La mia vita è un inferno

  • Ma mi spiegate una cosa?! Com'è possibile che tutti mi reputano una persona troppo buona e invece lei mi definisce egoista? Davvero, che delusione.

    Dopo undici anni di relazione lei ha cercato in ogni modo di trasmetterti il suo bisogno di maternità ma tu, senza voler entrare ancora una volta nel merito del perché, hai continuato a spostare il segnalibro sempre più in là mostrando una più che evidente ritrosia. Giusto in uno degli ultimi tuoi messaggi hai scritto di averle proposto di posticipare ancora una volta il matrimonio (addirittura al 2025) mentre i figli, chissà, non pervenuti e probabilmente se ne parlerà forse in seguito. Non vedi dove sta il problema? Lei ti chiede di prendere una decisione e tu di rimando sposti il fulcro delle sue richieste ancora più in là, quale pensi poteva essere l'esito? Non pensi che il termine "egoista" ti si addica in tal senso, visto che hai insistito nel negarle quello a cui evidentemente ambisce maggiormente in questo momento della sua vita, bisogno comprensibilmente pressante visto che a 34 anni ormai il tempo utile per provare a restare incinta senza dover ricorrere a tecniche artificiali si assottiglia sempre più? Non sei obbligato ad accontentarla, soprattutto vista la tua assoluta assenza di convinzione interiore, e lasciarla andare è di certo a mio avviso la scelta più nobile e matura che tu possa fare.

    È sempre più buio appena prima dell’alba

  • Ma mi spiegate una cosa?! Com'è possibile che tutti mi reputano una persona troppo buona e invece lei mi definisce egoista? Davvero, che delusione.

    Il tuo problema, a mio modo di vedere, non è la bontà, né l'egoismo: entrambe le visioni sono a mio modo di vedere distorte.


    Per quel che ho capito di te, direi troppo buono se con questo si vuole intendere che cerchi di evitare a tutti i costi il conflitto. Di per sé, la concilianza, non è una postura di vita negativa, ma lo diventa quando evitando il conflitto si evita pure la responsabilità di assumersi delle decisioni nella sincerità di ciò che si sente.


    Se dunque per eccesso di bontà non si vuole cagionare danno a noi stessi stessi e agli altri, tale bontà deve essere commisurata alle proprie forze e alle proprie possibilità. Essere buoni per farsi dei sacrificati, seppur per amore, non ha senso, e soprattutto non funziona.


    Si rischia di promettere e non riuscire a mantenere, o ci si illude di poter sostenere il peso di scelte altruistiche.


    Lei ti accusa di essere egoista perché, probabilmente, nel vostro rapporto hai lasciato intendere ciò che hai scritto anche qui più volte, cioè che sei disposto a tutto per lei finanche a fare un figlio poco convintamente, ecco, questo semplicemente non è vero. Non sarebbe neanche un comportamento sano ma non voglio entrare in questo argomento, perché, in ogni caso, non essendo vero non eri intenzionato a metterlo in pratica.


    Quindi dal suo punto di vista sei egoista perché non le hai mostrato chiaramente (forse per 11 anni) il lato di te che invece hai avuto modo di esprimere qui (non a caso hai scritto sul Forum perché a lei non potevi mostrare questi tuoi pensieri liberamente), e chissà che tutte le tue ansie non siano il sintomo di una finzione, una repressione, che metti in atto da anni nella vita, per indossare la maschera "persona buona", ti direi, puoi anche toglierla quella maschera perché non ci sarebbe nulla di male nell'essere se stessi e non quello che invece gli altri si aspettano. Lei avrà conosciuto non oltre il filtro della tua accomodanza, e immagino non sia disposta a vedere comunque oltre questo.


    In sincerità, non mi convince questa rottura avvenuta così nel mezzo della trattativa ma spero che possiate entrambi mantenere questa decisione.

  • Ma per me non siete egoisti nessuno dei due, semplicemente due persone con visioni diverse sul futuro al momento. Comunque è andata bene così, era inutile vivere nel limbo per entrambi.

    L'unica cosa che non mi capacito è come sia uscito tutto nell'ultimo anno, già quando erano 5, 6, 7, 8 anni che stavate insieme potevi immaginarti che lei volesse (giustamente) evolvere nella vita di coppia.

  • Non solo, dal suo punto di vista, hai lasciato a lei la responsabilità di rompere la relazione che mi sembra abbastanza evidente non volesse.

    Quando scrivi "non volesse" cosa intendi? Che volesse finisse la relazione oppure che non volesse la relazione proprio?

    Per finire, la cosa che ha spezzato la corda secondo me, se ho capito bene la situazione, è che nella tua ultima proposta le hai chiesto di mettere da parte certi discorsi e tutto il vissuto emotivo che ne consegue.

    Si ma non solo. È finita anche perché le ho anche detto ciò che mi ha fatto male in questi mesi, che mi sono sentito deriso dalla sua famiglia, che non mi sono sentito libero di autodeterminarmi e che ho sempre detto ok a tutto ma ora sono scoppiato.


    L'unica cosa che mi dispiace tantissimo adesso è lasciarla sola nella casa che abbiamo comprato insieme.

    Sai già dove andare a vivere?

    Si, saranno mesi di sacrifici considerato che pagherò sia mutuo che affitto. Per qualche mese, poi si faranno le carte per la casa se non torneremo insieme.

    Non pensi che il termine "egoista" ti si addica in tal senso, visto che hai insistito nel negarle quello a cui evidentemente ambisce maggiormente

    Se avessi insistito a negarle ciò che vuole a quest'ora staremmo ancora insieme. Ci siamo lasciati proprio perché sono stato sincero non appena abbiamo affrontato seriamente e serenamente l'argomento. Quindi non sono stato per niente egoista.

  • Quando scrivi "non volesse" cosa intendi? Che volesse finisse la relazione oppure che non volesse la relazione proprio?

    Dovevo scrivere non volesse fare ma mi sono mangiata una parola, pardon.

    Intendo che è possibile che lei non voleva la responsabilità di terminare lei stessa la relazione.


    Si, saranno mesi di sacrifici considerato che pagherò sia mutuo che affitto. Per qualche mese, poi si faranno le carte per la casa se non torneremo insieme.

    C'è qualche motivo tecnico per cui non farle subito? Mutuo + affitto è tosta, io ti consiglio di procedere il prima possibile.


    In ogni caso in bocca al lupo.

  • Se avessi insistito a negarle ciò che vuole a quest'ora staremmo ancora insieme. Ci siamo lasciati proprio perché sono stato sincero non appena abbiamo affrontato seriamente e serenamente l'argomento. Quindi non sono stato per niente egoista.

    L'egoismo risiede nel non voler prendere atto delle sue necessità e nel non voler lasciarla libera con questi continui tira e molla. Dici che potresti darle quello che vuole solo dopo un congruo lasso di tempo in cui dovreste stare bene, ma questo stare bene dipende inestricabilmente nell'accontentarla preventivamente. Va da sé che quindi non potrete mai stare bene, finché i presupposti di base rimarranno questi della tua assoluta indecisione su come porti. Anche parlare di rottura definitiva, ipotizzando però di potersi rimettere insieme dopo qualche mese lo trovo del tutto contraddittorio, perché lascia intendere come in realtà anche questo paia solo un tentativo di prendere tempo e spostare in avanti la necessità di decidere come risolvere la questione.


    Ripeto ancora una volta: lei non cambierà mai idea poiché il suo desiderio di maternità non lo si può spegnere con un interruttore, quindi se da parte tua invece questo desiderio non è presente, non importa per quali ragioni, la cosa più onesta che avresti dovuto fare sarebbe stata quella di lasciarla andare ancora prima che acquistaste la casa, poiché questo passo è stato fatto appunto in vista di una famiglia ed il tuo malessere attuale pare proprio essere cominciato da quel punto.

    È sempre più buio appena prima dell’alba

  • Non prepara le carte perché spera che lei lo richiami, come già fatto qualche tempo fa, e torneranno di nuovo insieme.

    Sì questo l'ho capito, infatti ho chiesto se c'era qualche motivo tecnico perché per fare le carte bisogna essere d'accordo tutti immagino quindi volevo capire se ci fossero altri impedimenti :)

  • C'è qualche motivo tecnico per cui non farle subito? Mutuo + affitto è tosta, io ti consiglio di procedere il prima possibile

    Perché la speranza rimane sempre dentro di me purtroppo, quindi farò sacrifici per qualche mese, poi si vedrà... Lo so che sono un illuso, un povero illuso che ha dato quasi sempre tutto e ora si ritrova così... Strana la vita.


    Comunque era finita anche l'attrazione fisica con tutti questi problemi. Quindi neanche a letto avevamo "riavvicinamenti".

    Ma per me non siete egoisti nessuno dei due, semplicemente due persone con visioni diverse sul futuro al momento. Comunque è andata bene così, era inutile vivere nel limbo per entrambi.

    L'unica cosa che non mi capacito è come sia uscito tutto nell'ultimo anno, già quando erano 5, 6, 7, 8 anni che stavate insieme potevi immaginarti che lei volesse (giustamente) evolvere nella vita di coppia

    Giusto, ma anche lei sapeva come sono fatto. Abbiamo una concezione diversa della coppia, lei vorrebbe vivere quasi in simbiosi, io no. Vorrei essere tranquillo se un sabato esco due ore la mattina per un caffè con un amico, oppure vorrei essere libero di poter frequentare coppie di amici spesso, non raramente come è successo sino ad adesso.


    Lei mi ha palesemente detto l'altro giorno che ci rimarrebbe molto male se togliessi troppo tempo alla coppia, ad esempio il sabato mattina. Io gli ho detto "e se andassi in palestra? Ed ha risposto "sarebbe diverso". Ma cosa cambia? Non capisco, forse perché sa che a me la palestra non mi piace. Qindi di conseguenza vivere un rapporto in simbiosi non mi pare sano, mi sembra più che altro una forzatura che a lungo andare peggiorerebbe la situazione.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Sto pensando di suicidarmi da mesi, non vedo via d'uscita 443

      • Disalbatro
    2. Replies
      443
      Views
      21k
      443
    3. nilde

    1. Il male di vivere 43

      • Luna_
    2. Replies
      43
      Views
      2.5k
      43
    3. TheWindWaker

    1. Apatia 2

      • Nishinotoin
    2. Replies
      2
      Views
      289
      2
    3. Nishinotoin

    1. Scuola di solitudine 392

      • Psycho Mantis
    2. Replies
      392
      Views
      14k
      392
    3. Immortale

    1. Dopo 20 anni di lotta e convivenza con la depressione e gli attacchi di panico mi sento... 5

      • 1viaggioalcuore
    2. Replies
      5
      Views
      789
      5
    3. mauro1971

    1. Ha senso vivere? 274

      • UghettoR
    2. Replies
      274
      Views
      13k
      274
    3. antica96