Ansia somatizzata, disturbi fisici e ipocondria

  • Ho avuto tutto quello che dite: pancia che scoppia, peso sullo stomaco, eruttazione, spasmi muscolari, sensazioni varie, tachicardia... Ora ho continue dimenticanze (il pin, nomi, date...) ogni volta un esame, ogni volta ansia a palla. Tengo a bada con benzodiazepine all'occasione e cerco di infilare attività fisica, che è davvero l'unica cosa che mi fa stare meglio... che fatica.

    Ciao a tutti, anche io ho un miliardo di sintomi ma la cosa più brutta è che me ne passa uno e me ne viene un altro! Poi ho sempre paura che sia una cosa grave. Devo dire che sono anche molto insofferente a qualsiasi doloretto o fastidio, mi innervosisco e inizia il loop...

  • Ciao a tutti. A qualcuno di voi è mai capitato di avere dolori alla schiena e allo stomaco, bruciore di stomaco e sensazione di un peso sul petto? Non so cosa pensare.

    I sintomi sono quelli di acidità gastrica, forse una gastrite. Conosco bene il tema. Con Efexor problemi simili.
    La risolvi semplicemente prendendo NEXIUM 40mg (farmaco da banco) per un mesetto o due. Dovresti migliorare già dopo qualche giorno.
    Al massimo passa dal dottore per farti tastare un po' la pancia.

  • I sintomi sono quelli di acidità gastrica, forse una gastrite. Conosco bene il tema. Con Efexor problemi simili.
    La risolvi semplicemente prendendo NEXIUM 40mg (farmaco da banco) per un mesetto o due. Dovresti migliorare già dopo qualche giorno.
    Al massimo passa dal dottore per farti tastare un po' la pancia.

    Ma è grave? Se la trascuro avrò complicanze o passa da sola? Non so se sia ansia o davvero un sintomo reale.

  • Ma è grave? Se la trascuro avrò complicanze o passa da sola? Non so se sia ansia o davvero un sintomo reale.

    No non è grave, stai tranquilla. È molto probabile che la sintomatologia sia acuita dall'ansia. L'apparato digerente è uno dei primi bersagli degli stati ansiosi, non per niente viene definito il nostro secondo cervello :grinning_face_with_big_eyes:

  • Ma è grave? Se la trascuro avrò complicanze o passa da sola? Non so se sia ansia o davvero un sintomo reale.

    Niente di grave. La gastrite può venire a tutti. La parte psicosomatica (ansia per esempio) è fra i primi responsabili. Oddio se mangi male, tracanni vino a manetta, e prima di andare a letto ti spari un panino di porchetta con l'nduja, in una settimana ci sta che ti venga la gastrite (ed emorroidi) :) con o senza ansia.
    Scherzi a parte.
    Se vai dal medico di famiglia di dirà di prendere un gastro-protettore (Lansoprazolo, Esomeprazolo, Pantoprazolo etc) tipo Nexium 40mg e probabilmente un antiacido tipo Riopan gel per un mesetto (3 volte al giorno, dopo i pasti e prima di dormire). Dopodichè i sintomi che avverti spariscono.

    Lo stomaco è il secondo cervello. E' vero.

  • Buonasera ragazzi, vi leggo e ho anche scritto qualche post, è sempre d'aiuto seguire questo forum sperando per ognuno di noi che finisca la nostra "lotta" giornaliera per ricominciare a vivere... mi dispiace ripetermi ma purtroppo sono abbastanza preoccupata :pensive_face: Di recente sono stata dal neurologo per delle fitte/sensazioni di spilli/punture al lato sinistro del viso che continuano da mesi. Mentre spiegavo i miei sintomi, il dottore mi ha chiesto se ci fosse stato un evento stressante prima dell'esordio di questi sintomi, e io ho spiegato che ho avuto un periodo un po' difficile da dicembre scorso fino a maggio. Nonostante ciò dato il fatto che queste parestesie (questa la diagnosi) durano da un po' troppi mesi (almeno 4 circa), mi ha consigliato di fare due risonanze magnetiche: una encefalo e una risonanza arteriosa e venosa, entrambe senza mezzo di contrasto (che farò il 21 ottobre). Nel frattempo sto assumendo da un mese due tipi di integratori di magnesio perché lui stesso non ha ritenuto opportuno prescrivermi farmaci di altro tipo e non mi sembrava eccessivamente preoccupato del mio caso; anzi, la situazione ad oggi mi sembra migliorata perché questi fastidi si sono attutiti rispetto a prima. Però noto che in alcune situazioni si intensificano e in quei casi mi condizionano la giornata, mi angosciano, soprattutto se comincio a pensarci troppo. Li percepisco sempre di più. Infatti, ci sono giorni in cui, da quando mi sveglio, sto continuamente a monitorare il sintomo e ogni piccola percezione (a volte esagerando, me ne rendo conto) e comincio a fare anche pensieri catastrofici a riguardo. Qualcuno di voi può rassicurarmi di essere "guarito" dalle subdole parestesie? Di qualunque tipo o in qualunque parte del corpo? Ho il terrore di dover convivere per sempre con questa cosa e non trovo conforto, visto che ormai sopporto da tanto tempo. Ma sono sicura che sia maledetta ansia... Grazie.

  • Buonasera ragazzi, vi leggo e ho anche scritto qualche post, è sempre d'aiuto seguire questo forum sperando per ognuno di noi che finisca la nostra "lotta" giornaliera per ricominciare a vivere... mi dispiace ripetermi ma purtroppo sono abbastanza preoccupata :pensive_face: Di recente sono stata dal neurologo per delle fitte/sensazioni di spilli/punture al lato sinistro del viso che continuano da mesi. Mentre spiegavo i miei sintomi, il dottore mi ha chiesto se ci fosse stato un evento stressante prima dell'esordio di questi sintomi, e io ho spiegato che ho avuto un periodo un po' difficile da dicembre scorso fino a maggio. Nonostante ciò dato il fatto che queste parestesie (questa la diagnosi) durano da un po' troppi mesi (almeno 4 circa), mi ha consigliato di fare due risonanze magnetiche: una encefalo e una risonanza arteriosa e venosa, entrambe senza mezzo di contrasto (che farò il 21 ottobre). Nel frattempo sto assumendo da un mese due tipi di integratori di magnesio perché lui stesso non ha ritenuto opportuno prescrivermi farmaci di altro tipo e non mi sembrava eccessivamente preoccupato del mio caso; anzi, la situazione ad oggi mi sembra migliorata perché questi fastidi si sono attutiti rispetto a prima. Però noto che in alcune situazioni si intensificano e in quei casi mi condizionano la giornata, mi angosciano, soprattutto se comincio a pensarci troppo. Li percepisco sempre di più. Infatti, ci sono giorni in cui, da quando mi sveglio, sto continuamente a monitorare il sintomo e ogni piccola percezione (a volte esagerando, me ne rendo conto) e comincio a fare anche pensieri catastrofici a riguardo. Qualcuno di voi può rassicurarmi di essere "guarito" dalle subdole parestesie? Di qualunque tipo o in qualunque parte del corpo? Ho il terrore di dover convivere per sempre con questa cosa e non trovo conforto, visto che ormai sopporto da tanto tempo. Ma sono sicura che sia maledetta ansia... Grazie.

    Ciao giul-d94 quello che stai facendo è corretto.

    Giustamente hai prima consultato il dottore, stai svolgendo accertamenti e così via. Una volta escluse cause organiche, potrai considerare come un fattore psico-somatico.


    Nell'ansia le sensazioni di fitte/sensazioni di spilli/punture sono un classico. In questo momento le avverto sulle braccia ed anche il volto mi sembra "tirare". Essendo abituato all'ansia ci sono un po' abituato, al punto che dopo un po' neanche ci faccio caso e spariscono.

    Nei momenti di maggior "presa" invece, eccome se li sento.


    A mio avviso non credo dovresti preoccuparti eccessivamente. Per me possono essere benissimo somatizzazioni. Peraltro il volto è pieno di connessioni nervose.
    Già stai svolgendo i giusti accertamenti. Vedrai che una volta fugati i dubbi, starai leggermente meglio. Almeno con lo stato d'animo.

    I sintomi rientrano certamente nel novero delle somatizzazioni dell'ansia.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Ansia causata da viaggi e spostamenti per lavoro 2

      • auron3110
    2. Replies
      2
      Views
      80
      2
    3. ipposam

    1. Penso di aver toccato il fondo, non so più che fare 19

      • nonloso1989
    2. Replies
      19
      Views
      846
      19
    3. Paura@@@

    1. Sono disperata, necessito di un consiglio 16

      • Elly D.
    2. Replies
      16
      Views
      497
      16
    3. Mareaovest

    1. Derealizzazione estiva e sintomi assurdi 15

      • Nonsocomechiamarmi
    2. Replies
      15
      Views
      678
      15
    3. Nonsocomechiamarmi

    1. La sorte delle persone disabili 72

      • Lu_Ca
    2. Replies
      72
      Views
      2.6k
      72
    3. Lu_Ca

    1. Estate, caldo e peggioramento dell'ansia e del panico 12

      • Doraemon
    2. Replies
      12
      Views
      822
      12
    3. Nonsocomechiamarmi