Quando non mangio "schifezze" perdo la testa completamente

  • Ciao a tutti ragazzi :)


    Scrivo questo post in quanto credo che il mio disturbo alimentare sia arrivato alle stelle.

    Non voglio rendere il post drammatico perchè in questo momento sono in uno stato d'animo misto fra la disperazione e la rassegnazione ahahaha, più la seconda dai :)


    Allora, in breve la situazione è la stessa tutti i giorni: Mi sveglio, mi guardo allo specchio e sono schifato. Mi prometto che oggi non mangerò biscotti, dolcetti, panini, merendine, alette di pollo fritte, hamburger, e chi più ne ha pià ne metta.

    Faccio la spesa seguendo il consiglio della psicologa, ovvero di farla quando non ho fame. Ok: Compro yogurt greco, tacchino, fiocchi di latte, qualche verdura. Ciò che insomma dovrei mangiare per tornare un po' in forma.

    Mangio il tacchino per pranzo, 2 yogurt e la verdura. C'è un qualcosa che non mi fa sentire soddisfatto. Penso quindi di non essere ancora sazio e mangio un altro yogurt o un'altra verdura.

    Dopo qualche ora inizio a diventare nervoso e agitato: C'è un qualcosa che manca. Divento sempre più nervoso, la mia mente inizia a pensare a tutte le sfighe della vita possibili senza termine. Invani i tentivi di rilassamento o di distrazione.

    E niente, torno al supermercato, mi faccio la scorta di schifezze promettendomi che per oggi "sarà solo un biscotto" oppure "solo un tramezzino", e così via.

    Peccato che il 90% delle volte non va così e finisco il primo pacchetto di biscotti, il secondo e magari anche il terzo. Poi perchè no, ordino pure una pizza, tanto ormai :D


    Ecco, questa è la mia giornata tipo (prometto che ci farò una serie Netflix). La cosa divertente è che poi dopo avere mangiato quelle schifezze mi sento ipersoddisfatto anche per tutta la giornata. Sono rare le volte in cui subentrano i sensi di colpa. Quelli li ho il giorno dopo quando mi guardo allo specchio.


    Il problema è che quando non mangio certi alimenti impazzisco, divento nervoso come una pantera e mi capita qualche volta di rompere oggetti.

  • Ciao Desperate !


    Ecco il problema è che diventa una dipendenza, sappiamo benissimo che non ci fa bene ma non riusciamo a smettere.

    È come la gente che abusa col gioco d'azzardo fino a rimanere senza casa e perdendo tutto. Lo sanno benissimo che la cosa li sta distruggendo ma è più forte di loro.

  • Ciao, ma non sarà che la dieta che ti imponi è troppo drastica e non reggi? Pranzare con tacchino e 3 yogurt farebbe deprimere anche me che ci vivo di yogurt.

    Intanto ti suggerirei di farti prescrivere una dieta sana da un medico. A meno che poi non ci siano condizioni patologiche non vedo perché eliminare i carboidrati, al massimo li riduci, altrimenti in ipoglicemia ci sta che ti innervosisca.

  • È una forma di "dipendenza" che i grandi produttori di cibo c.d. spazzatura hanno ben presente.


    Qui un articolo che spiega come agiscono sul corpo


    https://www.il-tuo-farmacista.…zzatura-sul-nostro-corpo/

    namasté

    Love all, trust a few, do wrong to none

  • Il problema è che quando non mangio certi alimenti impazzisco, divento nervoso come una pantera e mi capita qualche volta di rompere oggetti

    Dopo che mangi un pasto equilibrato e senti la mancanza di qualcosa, hai provato ad andare a fare un passeggiata invece? Potresti sfogare il nervosismo e le endorfine create dall'attività fisica potrebbero aiutare a sentirti meglio.

  • Ciao a tutti ragazzi :)


    Scrivo questo post in quanto credo che il mio disturbo alimentare sia arrivato alle stelle.

    Non voglio rendere il post drammatico perchè in questo momento sono in uno stato d'animo misto fra la disperazione e la rassegnazione ahahaha, più la seconda dai :)

    Io penso di poterti capire, ho passato gli ultimi mesi od anche probabilmente tutto il 2022 distruggendomi letteralmente, dal momento che ero depresso e non avevo voglia di cucinare. Pensa che ho mangiato per settimane due cheeseburger tripli di McDonald's con coca cola, alette di pollo o wrap, con l'aggiunta di salsa agrodolce...


    Ordinavo la pizza ogni sera, andavo al sushi All You Can Eat da solo, mangiandone quantità spaventose, con wasabi e salsa agro-piccante a tutta forza. Ultimamente mi facevo gli hot dog con senape piccante e formaggio fuso sopra e per un periodo ho mangiato 10/15 donuts della Lidl quasi ogni giorno. Mi sono sfondato di kebab, con un mare di salsa sopra e le lasagne giganti congelate - la porzione per tre persone - me la mangio da solo :D
    Capisci? Parliamo di quantità di cibo spazzatura industriali, alla quale devi aggiungere i farmaci, il fumare in maniera compulsiva, lo stare tutto il giorno al PC, per un po' ho anche iniziato a giocare d'azzardo a Texas Hold'em poker (in un casinò vero, non online) solo per avere qualche contatto umano, e per tutto il periodo natalizio e mesi successivi ho bevuto alcool ogni sera in quantità enorme.

    Mi sono distrutto, non c'è limite a cosa possiamo arrivare.


    Tutte queste sono dipendenze e servono a riempire un vuoto, a colmare un dolore. Non so spiegarti bene, ma ti capisco.

    Il mio stomaco in questi giorni è devastato ed è crollato tutto di un colpo, ma senza i dolori dell'epigastralgia acuta mangerei senza limiti e più il cibo è unto, più mi piace. L'epigastralgia è veramente tremenda, ero in lacrime ed urlavo al pronto soccorso, non passava nemmeno con flebo di spasmex e toradol... qualcosa di terribile.

    Dobbiamo volerci bene, perché penso che tutto ciò derivi da una bassa autostima, ma non sono uno psicologo e ti parlo solo della mia esperienza. Per me il cibo riempie un vuoto, come se mi desse affetto, ma solo ora realizzo cosa ho fatto. Com'è possibile arrivare a tanto?

  • Ciao a tutte e grazie delle risposte:


    ipposam Allora di diete ne ho provate 1000, dalle più "ristrette" a quelle dove puoi anche concederti qualche sfizio. Non è cambiato nulla.


    la huesera Grazie per l'articolo. Qui però nel mio caso non è solo il "cibo spazzatura", ma può essere anche la trattoria del paesino di montagna (che tutti esaltano per la presunta qualità del cibo). Poco importa, sono sempre piatti calorici e ho bisogno di mangiarne sempre più del dovuto per saziarmi davvero ed essere soddisfatto.


    Deep Breath E' praticamente impossibile facendo un lavoro d'ufficio e anche a turni :(


    MarcoMa Io forse peggio: 4 pizze di fila (e ovviamente mica margherita), torte da 1Kg, gragliate con anche 2 o 3Kg di carne, 40€ circa McDonald (2 Big Mac, 1 Crispy McBacon, 1 Chicken Burger, 1 Tasty Basket, Patatine Fritte, Dolci).

    Agli All You Can Eat invece non so come facciano ancora ad accettarmi: Facendo un paragone avrei ordinato più di 5 persone messe insieme una sera...

    Quindi puoi immaginare come ti capisca :D

    Quando ero magro ci ero riuscito perchè utilizzavo stimolanti in continuazione, in combinazione con ormoni tiroidei, allora sì che la vita era bella :D Diciamo che avevo alzato il metabolismo tantissimo.

    La cosa strana è che io reggo benissimo tutto quel cibo, non c'è stata una volta che mi sono sentito male, nel senso a me verrebbe naturalissimo mangiare tutte quelle cose, oltretutto manco mi vengono i sensi di colpa! Semplicemente poi se mi guardo allo specchio mi faccio schifo...

  • Sono a rischio anche io di problemi tipo questi e talvolta devo intervenire su come mi comporto per evitare di cadere nel problema.

    Può capitare a chiunque abbia una personalità incline alle dipendenze e/o qualche trauma/vuoto da riempire.


    Il problema è che quando non mangio certi alimenti impazzisco, divento nervoso come una pantera e mi capita qualche volta di rompere oggetti.

    LA rabbia che sfoghi in questo modo ha origine dallo stesso punto della mente che origina la fame che ti porta alle abbuffate: dall'inconscio. Per qualche ragione il tuo inconscio crede che quell'abbuffata compenserà qualche altra carenza o curerà qualche altro male, solitamente psichico.


    Di base in natura siamo dei "tubi digerenti" e la nostra funzione non è differente da quella dei microorganismi: mangiare per effettuare una trasformazione chimica dei cibi e moltiplicarci prima di deteriorarci a tal punto da non riuscire più ad assolvere il nostro dovere ..ovvero mangiare per effettuare una trasformazione chimica.


    Questo fatto va saputo, perché è alla base del motivo per cui quando abbiamo un problema, anche se questo è di umore, finanziario, di ansia: tendiamo a mangiare (o smettiamo di mangiare). Succede perché per qualche strano percorso neurale torniamo alle origini e crediamo (sempre in modo inconscio) che introdurre altro cibo ad alto potenziale calorico possa "curarci" o "metterci al sicuro" dal male.


    Solo in parte e successivamente la dinamica diventa di "soddisfazione immediata", ovvero: mangiare per avere una sensazione di conforto o di piacere che "compensa" delle carenze oppure va a riempire un eccesso di necessità da parte nostra. Anche questo comunque si basa sul concetto in grassetto di due paragrafi fa.


    Ecco il problema è che diventa una dipendenza, sappiamo benissimo che non ci fa bene ma non riusciamo a smettere.

    È come la gente che abusa col gioco d'azzardo fino a rimanere senza casa e perdendo tutto. Lo sanno benissimo che la cosa li sta distruggendo ma è più forte di loro.

    Il gioco d'azzardo è paradossalmente "più facile" da estirpare, perché è una dipendenza più strutturata, più costosa e meno primordiale.


    Ciao, ma non sarà che la dieta che ti imponi è troppo drastica e non reggi?

    Da quanto leggo Sì. Sta cercando di passare dal tutto al niente, ma il nostro inconscio non è in grado di capire un cambiamento di questo tipo. Lo interpreta come: "Ci hanno tolto i viveri!".


    Anche perché.. facendo un calcolo veloce delle Kcal lui è passato (per una cena) da 3000 a 400. E' difficile da tollerare persino a mente vigile, figuriamoci per l'inconscio che "vede" solo la differenza senza sapere il perché.


    hai provato ad andare a fare un passeggiata invece? Potresti sfogare il nervosismo e le endorfine create dall'attività fisica potrebbero aiutare a sentirti meglio.

    L'attività fisica è estremamente utile in questi casi e abbassa anche la fame (al contrario di quanto non si possa pensare).

    Purtroppo il periodo di caldo estremo di quest'anno ha causato non pochi problemi a chi era abituato a fare sport.


    4 pizze di fila

    Sono 3000 Kcal.

    Tremila.

    Praticamente il fabbisogno di una intera RSA di anziani.

    Omnis mendaciumo. Bis vincit qui se vincit in victoria. Re sit iniuria.

  • MarcoMa Io forse peggio: 4 pizze di fila (e ovviamente mica margherita), torte da 1Kg, gragliate con anche 2 o 3Kg di carne, 40€ circa McDonald (2 Big Mac, 1 Crispy McBacon, 1 Chicken Burger, 1 Tasty Basket, Patatine Fritte, Dolci).

    Agli All You Can Eat invece non so come facciano ancora ad accettarmi: Facendo un paragone avrei ordinato più di 5 persone messe insieme una sera...

    Quindi puoi immaginare come ti capisca :D

    Quando ero magro ci ero riuscito perchè utilizzavo stimolanti in continuazione, in combinazione con ormoni tiroidei, allora sì che la vita era bella :D Diciamo che avevo alzato il metabolismo tantissimo.

    La cosa strana è che io reggo benissimo tutto quel cibo, non c'è stata una volta che mi sono sentito male, nel senso a me verrebbe naturalissimo mangiare tutte quelle cose, oltretutto manco mi vengono i sensi di colpa! Semplicemente poi se mi guardo allo specchio mi faccio schifo...

    Aiuto, mi arrendo... e lo racconti pure in maniera divertente. ^^ Quindi è un problema di bulimia, in pratica mangi fino all'inverosimile.

    Anche se penso debba essere sempre uno psicologo a dare consigli, se puoi dovresti almeno cercare di smaltire queste calorie facendo camminate, corse, saune, palestra... trovare un compromesso tra le abbuffate e il mantenere la linea.

    Comunque quattro pizze è da record! Io in questi giorni sto mangiando solo yogurt e prosciutto crudo perché ho avuto l'epigastralgia pesantissima (puoi leggerlo negli altri miei post), dolori bestiali... mangiando leggero e camminando il dolore finalmente sta passando.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Cibo per piacere o per piacersi? 23

      • ipposam
    2. Replies
      23
      Views
      685
      23
    3. bruce0wayne

    1. Non riesco a perdere peso 20

      • Hello83
    2. Replies
      20
      Views
      884
      20
    3. Kwyjibo

    1. Quando non mangio "schifezze" perdo la testa completamente 32

      • lifeis2strange
    2. Replies
      32
      Views
      1.3k
      32
    3. ipposam

    1. Ho sostituito la pasta con il riso 23

      • Michele®
    2. Replies
      23
      Views
      562
      23
    3. MarcoMa

    1. Cibo per migliorarsi 32

      • giuseppex
    2. Replies
      32
      Views
      785
      32
    3. 17 TIR

    1. Il sovrappeso e i buoni propositi 32

      • andreone
    2. Replies
      32
      Views
      1.1k
      32
    3. andreone