Alcool e ansia

  • Vixen se hai compagnia che beve anche per passare le serate è difficile che tu possa stare senza accompagnare i tuoi amici cosa che ho fatto anche io sempre, soprattutto il sabato sera. Per me era indispensabile farmi la serata bevendo poi la domenica ne pagavo le conseguenze e se mi ubriacavo sentivo le conseguenze anche per tutta la settimana. Per fortuna non ci sono caduto nella vera e propria dipendenza perchè mi davo sempre una regolata anche se esageravo delle volte.

    Sì infatti è anche un discorso di compagnia. Perché se vedi tutti bere viene difficile rifiutarsi. Bisogna come sempre trovare un equilibrio che non rovini la socialità, ma non attacchi l'ansia


    Stesso problema tuo.

    L'alcol mi seda l'ansia in un modo che xanax valium lexotan scansatevi proprio.. (io bevo vino o superalcolici).

    A me ultimamente, sembrerà paradossale, ma mi ha aiutato a capire che tutte le mie convinzioni di essere impazzita sono prive di fondamento, visto che con l'alcol passa tutto e divento una persona "normale", senza alcun problema, il mio cervello inizia a fare ragionamenti sensati.

    Ogni tanto mi serve a ricordare che "è solo ansia".

    Finché lo fai ogni tanto non gli darei troppo peso. Certo se poi diventa tutti i giorni è un problema.

    Esatto! Se bevo qualcosina sono una persona normalissima, d'altronde ho letto che la birra è davvero un sedativo naturale! Fortunatamente non lo faccio tutti i giorni, ci mancherebbe. È più un mio senso di colpa che mi fa ripetere "possibile che tu non sia capace a calmarti da sola?"

    Edited once, last by Vixen: Incorporato un post creato da Vixen in questo post. ().

  • Io alzo il gomito tutti i weekend... Il sabato sera può essere che beva tranquillamente 2 litri di birra e se ci scappa pure qualche shottino di superalcolici secchi... Se poi vado a fare serata fino a tardi (cosa che in epoca covid non succede, ma tornerà) si va di cocktail, magari in serata bevo 3 whisky & coca o 3 vodka lemon, senza mischiare... A volte mi capita di bere sia il venerdì che il sabato...


    Sbronzarmi mi piace, e piace alle persone che frequento, ma se si esagera (cosa che mi capita di rado dato che solitamente mi so regolare) il giorno dopo poi si sta male, ci si chiede perché lo faccio, ci si sente in colpa.


    Io non lo so perché lo faccio, e non lo so perché la gente che frequento lo fa, e lo fa anche più di me, ma è praticamente l'unico "vizio" che ho, ammesso che sia definibile tale... Non fumo, pratico sport abbastanza regolarmente, seguo una dieta equilibrata con pochi grassi saturi e poco zucchero, ma l'alcol... Eh, l'alcol...


    Si, in realtà non so che consigli darti, dato che lo faccio pure io. Volevo solo esprimere "vicinanza", ecco...

  • Ciao! Grazie per aver condiviso la tua esperienza. Anche io faccio sport e mangio sano. È anche vero che l'alcool cozza abbastanza con un concetto di vita salutare. Però, insomma, nessuno è perfetto. Il problema è appunto il senso di colpa del giorno dopo!

  • Sono un soggetto a rischio alcolismo.
    Mio padre lo è stato, e nella mia famiglia ci sono stati diversi grandi bevitori.

    Da quando vivo da solo di tanto in tanto mi faccio una bevuta, diciamo 1/3 di bottiglia di whisky.

    L'ultima volta però ho notato, il giorno successivo, che mi ha acutizzato sensibilmente l'ansia.


    Come hanno già scritto gli altri quello da evitare assolutamente è la routine del bere.

    Meglio ubriacarsi una volta a settimana che bere 4 birre ogni giorno.

    Amare qualcuno significa rinunciare a cose a cui non avresti mai rinunciato, per fare cose che non avresti mai voluto fare.

  • Ciao! Sto provando una nuova tecnica e cioè fare cose rilassanti e non pensare all'alcol e alle sigarette. In sostanza bevo con moderazione, se esvo a cena o per fare Un drink con il mio ragazzo. stesso discorso le sigarette, le conto e faccio passeggiate, corse, un bagno al mare. Da quando va avanti così, una settimanella, ti giuro che mi sento molto meglio e l'ansia è quasi del tutto sparita

  • Ciao vixen, anche per me come te la sera mi aiuto con un paio di bicchieri di vinello fresco accompagnati alla cena per passare una serata piu rilassata, e non ci vedo niente di male, visto che l'ansia della giornata spesso mi massacra, credo che le cose buone o cattive siano dettate dall'uso che ne fai e quanto ti condizionano nel quotidiano, mi spiego meglio: se fai sport, hai amici, lavori sei responsabile di te stesso e dai da mangiare al tuo cane tutti i giorni io non credo che un paio di birrette la sera siano un problema, resta di fatto che sono sostanze subdole e quindi meglio misurarle con rigore e associarle ad una situazione di relax/divertimento piuttosto che come sollievo dall'ansia, poi magari ci sono pure quelle sere un po' più dure che ci vuole anche quello :)

    Ciao a tutti!

    Mi sono resa conto che nell'ultimo mesetto io stia esagerando con le birre. Di solito faccio un uso consapevole dell'alcool e mi aiuta un po'a sciogliere l'ansia. Ultimamente, avendo vari attacchi di panico, sto un po' aumentando il numero di bicchieri. La birra ha una bassa gradazione alcolica, per cui ce ne vogliono tante davvero per diventare brilli. Questo ragionamento da un lato mi rincuora, perché non vogliono ubriacarmi, dall'altro mi porta a esagerare. Ovviamente, la sera, con qualche birretta in circolo, mi sento benissimo, nessun disturbo e nessuna somatizzazione. Il giorno dopo però mi sento stupida, incapace di gestire i miei problemi senza ricorrere all'alcool. Non sono né alcolista, né alcolizzata, non mi alzo la mattina con la bottiglia di whisky sul comodino. Ho paura però di diventarlo, o forse sto esagerando. Vorrei però spezzare un po'questa connessione mentale che mi sono creata ( sono in ansia? Mi faccio una birretta così sto meglio). Avete consigli?

    Grazie a chi risponderà

  • Ciao vixen, anche per me come te la sera mi aiuto con un paio di bicchieri di vinello fresco accompagnati alla cena per passare una serata piu rilassata, e non ci vedo niente di male, visto che l'ansia della giornata spesso mi massacra, credo che le cose buone o cattive siano dettate dall'uso che ne fai e quanto ti condizionano nel quotidiano, mi spiego meglio: se fai sport, hai amici, lavori sei responsabile di te stesso e dai da mangiare al tuo cane tutti i giorni io non credo che un paio di birrette la sera siano un problema, resta di fatto che sono sostanze subdole e quindi meglio misurarle con rigore e associarle ad una situazione di relax/divertimento piuttosto che come sollievo dall'ansia, poi magari ci sono pure quelle sere un po' più dure che ci vuole anche quello :)

    Ciao,

    Grazie per il consiglio, ne farò tesoro. Sto cercando infatti di associare la birretta a un senso di relax e convivialità, senza esagerare!

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!