Cancerofobia ed ipocondria

  • Ciao a tutti, dopo aver passato un anno di cacca alla ricerca di almeno 5/6 tumori, dopo un po' di tranquillità un giorno torno a casa dalla passeggiata con la fidanzata, oramai esausta dalle mie paranoie, mi sdraio sul divano e sento dei tremori interni, difficili da spiegare, tempo zero ero già su google. Parkinson. Era sabato pomeriggio, dopo 10 minuti avevo già prenotato una visita privata da una neurologa del CDI a Milano per il lunedì.


    Fatto la visita completa, nessun tremolio visibile, avuto la rassicurazione che non ci fosse assolutamente nulla di anomalo, finito ogni tremolio anche interno. Per sicurezza mi ero fatto dare qualcosa per stare sereno, il rivotril.


    Sono stato bene per circa un mesetto poi, non so se complice qualche stress latente lavorativo o meno e qualche interruzione di rivotril, mi era tornato questo tremolio interno, proprio mentre ero in "ferie", preso gocce e nei giorni successivi ancora tutto nella norma.


    Da circa una settimana ci siamo di nuovo, mi sveglio al mattino con questo tremore che finisce subito appena mi alzo o faccio qualcosa. Se sto fermo e ci penso sento qualcosa "vibrare" dentro di me, nulla di visibile.


    Non riesco sempre a localizzare bene questo tremore, a volte sembra al braccio, altre volte al capo, altre volte al torso. Non ho altri sintomi.


    Forse le gocce non fanno più effetto, forse sarò davvero nel loop, o forse davvero questa volta ci siamo.


    Sono andato su un forum di parkinsoniani e mi hanno già dato per spacciato "pure io ho cominciato così". Ovviamente sono in agitazione totale...

  • Se ti può aiutare in qualche modo, siamo tutti nella stessa barca.

    A volte mi consola e mi tranquillizza un pochino sapere che non sono sola, che l'ipocondria può manifestarsi in tutti e che la psiche è imprevedibile.


    Ad ogni modo sono convinta quasi al 100% che tu non abbia il Parkinson.

    Lo dimostra il fatto che non appena pensi al sintomo, si amplifica. Se invece ti senti tranquillo si attenua..

    Purtroppo le cose molto gravi non sono così altalenanti, è più probabile che siano continuee, più dolorose, che prevedano altri sintomi, come una sorta di quadro generale.

    Il solo tremolio interno non può essere nulla di che, al massimo è una somatizzazione gigantesca della tua testa.

    Purtroppo il sistema nervoso centrale quando è sottoposto a tutta l'ansia e lo stress che abbiamo in corpo, comincia ad andare IN tilt e manda messaggi confusi, ipersensibilizzando qualsiasi zona del corpo.. Ed ecco che compaiono i tremolii, oppure le scosse, le fitte, sensazioni di spilli, e tutte le robe che mi sono capitate per anni..


    Per noi esiste solo una strada, quella dell'accettazione e della consapevolezza, intraprendere un percorso è una cosa che bisognerebbe fare assolutamente.


    Per il resto, spero di averti aiutato un po' a tirarti su.. Dobbiamo resistere con tutte le forze.

    Ti abbraccio.

  • Grazie Lu, spero di uscirne.

    E' che al momento la mia vita senza l'ipocondria sarebbe quasi invidiabile. Ho una famiglia che mi vuole bene, ho successo sul lavoro, una compagna fantastica che mi ama e mi stima... è proprio per questo che ho paura che prima o poi arriverà la classica fregatura.

  • Buongiorno a tutti.

    Per un fortissimo dolore alla spalla destra (saltuariamente anche alla sinistra) su consiglio del fisioterapista, sono andata a fare una visita da un reumatologo… 20 minuti di visita così costituita: 15 minuti di racconto da parte mia, 5 di “palpatine” e subito la diagnosi di fibromialgia. Che tradotto “lei ha una malattia in testa”. La cura? Antiepilettici, oppioidi e antidepressivi.

    Ora, ditemi voi se posso fidarmi di una diagnosi fatta in questo modo!!!

    Nessuna RX, nessuna RM, nessun esame.

    Ora se possibile sto peggio di prima: penso di avere un male brutto che nessuno indaga (ovvio che penso a metastasi!) e sono anche rimbambita da ciò che sto prendendo!!

    Lunedì proverò a sentire un altro medico… sono esausta da questo stato di cose e sempre più giù di morale.

  • Sono in lotta, sento tutti i sintomi del parkinson allo stadio iniziale (leggero tremolio interno, tremore al risveglio, debolezza arti).

    Potrebbe essere anche l'effetto rebound del rivotril, spero sia quello o l'ansia da ipocondria.


    Sono stanchissimo.

    Speriamo che la psicologa mi aiuti.

  • Altra visita da una neurologa specializzata nei disturbi del movimento, tutto negativo.

    Mi ha detto chiaramente che ho bisogno di andare prima di tutto da uno psichiatra.

    Coraggio Fausto! Hai escluso ampiamente problemi organici per fortuna, pensa che si tratti di ansia. Ansia. Esclusivamente ansia. È difficile, lo so. Siamo sulla stessa barca. Psicologo e psicoterapeuta ti (e ci) possono dare una mano. Ti sono vicino.

  • Psichiatra e psicoterapeuta (non semplice psicologo dunque, attenzione) sono la base essenziale per tornare a stare bene. Forza e avanti tutta, a me l'intervento combinato di cure ha dato un aiuto immane e salvifico, perché l'ansia e le paure erano diventate ossessive, fino a scivolare nell'insonnia più totale e alla depressione maggiore. Si può tornare a stare bene, con lavoro farmacologico e terapeutico in tandem.

  • Ciao Fausto, a me succede lo stesso ma con le parestesie/formicolii. Sono ipocondriaca, ogni cosa per me è qualcosa di grave, non riesco mai a pensare in positivo. Al primo sintomo corro su Google, così sono finita in ps per terrore di avere qualcosa di grave, poi dal neurologo, ma nulla, tutto negativo. Ma io i formicolii li sento, ci sono, così come le vertigini...mi è stato detto di cercare di calmare lo stress e l'ansia e che molto probabilmente i miei sintomi dipendono da questo. Non potevo credere al fatto che l'ansia e la testa possano realmente creare problemi fisici, ma questo forum ne è la prova. Ogni volta che sono preoccupata, che penso di avere qualcosa di grave sento subito i formicolii accentuati, le gambe molli e deboli...come i tuoi tremori. Non è detto che dipendano da qualcosa di diverso, è solo ansia e somatizzazione. Io ora sono in paranoia per la risonanza alla schiena, attendo l'esito... stasera sento tutti i peggio sintomi...prendo lo Xanax da poco e forse nonostante la dose mi sia stata raccomandata non va così bene, mi sembra di stare anche peggio...Boh, sto valutando anche io la psicoterapia. Un abbraccio, siamo tutti nella stessa barca ;)

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Malessere continuo h24, chiedo aiuto 24

      • Auto00
    2. Replies
      24
      Views
      1.3k
      24
    3. Vogliounsogno

    1. Notte insonne 14

      • homer
    2. Replies
      14
      Views
      538
      14
    3. repcar

    1. Ansia e disturbi legati alla tiroide 7

      • Silver00
    2. Replies
      7
      Views
      507
      7
    3. larosarossa

    1. Mi sono sciolto come neve al sole 9

      • Flavio10
    2. Replies
      9
      Views
      581
      9
    3. Fiamma verde

    1. Ho paura di diventare pazza 8

      • Mimi50
    2. Replies
      8
      Views
      473
      8
    3. repcar

    1. Ecco che ci risiamo... ansia, depressione e partner 22

      • Baroncino
    2. Replies
      22
      Views
      1.1k
      22
    3. Baroncino