Ansia somatizzata, disturbi fisici e ipocondria

  • Ciao, è possibile avere una lombosciatalgia causata dallo stress? Io ho cominciato ad avere dolori alle gambe e alla schiena dopo un periodo molto stressante, ho fatto una rx e ho paura esca un tumore, aiuto please!

    Ciao. Assolutamente SI. Lo stress porta il corpo a produrre adrenalina la quale, in quantità eccessive, provoca tensione muscolare che può riversarsi su numerose parti del corpo (cuore, bronchi, apparato discale, etc.).

    Solitamente con la rx è difficile diagnosticare se il disturbo derivi da ansia oppure protrusioni, bulging discali, piccole erniazioni etc. L'esame di elezione è la risonanza magnetica, ma solitamente si inizia con il primo esame previsto.

    In bocca al lupo e per qualsiasi domanda non esitare. :)

    Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l’esperienza. (Oscar Wilde)


    I miei post - N.B. non sono medico né figura similare, ma questa è un'altra storia

  • Ciao. Assolutamente SI. Lo stress porta il corpo a produrre adrenalina la quale, in quantità eccessive, provoca tensione muscolare che può riversarsi su numerose parti del corpo (cuore, bronchi, apparato discale, etc.).

    Solitamente con la rx è difficile diagnosticare se il disturbo derivi da ansia oppure protrusioni, bulging discali, piccole erniazioni etc. L'esame di elezione è la risonanza magnetica, ma solitamente si inizia con il primo esame previsto.

    In bocca al lupo e per qualsiasi domanda non esitare. :)

    Sì, ho scoperto di avere la scoliosi, ma a parte quello volevo sapere un'altra cosa:

    un tumore si può escludere con certezza con la radiografia?

  • Ciao a tutti. A qualcuno di voi è mai capitato di avere dolori alla schiena e allo stomaco, bruciore di stomaco e sensazione di un peso sul petto? Non so cosa pensare.

    Sì, ci sono dentro proprio adesso. E ovviamente fatico a non pensare al peggio. Quando non reggo, prendo qualche goccia di xanax che mi tranquillizza. Mio papà è morto per tumore a stomaco e intestino, quindi immagina il livello di ansia. Domani proverò col pantoprazolo come ha consigliato qualcuno. Anche mio marito ne ha sofferto molto in periodi difficili… questo un pochino mi tranquillizza.

  • Buongiorno a tutti, purtroppo negli ultimi giorni sto avendo attacchi d’ansia con tremolii e sudorazione, ma la cosa che mi preoccupa è il bruciore sul petto. Qualcuno ha avuto oppure ha questo stesso sintomo?

  • Buongiorno a tutti, purtroppo negli ultimi giorni sto avendo attacchi d’ansia con tremolii e sudorazione, ma la cosa che mi preoccupa è il bruciore sul petto. Qualcuno ha avuto oppure ha questo stesso sintomo?

    Io sì, quando ero in pieno disturbo ansioso depressivo, ora posso mangiare pure i sassi e non sento niente :face_with_tears_of_joy:

  • Ciao a tutti, non sono nuova al forum, anzi. Dal 2021 ho sopravvissuto ma non vissuto. Mi ammalai gravemente di ansia associata a delirio. In pratica somatizzavo molto, con il cuore che accelerava persino fino a 150 battiti al minuto e chiamavo il 118 più volte al giorno. Stavo così male che non riuscivo a vivere. Ho perso molti chili e mi hanno prescritto una cura pesante con quetiapina, Xanax e paroxetina. Attualmente sto prendendo 0.25 mg di quetiapina a giorni alterni, riducendo gradualmente la dose. La quetiapina è stata una salvezza per i miei sintomi deliranti, ma anche la mia rovina poiché ha avuto effetti collaterali fisici e ha rallentato i miei movimenti.


    D'accordo con lo specialista, stiamo riducendo progressivamente la dose e inizialmente mi sentivo bene, ma ora sto sperimentando episodi in cui mi sento svenire e ho tachicardia. So che probabilmente sono attacchi di panico come ha detto il medico, dato che tutti gli esami tra cui ECG e risonanza risultano normali. Nonostante ciò mi sento come se stessi per svenire, a volte non riesco nemmeno a continuare a lavorare e devo fermarmi. Nel frattempo la testa mi gira, il cuore accelera, sudo e poi lentamente tutto passa. Questo sta accadendo più volte al giorno da un po' di tempo. Cosa mi sta succedendo? Qualcun altro ha passato una situazione simile? Avete dei consigli?

  • Ciao a tutti, non sono nuova al forum, anzi. Dal 2021 ho sopravvissuto ma non vissuto. Mi ammalai gravemente di ansia associata a delirio. In pratica somatizzavo molto, con il cuore che accelerava persino fino a 150 battiti al minuto e chiamavo il 118 più volte al giorno. Stavo così male che non riuscivo a vivere. Ho perso molti chili e mi hanno prescritto una cura pesante con quetiapina, Xanax e paroxetina. Attualmente sto prendendo 0.25 mg di quetiapina a giorni alterni, riducendo gradualmente la dose. La quetiapina è stata una salvezza per i miei sintomi deliranti, ma anche la mia rovina poiché ha avuto effetti collaterali fisici e ha rallentato i miei movimenti.


    D'accordo con lo specialista, stiamo riducendo progressivamente la dose e inizialmente mi sentivo bene, ma ora sto sperimentando episodi in cui mi sento svenire e ho tachicardia. So che probabilmente sono attacchi di panico come ha detto il medico, dato che tutti gli esami tra cui ECG e risonanza risultano normali. Nonostante ciò mi sento come se stessi per svenire, a volte non riesco nemmeno a continuare a lavorare e devo fermarmi. Nel frattempo la testa mi gira, il cuore accelera, sudo e poi lentamente tutto passa. Questo sta accadendo più volte al giorno da un po' di tempo. Cosa mi sta succedendo? Qualcun altro ha passato una situazione simile? Avete dei consigli?

    Ciao. Come mio solito sono andato a rileggere a ritroso i tuoi post ed ho notato come praticamente tu sia un soggetto ansioso con tratti ipocondriaci, e le cure in pratica sono sempre le stesse dal 2016.

    Premetto che non sono un medico, ma continuare ad insistere per anni con cure tampone, nel senso che non seguono un dosaggio in base alla sintomatologia, onestamente non lo trovo per nulla "professionale". Se leggi i miei precedenti messaggi vedrai che alcuni vertono proprio su dosaggio e successiva sostituzione dopo un determinato periodo durante il quale non sortiscono effetti terapeutici.

    Quelli che stai sperimentando credo proprio siano attacchi di panico, quindi molto probabilmente lo xanax è acqua fresca, anche perchè lo utilizzi da molto tempo seppure alternativamente.

    Quando un farmaco raggiunge la dose massima e dopo 10/15 giorni non sortisce l'effetto terapeutico allora bisogna cambiare classe di antidepressivo, a cui va aggiunta una benzodiazepina ad emivita lunga. Purtroppo vedo molto spesso che molti specialisti continuano ad usare dosaggi molto bassi portandoli avanti per un lungo arco di tempo. Personalmente ho cambiato molti specialisti proprio per questo motivo. Trovare la molecola in prima battuta è una questione di fortuna. Un consiglio che posso darti è gestire lo stress, molto importante e prioritario perchè rappresenta un punto cardine per i livelli di ansia. Anche il cambio di stagione influisce su questi ultimi (ho scritto un lungo post pure a questo riguardo).

    Come sempre in bocca al lupo e per qualsiasi domanda non esitare :)

    Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l’esperienza. (Oscar Wilde)


    I miei post - N.B. non sono medico né figura similare, ma questa è un'altra storia

  • Ciao, oggi ho pianto... tanto! Sono ipocondriaca, ho paura delle infezioni... tutte. Non ho ansia, ho PAURA. Queste settimane mi sono trovata ad affrontare faccia a faccia alcune infezioni su persone a me vicine quindi sono stata stressata per molto tempo, e oggi, all'ennesima occasione, sono esplosa. Sono stanca di stare male, stanca, stanca. Ho pianto a dirotto perché ormai dopo 4 anni di psicanalisi e psicofarmaci credo che mi devo arrendere al fatto che non guarirò mai, starò sempre male quando mi troverò di fronte a qualcosa di cui ho paura e non riuscirò a preventivarlo, quindi vivere sarà pesante, molto pesante. Per me e per quelli che vivono con me. Mi sento in colpa nei loro confronti, tantissimo. L'unica cosa che mi conforta è sapere che non sono sola, che ci sono tante persone come me per le quali ogni giorno è una battaglia...contro se stessi. E comunque vada chi perde sono io! Che fatica. Che tristezza. Gli altri non riusciranno mai capire quanto è difficile per noi.

  • Ciao AnsiaF, non sai quanto ti capisco. Anche io mi sto rassegnando al fatto che non guarirò mai, ma l'idea di dover vivere così per sempre non mi dà comunque pace. Sono stanca di stare male, sono stanca di avere paura di continuo, sono stanca di godermi le cose a metà perché la mia mente pensa alle malattie e pensa che da un momento all'altro potrei morire. Non so più che cosa fare. È come un circolo vizioso che non mi lascia respirare, che mi costringe a soffrire in silenzio quando ho un attacco di panico vicino ai miei amici o alla mia famiglia. Vorrei essere come le normali ventenni ma questo terrore e quest'ansia non me lo permettono. Io ci provo a non fissarmi e a non starci male, ma ogni giorno ce n'è una nuova. E sento tanti di quei dolori, anche invalidanti, che mi mettono in crisi e come dici tu fanno piangere a dirotto. Adesso ad esempio ho una stanchezza addosso devastante, non riesco a tenere gli occhi aperti e sento la testa strana, e ovviamente ho già pensato al peggio. Ho paura di addormentarmi e non svegliarmi più. Non voglio neanche uscire nonostante sia sabato sera. Sono distrutta.

  • Ciao Giada :), neanche io voglio arrendermi a una vita così, sarebbe terribile. Però non so come uscirne. Cerco di fare prevenzione sulle possibili infezioni ma la psicologa dice che non lo devo fare, che le devo accettare come una cosa normale e non pericolosa, che non mi devo allarmare. Io magari ci riesco per un'ora, ma poi comincio a pensarci in modo assillante, mi agito, mi arrabbio anche! Ieri ero proprio troppo stressata e sono esplosa in pianto. E la domanda tra i singhiozzi è sempre la stessa PERCHE' A ME? PERCHÉ NON RIESCO A GUARIRE?

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Ho paura di morire senza aver speso i miei soldi, cosa fare? 19

      • diabolik2009
    2. Replies
      19
      Views
      454
      19
    3. zizifo

    1. La sorte delle persone disabili 70

      • Lu_Ca
    2. Replies
      70
      Views
      2k
      70
    3. Lu_Ca

    1. E' possibile restare incinte saltando una pillola anticoncezionale? 7

      • Ragazzaanonima
    2. Replies
      7
      Views
      257
      7
    3. MyDarkSoul

    1. Stress stagionale 16

      • ipposam
    2. Replies
      16
      Views
      495
      16
    3. nuovaalba

    1. La paura sul lavoro mi paralizza e sono terrorizzato 123

      • Paura@@@
    2. Replies
      123
      Views
      4.3k
      123
    3. MissPanico3

    1. Non trovare pace in casa propria 2

      • layton
    2. Replies
      2
      Views
      145
      2
    3. mayra