OnlyFans: decadenza dell'uomo, della donna o di nessuno? (o di tutti)

  • Non è mia intenzione smontare l'intero discorso, tra l'altro molto interessante e ricco di contenuti.


    Però su Onlyfans anche gli uomini vendono le immagini delle proprie parti intime.

    E' vero. Sono però una porzione tanto marginale da essere considerata eccezione, quantomeno per adesso. In futuro non si sa.


    Se si cerca su Google, una delle domande più frequenti sul tema è: quanti soldi si fanno con Onlyfans?

    La domanda è stata indicizzata su google per motivi opposti alla sua diffusione, ovvero: è talmente raro che accada, ed è talmente frequente il senso di colpa: che le donne cercano spessissimo se lo fanno anche gli uomini, ma non per andare a guardarli: lo fanno per sentirsi meno in colpa.


    Del resto il nazi-femminismo moderno è formato attorno a un modello di dominazione maschile imitato dal femminile. Come dice Juniz in altre aree del forum: una cosa totalmente distante dal femminile vero.


    Ma poi, c'è gente che non ha questo grande senso del pudore.

    Verissimo. Chi lo ha non riuscirebbe a stare li dentro.

    Del resto il pudore è un senso che l'essere umano ha (a differenze degli altri animali) e che tramanda per educazione. Se manca educazione ai figli: questi saranno privi (tra le altre cose) di senso del pudore.


    Io credo che mi farei sotterrare dalla vergogna se mi chiedessero di mostrare le mie parti intime sul web. Non avrei il coraggio di mettere più il piede fuori di casa. Sarebbe un'umiliazione insopportabile

    Perché a te è stato insegnato il pudore che è un valore, non solo religioso o cristiano, ma proprio umano.

    Omnis mendaciumo. Bis vincit qui se vincit in victoria. Re sit iniuria.

  • Io sono atea per cui il mio "pudore" è semplice spirito di conservazione.

    Purtroppo il nazi femminismo diventa spesso quanto di più sbagliato possa esistere. Non c'è una esigenza di affermazione femminile e parità. Spesso si scimmiottano gli usi e costumi maschili, che di certo nulla hanno da offrire alla dignità femminile, che ha il suo senso e la sua unicità.

    Penso alla Cristoforetti, presa in giro per il taglio di capelli un po' "sparato". Non so che speranze covare nel cuore per l'umanità.

  • Ho letto e sentito qualche commento su questo fenomeno che non conoscevo.


    Che penso...in pochissime parole: inutile chiedersi se è decadenza femminile o maschile. È decadenza di una cultura, quella occidentale che non è più recuperabile. Il corpo ridotto ad un bene materiale qualsiasi, messo a disposizione del mercato per fare soldi da impiegare in qualche altro bene materiale. La tecnica è solo un filtro per non palesare ciò che realmente è ovvero mera prostituzione, vendita del proprio corpo. Del resto ci si prostituisce ad ogni livello, vite, emozioni, sentimenti esibiti e venduti.

    La cosa più spaventosa per me è che questi comportamenti possano essere ripetuti senza anestesia. Questo sì vuol dire che non c'è più nulla.

    namasté

    Love all, trust a few, do wrong to none

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Quanto è difficile essere uomini sessualmente parlando 70

      • From hell
    2. Replies
      70
      Views
      2.6k
      70
    3. From hell

    1. Amore e morte 12

      • From hell
    2. Replies
      12
      Views
      633
      12
    3. From hell

    1. Tutto sugli Asperger 118

      • diverso
    2. Replies
      118
      Views
      3.9k
      118
    3. Malinconia

    1. Accettarsi 85

      • Hagumi
    2. Replies
      85
      Views
      3.3k
      85
    3. bruce0wayne

    1. Greta ha sempre ragione 20

      • From hell
    2. Replies
      20
      Views
      638
      20
    3. Bilbo

    1. Volere è potere oppure potere è volere? 61

      • giuseppex
    2. Replies
      61
      Views
      1.9k
      61
    3. La Marina