Verginità e tabù

  • Io invece da ragazzino ho avuto diverse esperienze inconcludenti, se vedevo una che mi piaceva ci provavo, ci mettevo ogni volta del sentimento così finivo per soffrire e basta... però non riuscivo a combinare niente se non preliminari, per gli amici ero visto come Rocco Siffredi, anche se dicevo la verità, in più per dispetto arrivava la "conoscente" di turno che mi baciava davanti a gli altri e tutti i maschietti della compagnia si incazzavano con me e mi dicevano "alla faccia di quello che non batte chiodo".

    Una volta mi sono portato una nell'alloggio che affittava mia mamma, mi ha anche fatto la classica dedica sullo specchio del bagno "è stato bellissimo stare con te" ma indovinate un po'?!? fatto niente... e mia madre il giorno dopo ha litigato con mio papà, dicendo che avrei finito per mettere incinta qualche ragazzina.... sì, con gli occhi...ahahaah!

  • Ciao Angela, in parte comprendo in pieno la tua situazione perchè la vivo dal punto di vista maschile. Sono un ragazzo poco più che trentenne e nonostante abbia avuto diverse esperienze intime, anche parecchio spinte, non ho mai perso la verginità con un rapporto sessuale completo. Nessuno sa della mia condizione, forse solo una persona nella mia famiglia lo intuisce ma non abbiamo mai affrontato l'argomento e non credo lo faremo mai.

    La cosa incide parecchio nel mio approccio con l'altro sesso, anzi a momenti mi terrorizza perchè più passano gli anni più la cosa si va cronicizzando e non riesco a vivere il sesso naturalmente. Ad oggi credo che riuscirei a confessarlo con enorme difficoltà alla persona con cui instaurerò un legame sentimentale duraturo e solo dopo diverso tempo.

    Credo di potermi etichettare come vergine insospettabile, perchè sono un ragazzo piacente sia fisicamente che caratterialmente. Quindi anche se lo dicessi credo che la gente non mi crederebbe assolutamente. Preferisco condividere questo segreto unicamente con me stesso. Questa condizione ovviamente si è venuta a creare per vari problemi psicologici che hanno inciso sulla mia vita sin dall'infanzia. Di occasioni per perderla ne ho avute. L'ultima volta che mi ero deciso ad andare fino in fondo ho fatto cilecca e puoi immaginare ancora di più le conseguenze a livello psichico. In terapia ho affrontato più volte l'argomento ma trovare la persona giusta con cui lasciarsi andare non è semplice. Inoltre la libertà sessuale che c'è in giro e che viene millantata senza problemi non fa altro che acutizzare il mio blocco. Posso solo dirti che essere da ragazzo over30 ancora vergine mi mette un angoscia tremenda.

  • Nel mio caso considera che per un certo periodo l'ho anche detto ad amici (non tutti) e conoscenti, ma credo che ora mi pensino cambiata. Onestamente non ho o non credo di avere problemi di timidezza, ma non sono così brava a pormi nei confronti degli uomini, forse perchè in fondo li disprezzo, o meglio, disprezzo alcune loro caratteristiche.

  • Purtroppo la mancanza di esperienze è un bel fardello che ci si porta addosso. Anche se a me personalmente non pesa troppo e comunque evito di parlarne, gli altri lo avvertono subito. Se uno in età giovanile (e intendo fino ai trenta abbondanti, non solo da ragazzino) non è riuscito a fare esperienze a causa di problemi psicofisici, dopo anche se si sblocca da quel punto di vista psicologico non riesce comunque a rientrare nel giro proprio a causa di questa assenza di esperienza, che è la cosa meno attraente che esista. Anche se si cercano persone che pure loro hanno avuto problemi psicologici, non si riesce a creare una relazione sempre a causa delle mancate esperienze. La cosa che mi ha sempre colpito è che anche gente che aveva problemi che clinicamente erano considerati molto più gravi della mia ansia comunque era riuscita, a differenza mia, a fare diverse esperienze. E' un cane che si morde la coda e non si riesce a uscirne, e intanto il tempo passa...

  • Esatto. Nel senso, anche se io domani andassi a letto con qualcuno avrei comunque delle lacune da colmare, tra l'altro dicono che io sia fisicamente attraente il che rende la mia situazione inverosimile e difficile da spiegare. A volte in questo mi sento incompresa.

  • Esatto. Nel senso, anche se io domani andassi a letto con qualcuno avrei comunque delle lacune da colmare, tra l'altro dicono che io sia fisicamente attraente il che rende la mia situazione inverosimile e difficile da spiegare. A volte in questo mi sento incompresa.

    Dipende anche dal target maschile che ti interessa. Gli uomini "normali" non schifano una donna solo perché ha poca esperienza, soprattutto se è attraente. E' una paura poco fondata la tua. In alcuni casi è persino considerata una virtù. Devi solo trovare un "motivo nobile" da fornire che non ti faccia apparire come "una strana".


    Se invece punti al seduttore seriale o a qualche tipo di uomo in particolare: potrebbe anche essere un problema, perché questi non si accontentano dell'estetica: vogliono anche una certa pratica.

    Omnis mendaciumo. Bis vincit qui se vincit in victoria. Re sit iniuria.

  • Che poi mi è capitato che anche chi conoscesse la mia stranezza mi trovasse interessante, probabilmente ormai mi sono chiusa in me e inconsciamente voglio restare così. Ho conosciuto un seduttore seriale, figo, ci provò velatamente con me in diverse occasioni, lo trattai di m∙∙∙a ma solo perchè onestamente lo pensai come un furbetto in cerca di consensi.

  • probabilmente ormai mi sono chiusa in me e inconsciamente voglio restare così

    E' possibile, oserei dire probabile; e non è neanche una cosa così rara per una donna.

    Nel caso "sbloccarsi" è una scelta, anche se personalmente consiglio sempre di farlo gradualmente, evitando seduttori seriali all'inizio, perché rischierebbero di inquinare o addirittura deviare l'esperienza.

    Omnis mendaciumo. Bis vincit qui se vincit in victoria. Re sit iniuria.

  • Può essere, c'è da dire che tante volte ci si autosabota inconsciamente. Personalmente mi vorrei sbloccare, ma non tanto per fare esperienze fisiche e recuperare il tempo perduto, ma perchè, e anche i miei terapeuati concordavano, una relazione appagante potrebbe aiutare anche a superare altre cose, e in generale a livello psicofisico farebbe bene. Però appunto non riesco a trovare l'occasione di farlo, c'è sempre qualcosa per cui non si riesce ad arrivare a nulla. E devo dire, e non è assolutamente un commento misogino ma solo basato sulla mia esperienza personale, che non ho mai trovato delle ragazze in condizioni simili alle mie, ossia con esperienze poco o nulla passati i 30, o anche un po' prima. E parliamo anche di ragazze con problemi seri... quindi boh, non so da che parte iniziare. Sto anche sperimentando da un annetto con le app per trovare persone simili, ma è difficilissimo e quelle poche erano lontanissime come distanza.


    Che poi mi è capitato che anche chi conoscesse la mia stranezza mi trovasse interessante, probabilmente ormai mi sono chiusa in me e inconsciamente voglio restare così. Ho conosciuto un seduttore seriale, figo, ci provò velatamente con me in diverse occasioni, lo trattai di m∙∙∙a ma solo perchè onestamente lo pensai come un furbetto in cerca di consensi.

    Come persona tendenzialmente evitante nel campo delle relazioni mi riconosco in questo autosabotaggio, per cui c'è sempre qualcosa che non ti quadra anche quando ci sarebbe un'occasione concreta.

    Edited once, last by Ben Sahar: Incorporato un post creato da Ben Sahar in questo post. ().

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Verginità maschile: chi in questa condizione e come la sopporta? 106

      • john22
    2. Replies
      106
      Views
      2.9k
      106
    3. lifeis2strange

    1. Come capire se si è omosessuali? 163

      • Oblomovista
    2. Replies
      163
      Views
      5.7k
      163
    3. Oblomovista

    1. Vi racconto la mia vita senza orgasmo 21

      • amantide
    2. Replies
      21
      Views
      723
      21
    3. Blackmacigno

    1. Mancanza di sesso da 10 anni 16

      • Ponte75
    2. Replies
      16
      Views
      694
      16
    3. Ponte75

    1. Soffro per la dimensione inadeguata del mio pene 52

      • equo e solidale
    2. Replies
      52
      Views
      2.3k
      52
    3. fran235

    1. Paura di fare sesso e rimanere incinta 88

      • sempretriste_
    2. Replies
      88
      Views
      2.8k
      88
    3. Evelyn91