Classe politica Italiana

  • Per quale motivo la società civile Italiana non riesce a produrre una classe politica che sia decente e soprattutto competente?


    Il famoso detto, al peggio non c'e' mai fine, si adatta perfettamente al susseguirsi negli anni, dei nostri politici.


    Forse siamo proprio sbagliati noi come Italiani?

    Il mondo e' pieno di pazzi

  • Cosa vuol dire decente? Gli altri paesi hanno politici decenti? Cosa li rende decenti? E che competenze dovrebbe avere un politico? La crisi della politica lontana dai cittadini e' un problema soltanto italiano, o e' comune in tutto il mondo? E chi si lamenta dei politici, perche' non fonda un partito suo e non si candida? Queste sono alcune domande che secondo me e' utile considerare prima di iniziare con i soliti sfoghi antipolitica e i soliti stereotipi dell'italiano opportunista e di quanto sia piu' verde l'erba in Germania, in Russia, in Brasile, in Cina, a Cuba, in Giamaica...

    Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

  • Cosa vuol dire decente? Gli altri paesi hanno politici decenti? Cosa li rende decenti? E che competenze dovrebbe avere un politico? La crisi della politica lontana dai cittadini e' un problema soltanto italiano, o e' comune in tutto il mondo? E chi si lamenta dei politici, perche' non fonda un partito suo e non si candida? Queste sono alcune domande che secondo me e' utile considerare prima di iniziare con i soliti sfoghi antipolitica e i soliti stereotipi dell'italiano opportunista e di quanto sia piu' verde l'erba in Germania, in Russia, in Brasile, in Cina, a Cuba, in Giamaica...

    Ma guarda se si riesce a lasciare fuori da questa discussione le proprie idee politiche ma volare piu' in alto, quando dico decente mi vengono in mente due esempi ma ce ne sarebbero molti altri.

    Quando Berlusconi fece le corna in una riunione mi pare un g8, oppure quando Renzi mentre parla Schulz guarda il cellulare o arriva in ritardo perche' si era fermato a fare dei selfie.

    Ecco intendo avere il minimo senso di professionalita' per un lavoro che mette la tua faccia come faccia degli Italiani.

    Io degli altri paesi onestamente non parlo e neanche mi interessa, perche' vivo in Italia, e poi se anche tutti gli altri politici del mondo fossero peggiori dovrebbe essere un attenuante per non pretendere di migliori?

    Cioe' quindi dici che ogni Italiano dovrebbe farsi un partito politico? Oddio io credo che abbiamo fin troppi partiti politici, a Roma per il sindaco mi hanno dato una scheda talmente grande che la potevo usare come tovaglia.

    Il problema e' che ci sono troppi partiti, che tanto nessuno votera' mai.

    Quindi dire che chi si lamenta dovrebbe farsi un proprio partito e' come dire che se ti lamenti della mondezza che non portano via dovrei candidarmi a sindaco di Roma invece di lamentarmi?

    Non mi convince molto questa tua idea.

    Anche se ammetto che mi piacerebbe fare il presidente del consiglio.

    Il mondo e' pieno di pazzi

  • E che competenze dovrebbe avere un politico?

    Se sei un leader di partito quantomeno:

    1) conoscenze adeguate in campo giuridico-economico e competenze storiche, quantomeno inerenti alla storia del nostro Paese

    2) competenze in campo amministrativo e conoscenza del funzionamento delle istituzioni italiane e non solo


    3) conoscenza delle lingue, minimo un ottimo inglese.


    Come si valutano? Una adeguata preparazione accademica o in alternativa una notevole esperienza lavorativa in campo amministrativo pubblico o privato.


    Molti attuali politici italiani non hanno titoli di studi né tantomeno alcuna esperienza lavorativa.

    Io mi accontenterei di questa scrematura.

  • Concordo su tutto, e aggiungo che nel 2021 un Presidente del consiglio e un qualsiasi ministro che non parla alla perfezione l'Inglese non dovrebbe poter accedere alla politica.

    Il mondo e' pieno di pazzi

  • Quindi dire che chi si lamenta dovrebbe farsi un proprio partito e' come dire che se ti lamenti della mondezza che non portano via dovrei candidarmi a sindaco di Roma invece di lamentarmi?

    Esattamente, funziona proprio cosi'. Se molte persone si lamentano e nessuno risolve il problema, prima o poi qualcuno si candida per risolverlo. Il M5S con la gente che si lamentava della politica ci ha tirato su percentuali di voto enormi (poi molti sono rimasti delusi ma questo e' un altro discorso). Pero' se tu credi che il problema sia quello di dare un'immagine della politica migliore nelle apparenze, comportandosi civilmente senza fare i gestacci e facendo bene il nodo alla cravatta, allora arrivi in ritardo perche' per questo ci pensa gia' il PD e il nuovo M5S con Conte. Forse c'e' pure il partito delle Sardine da qualche parte, che e' nato proprio per i motivi che dici tu, in contrapposizione al modo di fare politica di Salvini che si comporta male andando a suonare i campanelli degli spacciatori e saltando la messa della domenica.


    Vorrei inoltre far notare che gli italiani non sono famosi per essere grandi conoscitori dell'inglese, quindi non ci si puo' aspettare che i politici siano molto diversi. Come non ci si puo' aspettare lezioni di galateo dai politici che rappresentano la parte di popolazione meno colta e piu' povera.

    Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

    Edited once, last by diverso ().

  • Esattamente, funziona proprio cosi'. Se molte persone si lamentano e nessuno risolve il problema, prima o poi qualcuno si candida per risolverlo. Il M5S con la gente che si lamentava della politica ci ha tirato su percentuali di voto enormi (poi molti sono rimasti delusi ma questo e' un altro discorso). Pero' se tu credi che il problema sia quello di dare un'immagine della politica migliore nelle apparenze, comportandosi civilmente senza fare i gestacci e facendo bene il nodo alla cravatta, allora arrivi in ritardo perche' per questo ci pensa gia' il PD e il nuovo M5S con Conte. Forse c'e' pure il partito delle Sardine da qualche parte, che e' nato proprio per i motivi che dici tu, in contrapposizione al modo di fare politica di Salvini che si comporta male andando a suonare i campanelli degli spacciatori e saltando la messa della domenica.


    Vorrei inoltre far notare che gli italiani non sono famosi per essere grandi conoscitori dell'inglese, quindi non ci si puo' aspettare che i politici siano molto diversi. Come non ci si puo' aspettare lezioni di galateo dai politici che rappresentano la parte di popolazione meno colta e piu' povera.

    Veramente non e' che il movimento 5 stelle e' nato perche' c'erano persone che si lamentavano della politica, il movimento 5 stelle e' nato perche Grillo ha voluto che nascesse, senza Grillo non ci sarebbe stato nessun movimento 5 stelle.

    Se fosse come dici tu che se nessuno risolve il problema prima o poi qualcuno si candida per risolverlo allora l'Italia non dovrebbe avere nessun problema. Ma la realta' non e' cosi'.

    Forse mi sono spiegato male, non ho detto che il problema dei politici e' dato dall'immagine che danno, ho detto che come base per fare un politico bisognerebbe essere professionali, come d'altronde tutti i lavori che ti costringono ad apparire insieme ad altre persone. Non credo che se tu fossi un dirigente di un azienda e sei ad una riunione ti metti a fare le corna ad un altra persona. Non mi pare di dire cose assurde. Anche sul fatto che gli italiani non sono famosi per essere grandi conoscitori dell'inglese e' una giustificazione per non pretenderlo. Nel mio lavoro o conosco l'inglese o non lavoro, non mi pare difficile dire che un prerequisito per fare il politico e' conoscere l'inglese. Non si e' costretti a fare il politico, se non hai le basi non lo puoi fare. Vedi e' proprio questo che ci separa dal ragionamento, tu non ti aspetti nulla da un rappresentante politico, io invece mi aspetto che deve avere della basi fondamentali.

    Il mondo e' pieno di pazzi

  • Se fosse come dici tu che se nessuno risolve il problema prima o poi qualcuno si candida per risolverlo allora l'Italia non dovrebbe avere nessun problema. Ma la realta' non e' cosi'.

    No, perche' tra "candidarsi' e "risolvere il problema" la strada e' molto lunga, devi prendere i voti, devi prenderne a sufficienza, devi convincere gli altri perche' non sarai in maggioranza, devi mantenere la parola e non farti corrompere, e devi pure essere in grado di risolvere il problema coi fatti invece che con le parole. Questo ad esempio e' uno dei piu' grandi problemi della politica, cioe' il fatto che chi dice "togliero' i rifiuti da roma" poi nei fatti non sa nemmeno quanto verra' a costare, o peggio fa finta di non saperlo.

    Non mi pare di dire cose assurde. Anche sul fatto che gli italiani non sono famosi per essere grandi conoscitori dell'inglese e' una giustificazione per non pretenderlo. Nel mio lavoro o conosco l'inglese o non lavoro, non mi pare difficile dire che un prerequisito per fare il politico e' conoscere l'inglese. Non si e' costretti a fare il politico, se non hai le basi non lo puoi fare. Vedi e' proprio questo che ci separa dal ragionamento, tu non ti aspetti nulla da un rappresentante politico, io invece mi aspetto che deve avere della basi fondamentali.

    Si ma come fai ad imporgli le tue pretese, se non con il tuo voto, la tua protesta, o con la tua candidatura? Come vedi la politica rispecchia i cittadini. C'era molta gente che credeva che per fare il ministro dell'economia fosse meglio essere una casalinga, perche' la casalinga conosce il prezzo del formaggio al supermercato mentre i professoroni no. Se ci fossero le piazze piene di manifestanti con i cartelli "via chi non conosce l'inglese dal parlamento", probabilmente la situazione sarebbe diversa. Ma le piazze sono piene di manifestanti per altri motivi, e spesso parlano in romanesco. Vuoi una politica che parli inglese? Vota Letta, vota Conte. Vuoi una politica che parli in romanesco? Vota Giorgia. O Calenda. Vuoi una politica che parli latino? Vota Papa Francesco. Vuoi una politica con ordine e disciplina, che renda grande l'Italia indipendentemente dalla pochezza degli italiani? Te tocca marcia' su Roma.

    Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

  • No, perche' tra "candidarsi' e "risolvere il problema" la strada e' molto lunga, devi prendere i voti, devi prenderne a sufficienza, devi convincere gli altri perche' non sarai in maggioranza, devi mantenere la parola e non farti corrompere, e devi pure essere in grado di risolvere il problema coi fatti invece che con le parole. Questo ad esempio e' uno dei piu' grandi problemi della politica, cioe' il fatto che chi dice "togliero' i rifiuti da roma" poi nei fatti non sa nemmeno quanto verra' a costare, o peggio fa finta di non saperlo.

    Scusa ma tutto questo che dici a che pro va? Perche' siamo partiti dal fatto che uno non puo dire che la classe politica non e' all'altezza perche' invece di dire cosi' ci si deve candidare e fondare un partito, al fatto che per fare tutto cio', se sei miracolato ci metti si e no 50 anni.

    Si ma come fai ad imporgli le tue pretese, se non con il tuo voto, la tua protesta, o con la tua candidatura? Come vedi la politica rispecchia i cittadini. C'era molta gente che credeva che per fare il ministro dell'economia fosse meglio essere una casalinga, perche' la casalinga conosce il prezzo del formaggio al supermercato mentre i professoroni no. Se ci fossero le piazze piene di manifestanti con i cartelli "via chi non conosce l'inglese dal parlamento", probabilmente la situazione sarebbe diversa. Ma le piazze sono piene di manifestanti per altri motivi, e spesso parlano in romanesco. Vuoi una politica che parli inglese? Vota Letta, vota Conte. Vuoi una politica che parli in romanesco? Vota Giorgia. O Calenda. Vuoi una politica che parli latino? Vota Papa Francesco. Vuoi una politica con ordine e disciplina, che renda grande l'Italia indipendentemente dalla pochezza degli italiani? Te tocca marcia' su Roma.

    Scusa io probabilmente non sono molto esperto, ma immagino che ci siano delle leggi che vietano a chi ha delle condanne per reati non possa candidarsi a fare il politico, bene si potrebbe mettere che deve per forza sapere l''inglese facendogli un esame. Non mi pare una cosa cosi' fantascientifica da fare. Poi sul fatto che vengono fatti ministri persone che di quella materia non sanno assolutamente nulla e' un altro problema della nostra classe dirigente politica.

    Anche li se il politico fosse un professionista non andrebbe mai a fare una cosa di cui non sa assolutamente nulla.

    Io non voglio una politica che parli inglese latino romanesco o altro io voglio una politica fatta di persone professioniste e professionali, se questo e' chiedere troppo allora evidentemente ogni popolo si merita quello che ha.

    Il mondo e' pieno di pazzi

  • Scusa io probabilmente non sono molto esperto, ma immagino che ci siano delle leggi che vietano a chi ha delle condanne per reati non possa candidarsi a fare il politico, bene si potrebbe mettere che deve per forza sapere l''inglese facendogli un esame.

    Dici che "si potrebbe mettere", ma le regole le fai tu? No. L'unica cosa che puoi fare e' protestare, votare, o candidarti per fare in modo che si arrivi ad approvare la tua regola. Pero' da poco e' possibile anche raccogliere comodamente firme online per un referendum, quindi puoi provare anche quella strada.

    Io non voglio una politica che parli inglese latino romanesco o altro io voglio una politica fatta di persone professioniste e professionali, se questo e' chiedere troppo allora evidentemente ogni popolo si merita quello che ha.

    Esatto. Se tutti la pensassero come te, ora in parlamento ci sarebbero soltanto persone colte e che sanno l'inglese. Evidentemente il popolo mediamente la pensa diversamente e il risultato e' mediamente quello che vedi in parlamento. Tra l'altro una buona fetta della popolazione va a votare nonostante di politica ci capisca poco o nulla, e si informi al massimo con qualche post su Facebook.

    Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!