Cosa spinge un uomo affermato a rischiare la sua reputazione?

  • Vi illustro brevemente la situazione: un uomo del mio paese, molto affermato nel suo lavoro e per questo conosciuto in un raggio molto più ampio, sposato, da circa 5/6 mesi mi manda messaggi espliciti ma non volgari in cui mi fa capire che...

    Niente di nuovo direte voi, cose che capitano. Tuttavia la cosa mi ha stupito parecchio poiché ha la fama di essere uomo integerrimo e mai nessuno crederebbe ad una cosa del genere e secondo perché per il lavoro che fa, insieme alla sua famiglia, se rendessi pubblici tali messaggi (cosa che non farò) si verrebbero a creare gravi fratture e ripercussioni sicuramente anche in quell'ambito. Mi chiedevo cosa lo spinga a rischiare così tanto? Se cercasse un avventura di una notte non capisco perché scegliere me, in quanto potrebbe con brevi viaggi trovare altre persone senza correre rischi. La nostra conoscenza negli anni è stata finora superficiale, e non mi ero mai posta il pensiero né mi ero accorta di un eventuale interesse. Preciso che comunque non sono disposta ad intraprendere una relazione con lui poiché non mi attrae fisicamente, ma sono incuriosita dalle motivazioni. Mi sono data la risposta che si trovi al capolinea della sua relazione ufficiale e cerchi un pretesto per interromperla.

  • E' successo anche a me, un 50 enne padre di famiglia del mio paese mi contatta su Facebook alle tre del mattino con un profilo fittizio (il profilo della moglie che vende prodotti di bellezza) ... E inizia ad approcciarmi convinto che fossi fra l'altro molto più giovane.


    Di primo acchito ho pensato che non si fosse reso conto, perché su Facebook ho messo visibile solo l'anno di nascita e la provincia, quindi metto le mani avanti dicendo che lo conoscevo perché ha un negozio di informatica e dato che è stato il primo negozio aperto più di venti anni fa, lo conoscono tutti in paese, inclusa io, aggiungendo dieci anni a quanti me ne aveva dati. A quel punto credevo che avendo appurato che aveva a che a fare con una trentenne compaesana che conosceva, seppur di vista, lui, moglie e figli, la cosa finisse con un educato grazie e arrivederci ... E invece ha insistito con fare (secondo lui) seducente, alché gli dico che essendo lui sposato sono a disagio a intrattenere la chat, la sua risposta "il tuo è un pregiudizio verso gli sposati, potresti scoprire invece qualcosa di interessante" il tutto condito con un atteggiamento aberrante da "padre" ... E così per un'ora ha rigirato ogni mia educata obiezione. Manipolazione d'accatto.


    Sono rimasta fondamentalmente con gli stessi tuoi quesiti. Non mi stupisce che un 50 anne ci provi via social e maniera un po' trash, però mi stupisce il rischio senza alcuna protezione della privacy sceglie di correre. E se avessi fatto degli screen inviadoli alla moglie?


    Penso che maschi così sono rimasti per varie ragioni fuori dalla realtà. Magari hanno vissuto tempi in cui effettivamente una ragazza potevi intortarla con poco e quindi riuscivi a controllare la situazione. Vedono nei social una sorta di "supermercato" dove poter fare la spesa facile usando tecniche anacronistiche e non si rendono conto del rischio a cui si espongono ...

  • Sì, la situazione è simile alla tua, però io conosco la sua famiglia d'origine da sempre, praticamente da quando ero bambina ma non di vista li conosco proprio bene, conosco meglio i suoi genitori di lui. È anche questo che mi imbarazza. Potrei farlo sapere alla moglie ma anche soprattutto ai suoi genitori che stramazzerebbero (ovviamente non lo faccio) e adesso quando incontro suo padre non riesco più a salutarlo come prima, distolgo lo sguardo e non riesco neanche a evitare di incontrarlo sempre. Quindi mi chiedevo: se cerca una storia extraconiugale perché non cercarla fuori dalla sua "orbita" visto che i mezzi li ha?

  • Direi banalmente perché non gliene importa nulla, perché non si fa condizionare dal pensiero altrui, perché conta sul tuo silenzio (del resto lo dici tu stessa...non lo metteresti in difficoltà...), perché tutto sommato oggi non si scandalizza più davvero nessuno...perché non sarai la prima né l'ultima...perché probabilmente già tutti sanno tutto e se ne fregano.

  • Sì in parte sono d'accordo con te ipposam, soprattutto sul fatto che forse qualcuno già lo sa e che non sono la prima... L'unica cosa che mi lascia perplessa è che nel suo lavoro "bisogna essere amici di tutti" almeno di facciata e se si sapesse questa cosa, in una comunità così piccola, non dico che perderebbe tutti i clienti ma una parte forse andrebbe altrove. Poi proprio con me che sono una presenza da sempre conosciuta dai suoi familiari...

  • Jen oddio darmi della "bella" da sola su un forum, che per definizione è anonimo, mi fa strano però si effettivamente la natura è stata abbastanza generosa con me, da quel lato non posso lamentarmi.


    Però non mi sembra il tipo che rivoluzionerebbe la sua vita per una questione estetica e non sono poi l'unica con certe caratteristiche, basta andare su qualsiasi social al giorno d'oggi per trovare un ampia scelta di donne di ogni tipo.

  • Secondo me sa di non rischiare proprio nulla.

    Intanto perchè non avrebbe gran senso e non mi sembra affatto usuale che una donna parli con terzi di un corteggiamento che non le interessa e che non ha, comunque, nulla di preoccupante.

    Ma soprattutto perchè...anche qualora la voce o "le prove" dovessero arrivare a moglie e figli...e sai quanto ci mette a capovolgere la questione e buttarla in risata ai danni della ragazza, semplicemente dicendo cose del tipo "ma vedi un po' ahahahah! Quindi c'ha creduto! La vedevamo scalpitante e abbiamo fatto una scommessa tra amici! Ahahahah!".

    Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

  • gloriasinegloria d'accordo in parte con te. Le conoscenze che abbiamo in comune, cioè le persone che conoscono sia me che lui non crederebbero mai che io "scalpiti" per lui. In secondo luogo sono stata molto attenta a non rispondere in modo diretto ai suoi messaggi, al massimo metto una faccina che ride. Anche un bambino che legge capirebbe che la comunicazione è solo in una direzione...cioè lui che scrive e io che non do cenni di accondiscendere, anzi chi non è presente potrebbe pensare che sono io che rido con le mie amiche e che guardo fino a che punto va avanti a scrivere a vuoto uno a cui non è stato promesso nulla.

  • Una mia amica, una bella commessa solare, dice che quelli sposati sono i peggiori perché non gli importa di un no e quindi ci provano.


    Mi ricordo uno che mi tartassava online, senza alcun ritegno e senza che gli dessi corda, moglie incinta a casa. Per due anni ho avuto pace dopo che gli è nata la figlia, poi dal nulla è ricomparso, come se niente fosse, stesso modo, stesso atteggiamento. Non ho più reagito a nulla e dopo un paio di settimane sembra aver capito. Non escludo che ritornerà appena esaurita la lista delle sue conoscenze.


    Sono la categoria 'ndo cojo cojo...poi come dice gloriasinegloria fanno presto a rigirare la frittata.

    namasté

    Love all, trust a few, do wrong to none

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Io, lui e sua sorella 129

      • LunaFly
    2. Replies
      129
      Views
      2.6k
      129
    3. bruce0wayne

    1. Disinibizione nelle relazioni 22

      • annacard87
    2. Replies
      22
      Views
      577
      22
    3. Jen

    1. Le "colpe" dell'amante...(?) 28

      • Melodia
    2. Replies
      28
      Views
      716
      28
    3. bruce0wayne

    1. Paura del Covid e tensioni nella coppia 23

      • Penny2000
    2. Replies
      23
      Views
      1k
      23
    3. Penny2000

    1. Lei non mi risponde più, non so cosa fare... 99

      • Shakur92
    2. Replies
      99
      Views
      3.4k
      99
    3. Juniz

    1. Passaggio da Innamoramento ad Amore 44

      • Melodia
    2. Replies
      44
      Views
      1.3k
      44
    3. la huesera