Non sarò mai un uomo

  • Penso da tempo di farla finita. Credo che sia l'unica soluzione a questo punto. Non sarò mai autonomo. Non potrò mai avere una ragazza o relazioni significative. Non avrò mai un lavoro decente. Vivere così non ha senso, non sono in grado di cambiare le cose

    Mi dispiace che hai questo pensiero, non la vedo come l'unica soluzione, secondo me ti farebbe bene un periodo lontano da casa per riuscire a cambiare almeno un po' prospettiva.

  • Siamo pieni di convenzioni sociali. Spesso si identificano le persone in base al lavoro che svolgono o al loro status sentimentale/famiglia-figli. Come dice chi ti ha risposto prima di me, nella tua testa cosa ti farebbe diventare finalmente un uomo? Invece cos'è che in questo momento ti potrebbe rendere felice o comunque più sereno (fregandotene delle varie convenzioni che ci impone la società)?

    Questa -purtroppo- non è (solo) una convenzione sociale.


    A differenza che per le donne, da sempre il valore di un uomo è stato misurato su quello che fa, sul lavoro che ha, su quanto riesce a fare rete sociale e reddito.


    I tempi sono cambiati, ma non abbastanza da restituire valore agli uomini in quanto persone.


    Non è tanto la società che tende ad escludere gli uomini "senza valore aggiunto", ma è proprio al controparte femminile, quantomeno dopo una certa età.


    Fino a 30-40 anni ci si può anche "nascondere" dietro l'inesperienza e dietro la prospettiva che il domani riserverà un futuro migliore, ma quando si arriva a una certa età si iniziano a tirare le somme.. e le tirano anche gli altri attorno al soggetto.


    La convenzione sociale che vorrebbe che l'uomo deve avere una casa, una capacità di produrre reddito e la capacità (anche sociale) di dare sicurezza è stata cancellata proprio dalle varie "cancel culture" e "politically correct". Tuttavia se andiamo ad analizzare cosa accade nella realtà: questi sono ancora requisiti molto ricercati.


    Forse, auspico, che i più giovani riescano a liberarsi di questo fardello. Per il momento è ancora così.

    Omnis mendaciumo. Bis vincit qui se vincit in victoria. Re sit iniuria.

  • Ciao, anch'io sono messo un po' così... ho un lavoro che non mi dà abbastanza per poter essere indipendente, un paio di amici che non vedo spesso e sono tornato a vivere, da circa tre anni, in famiglia dopo convivenze fallimentari. Ora come ora mi sento molto demoralizzato e non so bene come poter uscire da questo loop negativo.

  • Ho 30 anni e mi trovavo nella tua stessa situazione sei mesi fa, poi mi sono trasferito ed adesso sono più rilassato. Per il resto non cambia niente, sei sempre tu che vai in Cina o USA. Non so cosa bisogna fare per diventare uomini...

  • Anch'io vivo con la mia famiglia d'origine ed ho quasi 40 anni. Ho un buon lavoro con posto fisso, è vero, ma per il resto sono rimasta adolescente. Sul posto di lavoro ho imparato ad evitare che mi facciano domande sulla mia vita sentimentale (quando ti fidanzi, quando ti sposi ecc.) perchè non mi sono mai dichiarata etero. Mai fatto riferimenti a uomini che m'interessano o che m'interessavano, non noto nessun ragazzo, non dico "sono single perchè il mio uomo ideale deve essere bla bla bla", insomma non ci sono prove della mia eterosessualità. Potrei benissimo essere omosessuale e sembra un paradosso, perchè di solito sono i gay che a volte non si dichiarano. Eppure facendo così vivo tranquillamente e nessuno mi fa domande. Non sollevando mai l'argomento e non dando mai giustificazione del mio essere single (se mi chiedono se sono sposata o fidanzata dico no e stop, poi sposto la discussione su di loro), nessuno fa domande specifiche per timore di fare gaffes (oggi l'ipotesi che una persona sia omosessuale è considerata molto di più rispetto al passato). Così facendo evito anche che mi trattino da bambina. Funziona.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Antidepressivi o "droghe ricreative"? Autorevole studio sconfessa il legame tra serotonina e depressione 100

      • AndreaC
    2. Replies
      100
      Views
      3.7k
      100
    3. giuseppex

    1. Vorrei tanto condividere come mi sento 1

      • Jemma
    2. Replies
      1
      Views
      184
      1
    3. danielegb

    1. La mia vita è sempre stata senza senso 12

      • insicuro2074
    2. Replies
      12
      Views
      826
      12
    3. estremix

    1. Dr. Jekyll e Mr. Hyde 37

      • tici2
    2. Replies
      37
      Views
      888
      37
    3. tici2

    1. Bianche sponde... 23

      • Stan Kezza
    2. Replies
      23
      Views
      984
      23
    3. Nina80

    1. Sono sull'orlo della depressione 5

      • Xmbo
    2. Replies
      5
      Views
      362
      5
    3. Xmbo