Rubato orologio da polso da 50.000 euro, hanno fatto bene?

  • Oggi ho visto una notizia riguardo ad un furto di un orologio da polso ad un pilota di formula uno. Al polso aveva un orologio da quasi 50.000 euro. Quando leggo queste notizie non riesco a fare a meno di pensare che hanno fatto bene a rubarglielo. Faccio fatica ad esporre il motivo per cui la penso cosi', perche' penso sia una cosa istintiva e praticamente ovvia. Come praticamente chiunque, sono cresciuto in un contesto in cui gli orologi servono per guardare l'ora, e 50.000 euro si spendono magari per altre cose piu' concrete come immobili o auto.


    Qual e' il vostro pensiero quando vedete notizie di questo tipo?


    https://www.gazzetta.it/Formul…mbley-4102724685195.shtml

    Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

  • Per prima cosa rispondo subito alla domanda posta nel titolo, secondo quella che è la mia personale opinione: no, non hanno fatto bene.


    In una società basata sul modello capitalista di mercato, ogni individuo deve essere libero di disporre del denaro guadagnato onestamente come meglio ritiene, senza che qualcuno possa sentirsi autorizzato ad espropriarlo secondo principi autoreferenziali. Possiamo discutere magari sulla opportunità o moralità di stipendi e prebende milionarie, ma rimane il punto che determinare quale sia la soglia potenzialmente etica è una china molto pericolosa, perché si potrebbe anche obiettare che pure il mio orologio da 400 € sia eccessivo e che quindi qualcuno più sfortunato di me potrebbe sentirsi ed essere giustificato nel volermelo sottrarre.


    In aggiunta a questo, non dimentichiamo che parliamo comunque di transazioni tra privati, quindi non è affatto detto (anzi piuttosto il contrario) che quei denari sarebbero stati dirottati verso quelli che potrebbero essere usi maggiormente condivisibili secondo i presupposti della tua domanda. Diverso è il discorso per le risorse dello Stato, ma questo ci porterebbe fuori dal seminato.

  • io sono una "tifosa" (si fa per dire) degli assalti ai portavalori o ai caveau delle banche


    mi piacerebbe che chi ha coraggio, si studia tutto nei minimi particolari etc riuscisse nel colpaccio della vita, senza ferire nessuno, questo è ovvio


    per l'orologio rubato non riesco a pensare che abbiano fatto bene e non vedo differenza tra orologio, auto o immobili.

    namasté

    Love all, trust a few, do wrong to none

  • Io sono un appassionato di orologi e pur non avendo mai speso 50.000 per un segnatempo ho anche io qualche pezzo discreto.

    Ovviamente il fascino degli orologi meccanici non sta nella precisione (un qualsiasi quarzo da 20 euro è più preciso) ma nella tecnica e nella storia delle referenze / maison..

    Tornando IT credo che sia necessaria un po’ di prudenza quando si polsa, come nel caso del pilota, un pezzo simile.

    C’è anche da aggiungere che il ladro dev’essere un intenditore, perché riconoscere un Richard Mille non è da tutti.. solitamente i ladri puntano i soliti sportivi Rolex di livello ben inferiore ma più noti alla massa.

    Al netto di questi pensieri direi che no, non riesco a mettermi dalla parte del ladro anche se il derubato se la va a cercare.

    Consultando abbastanza esperti puoi trovare conferma a qualsiasi opinione.

  • Sicuramente è un grande spreco ma dovresti metterti nei panni del derubato! E comunque potrebbe essere anche un regalo quindi avere un valore affettivo. Ecco non sappiamo fino in fondo cosa il derubato veda in quell' oggetto, cosa rappresenti per lui

  • Sicuramente è un grande spreco ma dovresti metterti nei panni del derubato!

    E' esattamente quello che ho fatto, ho immaginato di andare allo stadio con un orologio da 50.000 euro al polso (tra l'altro ho letto che il valore in realta' potrebbe essere molto piu' alto), e ho immaginato che me lo rubino. Ho poi immaginato i probabili commenti di parenti e amici, e non riesco a immaginare nient'altro che commenti del tipo "Ma dove ca❤❤o andavi con 50.000 euro al polso" e "Datti una svegliata".

    Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

  • Secondo me non hanno fatto bene. Tolto il fatto che io non spenderei mai 50.000 euro per un orologio, neanche se fossi Agnelli; resta comunque il fatto che si tratta di un reato. Io esattamente 20 anni fa ho trovato in un parcheggio un orologio di valore ( non sto scherzando, mi è successo veramente ), l'ho portato all'ufficio oggetti smarriti del paese in cui abitavo. Li un impiegato ha registrato i miei dati, e mi ha detto che se entro un anno solare non avessero trovato il proprietario, l'orologio sarebbe automaticamente diventato mio. Non ho più ricevuto nessuna telefonata, mi auguro abbiano trovato il proprietario.

  • Secondo me non hanno fatto bene. Tolto il fatto che io non spenderei mai 50.000 euro per un orologio, neanche se fossi Agnelli; resta comunque il fatto che si tratta di un reato. Io esattamente 20 anni fa ho trovato in un parcheggio un orologio di valore ( non sto scherzando, mi è successo veramente ), l'ho portato all'ufficio oggetti smarriti del paese in cui abitavo. Li un impiegato ha registrato i miei dati, e mi ha detto che se entro un anno solare non avessero trovato il proprietario, l'orologio sarebbe automaticamente diventato mio. Non ho più ricevuto nessuna telefonata, mi auguro abbiano trovato il proprietario.

    Mi sa che se l'è tenuto l'impiegato..

    Amare qualcuno significa rinunciare a cose a cui non avresti mai rinunciato, per fare cose che non avresti mai voluto fare.

  • Rispondendo al titolo : secondo me assolutamente no, e sinceramente quasi mi indigna la domanda.

    Non c'entra nessun moralismo, mentre c'entra molto il culto della Legalità.

    Le sperequazioni sociali sono odiose, ma non è la legge della giungla a poterle risolvere, MAI.

    E senza contare che giustificando in qualunque modo questi atteggiamenti...chiunque potrebbe ritrovarsi tra i denti il pugno di chi gli sfila di mano un panino con mortadella (3 euro max) da parte di chi persino in quello vede un lusso, giacchè lui non può comprarlo.

    ho immaginato di andare allo stadio con un orologio da 50.000 euro al polso (tra l'altro ho letto che il valore in realta' potrebbe essere molto piu' alto), e ho immaginato che me lo rubino. Ho poi immaginato i probabili commenti di parenti e amici, e non riesco a immaginare nient'altro che commenti del tipo "Ma dove ca❤❤o andavi con 50.000 euro al polso" e "Datti una svegliata".

    Ci leggo che parenti amici ...sia pure indirettamente...<comprendano e giustifichino> la caccia ai beni materiali a qualunque costo, e intendano cautelarsene semplicemente non ostentando in situazioni a rischio. <X

    Personalmente auspico il contrario, e cioè un mondo in cui ciascuno possa godere di quel che vuole e onestamente può, senza che NESSUNO debba sentirsi escluso al punto di non poter "godere" neanche di pane e mortadella.

    Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!