatti il secondo fattore che mi frena è che già ho fatto dei percorsi senza ottenere concreti cambiamenti, quindi ora ho scarsa fiducia.

    Nasci, studi, e vai a lavorare, per comprare quello che non hai, e così ti scordi che sei vivo.

  • Personalmente a volte l'ho approcciata, c'è un tema economico non indifferente associato all'indeterminatezza del percorso, della sua durata, della sua efficacia. Trovo assolutamente assurdo e irragionevole che per curare qualsiasi malattia il costo sia congruo (qualche visita da uno specialista, medicine, terapie) mentre per curare il benessere mentale ci si imbarchi in percorsi a tempo indeterminato che possono incidere su un budget mensile con 200-400 euro di uscite a fronte di nessuna garanzia del risultato. Una psicoterapia può costare migliaia di euro l'anno; per me vale la pena solo a patto di avere a che fare con uno bravo.

  • Non mi stancherò mai di dirlo: la psicoterapia ha migliorato tantissimo la mia vita, perchè ho superato i miei problemi di ansia e depressione ed ho anche intrapreso uno straordinario percorso di crescita personale. L'unico rimpianto è quello di non aver iniziato prima.

    Concretamente che cosa della terapia ti ha aiutato a superare i problemi? La tua ansia e depressione erano dovute a qualche circostanza della vita oggettiva e sfavorevole?

    Nasci, studi, e vai a lavorare, per comprare quello che non hai, e così ti scordi che sei vivo.

  • Concretamente che cosa della terapia ti ha aiutato a superare i problemi? La tua ansia e depressione erano dovute a qualche circostanza della vita oggettiva e sfavorevole?

    Ciao Purple, noi tutti riflettiamo sul rapporto che abbiamo avuto con i nostri genitori e la psicoterapia mi ha aiutato a togliere questa sorta di filtro, che per quello che mi riguarda, distorceva tutto in negativo. Inoltre c'è il lavoro sulla crescita personale, nella fiducia in se stessi e sulla comunicazione con gli altri.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Vita da neet 355

      • Invisible
    2. Replies
      355
      Views
      8.9k
      355
    3. Invisible

    1. A proposito di ruoli sociali 283

      • Andrew Laeddis
    2. Replies
      283
      Views
      6.9k
      283
    3. ipposam

    1. Come si vive senza valori? 57

      • ipposam
    2. Replies
      57
      Views
      1.4k
      57
    3. Garden

    1. Avete mai scoperto di essere stati traditi? E come l'avete presa? 242

      • Lupettadibosco
    2. Replies
      242
      Views
      8.7k
      242
    3. Invisible

    1. Considerazioni sui fenotipi 52

      • giuseppex
    2. Replies
      52
      Views
      1.2k
      52
    3. giuseppex

    1. A chi o cosa siete riconoscenti nella vostra la vita? 50

      • Blackmacigno
    2. Replies
      50
      Views
      1.4k
      50
    3. Fifilla