Ho la sensazione di non avere più potere sulla mia vita

  • Ciao a tutti, sono Cristina e da poco partecipo al forum, volevo scrivere quello che sto passando: a marzo ho perso una proposta di lavoro per colpa mia perché l'ho rifiutata, non mi sentivo all'altezza ed ho sbagliato a rinunciare. Da quel momento ho iniziato ad avere pensieri svalutanti ed ansiosi, avendo una ricaduta. Ho la sensazione di non avere più potere sulla mia vita, di essere in balia di questi mostri e la cosa brutta è che mi soffermo a rimuginare, nonostante sia un mese e più che assumo Elopram 40 mg. Ho così paura di rimanere da sola che a volte penso dovrei andare in una comunità...

    Spero di trovare aiuto anche nella psicoterapia, grazie dell'ascolto ed un abbraccio.

  • Qubit

    Approved the thread.
  • Ciao Cristina, ti capisco benissimo perchè sono mesi che anch'io vivo con la testa affollata da questo tipo di pensieri, con pochi momenti di sollievo. Dici che si tratta di una ricaduta, cosa ti ha aiutata la scorsa volta a venirne fuori? Cè stato qualcosa oltre i farmaci? Ti va di parlare di quale tipo di lavoro ti sentivi di essere portata prima di sentirti cosi?

  • Ciao cara Martina e grazie della tua risposta! Sì, per un anno ho lavorato nelle pulizie in un b&b, forse dovrei provare a cercare ancora in quell'ambito. Sono troppo ferma ed ho troppi pensieri...

    Domani vado ad un incontro con una nuova psicologa, non so forse sto esagerando ma il fatto è che mi hanno dato gli appuntamenti vicini. Ho bisogno di parlare.

    È una sensazione di sentirmi persa e che gli altri non mi possano aiutare, sto prendendo il farmaco ma devo dire che ci sta mettendo a fare effetto. E forse sono anche io che non mi sto aiutando, mi critico tanto e mi sento un po' sola. Forse dovrei iscrivermi in palestra, ma ho un po' paura...

    Spero di uscirne... voi che dite, ce la farò?

  • Sto passando un periodo molto brutto, non riesco a fare le cose che mi piacciono ed a distendere i nervi, sono spesso tesa. Sto prendendo un farmaco, l'Elopram 40 mg ma forse penso sia troppo. È da un mese che lo assumo ma ho pensieri tristi, che sarò cosi per sempre e nessuno mi può capire. Ho paura di tornare nel baratro... qualcuno può dirmi qualcosa, una testimonianza da parte di chi ne è uscito?

  • Nella tua situazione è normale avere pensieri catastrofici e negativi, finché cedi alla paura e scappi davanti a certe situazioni non ne uscirai mai, non credo sia molto utile prendere farmaci per non affrontare la realtà.


    Nella vita sbagliare è requisito fondamentale per progredire ed evitare danni ben peggiori nel prossimo futuro, l'importante è solo imparare dallo sbaglio. Tu hai sbagliato a rinunciare ad un'opportunità lavorativa per colpa della paura, bene cosa hai imparato? Te lo dico io come è successo a me: hai imparato che la prossima volta non farai lo stesso errore e accetterai il lavoro anche se ti fa paura o tornerai a stare male.

  • Aggiungo solo che tutti abbiamo paura, io per primo, ma la cosa che distingue chi agisce in modo positivo da quello negativo che molla è l'agire nonostante la paura, è quello il segreto per farcela.


    Anch'io avevo paura di inscrivermi in palestra perché ero magrissimo e mi facevo schifo, ma mi sono iscritto lo stesso, avevo un sacco di pregiudizi che non rispecchiavano la realtà, pensavo che mi avrebbero riso alle spalle, in realtà non gli frega niente a nessuno di te, anzi quando ho avuto bisogno mi hanno sempre aiutato e consigliato.

  • Aggiungo solo che tutti abbiamo paura, io per primo, ma la cosa che distingue chi agisce in modo positivo da quello negativo che molla è l'agire nonostante la paura, è quello il segreto per farcela.


    Anch'io avevo paura di inscrivermi in palestra perché ero magrissimo e mi facevo schifo, ma mi sono iscritto lo stesso, avevo un sacco di pregiudizi che non rispecchiavano la realtà, pensavo che mi avrebbero riso alle spalle, in realtà non gli frega niente a nessuno di te, anzi quando ho avuto bisogno mi hanno sempre aiutato e consigliato.

    Grazie! Anch'io dovrei iscrivermi in palestra, adesso ho anche un'altra paura e cioè quella di sentirmi costretta a comportarmi in un certo modo non spontaneo ma controllato. Questa cosa mi fa soffrire parecchio, dovrei parlarne allo psicoterapeuta. Ciao e grazie ancora.

  • Ciao, capita anche a voi di provare una bassa autostima, di sentirvi costretti a comportarvi in un certo modo, non liberi e poco spontanei? Sto vivendo questo inferno, non riesco a esprimere le mie sensazioni ed ho paura di rimanere così per sempre, impaurita e bloccata. Se qualcuno prova lo stesso od è riuscito ad uscirne, gli va di confrontarsi? Grazie.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Maledetta domenica 10

      • Duegoccedichanel
    2. Replies
      10
      Views
      563
      10
    3. Iridella

    1. La mia vita è un vicolo cieco 17

      • Diana1492
    2. Replies
      17
      Views
      762
      17
    3. Psycho Mantis

    1. Sono sola e vorrei stringere un'amicizia 12

      • Madda07
    2. Replies
      12
      Views
      739
      12
    3. Rouge15

    1. Solitudine: guardare il mondo da fuori 24

      • Martina985
    2. Replies
      24
      Views
      1.2k
      24
    3. Alexandros

    1. Ho la sensazione di non avere più potere sulla mia vita 7

      • cris85
    2. Replies
      7
      Views
      402
      7
    3. cris85

    1. Mi sento indietro rispetto agli altri 22

      • Alexandros
    2. Replies
      22
      Views
      1.4k
      22
    3. lifeis2strange