Tabù delle professioniste del sesso a pagamento. Ma io non ci casco

  • No...l'ho capito che mi avevi capito _scusa il gioco di parole_ ed un po' me l'aspettavo che tu mi seguissi nel ragionamento. :thumbup:

    Ma io non ho capito. Cosa c'entra il discorso delle prostitute? Le prostitute si vendono per lavoro. Le donne in una relazione invece, o anche solo per rapporti occasionali, non si vendono, ma fanno scelte seguendo il proprio istinto. E' una cosa molto diversa.

  • Credo che l'idea suggerita dall'autore del thread risponda all'antico e mai sopito pregiudizio proprio delle culture "tradizionali" (leggasi maschiliste) di ogni epoca e ad ogni latitudine. La donna libera di autodeterminarsi come individuo, di fare scelte libere dettate dalla sua ragione, desiderio, istinto, capriccio, lungimiranza (scelte di libertà individuale, che importa del movente?) e che come tale si sottrae al dominio/controllo del maschio di turno è considerata una riprovevole z∙∙∙∙∙a degna di punizione. Questa punizione è comminata dalla legge dove il sistema lo preveda (credo, così ad occhio. in un buon 70% degli stati del pianeta) oppure avviene con il fai da te, laddove il maschio disonorato lava l'onta di propria iniziativa.


    Evidentemente i nostalgici non mancano qui da noi. Ma siamo in un sistema plurale basato sulla libertà d'espressione, ben venga ogni parere.


    p.s. personalmente non considero affatto le prostitute delle "poco di buono" ma, laddove abbiano scelto questa professione con un sufficiente margine di libertà, delle degnissime professioniste.

  • Perché:?::?::?:


    Se non si fosse capito, qual è la morale o filosofia o antropologia che sta dietro a questa cosa che se una la da ad un brutto per soldi è il male ed invece se una la da un belloccio per soddisfazione personale _perchè sessualmente è più appagante consumare con un belloccio che con un brutto_ è naturale, bello, figo, fantastico, moralissimo, ecc ecc???

    Perché la selezione naturale del partner si basa anche sulla bellezza estetica.

    Serve ad avere più possibilità di dare alla luce figli più belli esteticamente.


    La soddisfazione sessuale con il belloccio di solito è scarsina ed è compensata dal fattore mentale di "farsi un belloccio". I belli tendono a impegnarsi meno per ovvie ragioni.


    Non credere che sia uno sport così appagante. Magari è divertente, ma nella maggior parte dei casi costa più di quello che frutta; specialmente per il rischio dell'effetto confronto con i partner successivi che di solito sono più brutti, ma sono quelli che "ci si può permettere".

    Omnis mendaciumo. Bis vincit qui se vincit in victoria. Re sit iniuria.

  • Non lo so...


    Ma credo che la modernità abbia reso il cosiddetto "Re" nudo.

    Ed ho il sospetto che ci sia davvero il nulla di Ende dietro questa situazione.

    E quindi è qui che casca l'asino, nella ricerca del senso più profondo.

    Il senso più profondo è un cammino difficile e non è per tutti perché non si trova dentro Matrix, è al di fuori. Però sappiamo che Matrix rassicura perché qualche sicurezza, anche se illusoria, comunque la dà.

    Ecco questa è l'unica possibilità positiva.

  • Ma io non ho capito. Cosa c'entra il discorso delle prostitute? Le prostitute si vendono per lavoro. Le donne in una relazione invece, o anche solo per rapporti occasionali, non si vendono, ma fanno scelte seguendo il proprio istinto. E' una cosa molto diversa.

    Leggendo le tue domande mi stava venendo in mente di scrivere un papiro enorme, ma il tutto si può riassumere in una frasetta che spiega molto meglio di mille parole...


    L'amore fra uomo e donna esiste davvero???


    "Questo io non creto". (cit.)

    Credo che l'idea suggerita dall'autore del thread risponda all'antico e mai sopito pregiudizio proprio delle culture "tradizionali" (leggasi maschiliste) di ogni epoca e ad ogni latitudine. La donna libera di autodeterminarsi come individuo, di fare scelte libere dettate dalla sua ragione, desiderio, istinto, capriccio, lungimiranza (scelte di libertà individuale, che importa del movente?) e che come tale si sottrae al dominio/controllo del maschio di turno è considerata una riprovevole z∙∙∙∙∙a degna di punizione. Questa punizione è comminata dalla legge dove il sistema lo preveda (credo, così ad occhio. in un buon 70% degli stati del pianeta) oppure avviene con il fai da te, laddove il maschio disonorato lava l'onta di propria iniziativa.


    Evidentemente i nostalgici non mancano qui da noi. Ma siamo in un sistema plurale basato sulla libertà d'espressione, ben venga ogni parere.


    p.s. personalmente non considero affatto le prostitute delle "poco di buono" ma, laddove abbiano scelto questa professione con un sufficiente margine di libertà, delle degnissime professioniste.

    Beh visto che mi hai sgamato perchè non sei intervenuto subito così ci evitavano tutte queste pagine e non ci perdevamo nemmeno una diottria?

    La soddisfazione sessuale con il belloccio di solito è scarsina ed è compensata dal fattore mentale di "farsi un belloccio". I belli tendono a impegnarsi meno per ovvie ragioni.


    Non credere che sia uno sport così appagante. Magari è divertente, ma nella maggior parte dei casi costa più di quello che frutta; specialmente per il rischio dell'effetto confronto con i partner successivi che di solito sono più brutti, ma sono quelli che "ci si può permettere".

    A me sembra che stai descrivendo il rapporto sex worker-cliente. ^^

  • L'amore fra uomo e donna esiste davvero???

    È da quando l'essere umano è comparso sulla faccia della terra che si pone questo interrogativo.


    C'è un libro molto bello che scandaglia diversi punti di vista ed è piacevole da leggere. "Le cose dell'amore" di U.Galimberti.


    La nostra esperienza individuale, prima come figli di amanti (o non amanti) e poi come protagonisti, determinerà le nostre opinioni. Opinioni che vanno da chi andrà affermando che il soldo crea l'illusione del sentimento, a chi non vede altro di rilevante oltre ciò che sente, con tutte le variabili che stanno in mezzo. A cui si aggiungono tutte le convenzioni sociali che creano tanta confusione.


    La tua domanda è molto bella perché tocca l'argomento di cui in fondo non si parla mai: l'amore.

    namasté

    Love all, trust a few, do wrong to none

  • L'amore fra uomo e donna esiste davvero???

    Certo che esiste. Ma forse ora ho capito cosa vuoi dire in questa discussione, che finora mi e' sembrata totalmente caotica, tra prostituzione e Marisa Laurito su un isola deserta. Tu probabilmente vuoi dimostrare che l'attrazione tra uomo e donna e' dettata da fattori molto superficiali e materiali, e' come una legge di mercato, e quindi la prostituzione rientra perfettamente in questa tipologia di rapporti. Ma con la prostituzione non puoi comprare l'attrazione, compri solo una pratica sessuale, e spesso non e' nemmeno un tipo di sesso veramente completo. Quindi il paragone non e' sempre valido, e poi esistono troppe sfumature. Nel sesso libero, si va da quello occasionale fatto con una persona conosciuta mezzora prima, a quello fatto all'interno di una relazione solida. Nella prostituzione si va da quella praticata da schiave lungo la tangenziale, a quella praticata in maniera 100% consenziente da escort di lusso.

  • La tua domanda è molto bella perché tocca l'argomento di cui in fondo non si parla mai: l'amore.

    No se ne parla...ma se ne parla in maniera superficiale o consumistica, a mio giudizio.

    Tu probabilmente vuoi dimostrare che l'attrazione tra uomo e donna e' dettata da fattori molto superficiali e materiali, e' come una legge di mercato, e quindi la prostituzione rientra perfettamente in questa tipologia di rapporti.

    Esatto, ma la prostituzione sappiamo che è quel che è, cioè è ovvio che sia un'altra cosa rispetto ai sentimenti canonici, all'amore convenzionale ecc ecc come descrivi qui:

    Ma con la prostituzione non puoi comprare l'attrazione, compri solo una pratica sessuale, e spesso non e' nemmeno un tipo di sesso veramente completo. Quindi il paragone non e' sempre valido, e poi esistono troppe sfumature. Nel sesso libero, si va da quello occasionale fatto con una persona conosciuta mezzora prima, a quello fatto all'interno di una relazione solida. Nella prostituzione si va da quella praticata da schiave lungo la tangenziale, a quella praticata in maniera 100% consenziente da escort di lusso.

    Però quello che mi rimane a livello filosofico è che alla fin fine è tutto un mero dannato scambio: dal rapporto mercenario fino a quello platonico.

    Non pretendo che sia la verità eh, però bohhh...sarà il mio nichilismo, il mio vissuto, le disillusioni della vita, chissà...

    Tu in questo momento come sei messo sentimentalmente?

    Solo.

    In passato sei stato sposato, hai convissuto, hai avuto relazioni lunghe?

    Qualche relazioncina, ma come ho detto io ho un caratteraccio quindi non sono adatto a sopportare una partner e non mi ci vedo in coppia.

  • Qualche relazioncina, ma come ho detto io ho un caratteraccio quindi non sono adatto a sopportare una partner e non mi ci vedo in coppia.

    Le parole che usiamo raccontano più di ciò che raccontiamo a parole.... ;)


    I tuoi genitori che coppia ti hanno fatto osservare?

    namasté

    Love all, trust a few, do wrong to none

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. A proposito di ruoli sociali 217

      • Andrew Laeddis
    2. Replies
      217
      Views
      4.4k
      217
    3. Garden

    1. Vacanze 10

      • Hawake
    2. Replies
      10
      Views
      314
      10
    3. ipposam

    1. La difficoltà del cambiamento 21

      • ipposam
    2. Replies
      21
      Views
      511
      21
    3. ipposam

    1. Quanto è facile finire a vivere per strada? 9

      • superpippo9
    2. Replies
      9
      Views
      382
      9
    3. fran235

    1. Considerazioni sui fenotipi 45

      • giuseppex
    2. Replies
      45
      Views
      649
      45
    3. giuseppex

    1. A chi o cosa siete riconoscenti nella vostra la vita? 49

      • Blackmacigno
    2. Replies
      49
      Views
      1.1k
      49
    3. Duegoccedichanel