Dubbi, indecisione e consigli su Università e lavoro

  • Cerco lavoro... ripetizioni, altro. Trovo che per la maggior parte dei lavori che m'interessano, è consigliato/preferibile essere in possesso di una laurea... il mio pensiero si sposta così dalla ricerca del lavoro al "dovrei prendere una laurea"... la conseguenza è che mi convinco abbia bisogno di una laurea, e passo il pomeriggio a informarmi sulle università... Domanda: chi mi aiuta a disinnescare questo meccanismo? Dove sbaglio a pensare? O non sbaglio? :( :thinking_face: :embarassed: :crying_face:

  • Secondo voi nella scelta dell’università o del lavoro contano di più gli interessi o le inclinazioni? Vi spiego, io ho inclinazioni umanistiche ma interessi scientifici, come trovare una via d’incontro per la scelta dell’università o del lavoro? Credo di dover fare qualcosa che prescinda da entrambi per trovare la mia “strada”, ho questa sensazione al momento… cioè fare un lavoro “distaccato” da me per ritrovarmi… voi che ne pensate? Grazie :smiling_face_with_smiling_eyes:

  • Cara Diana ti sconsiglio filosofia :non è una facoltà ad alto contenuto professionalizzante.

    Grazie Molecolare, se volessi studiarla più per passione che per un’eventuale professione sarebbe “troppo difficile”, “troppo estraniante”? Faccio queste domande perché ho frequentato qualche mese ma essendo fuori dalla mia città ci rinunciai, ora ho scoperto che ci sono anche dei corsi universitari online per cui mi ponevo queste domande prima di una mia eventuale iscrizione. Il mio problema è che in generale tendo a fantasticare molto e a essere “poco concreta”, vorrei sapere in particolare da chi l’ha frequentata se ci può essere davvero questo problema per me. Grazie mille…

  • Io non l'ho frequentata ma, sicuramente, è una facoltà che ha senso fare solo se davvero c'è passione per la materia, visto che dà poche opportunità di lavoro (molti filosofi non riescono nemmeno ad entrare nel mondo dell'insegnamento, che sarebbe uno sbocco naturale).

    Mi sento di dire che non è nemmeno una facoltà semplice, alcuni esami richiedono una bella capacità logica.

  • Ciao a tutti... Ho capito che per motivi di orgoglio (legati al fatto che voglio far vedere di essere capace a cavarmela da sola) non sto ancora lavorando nell'azienda della mia famiglia. C'è anche da dire che mi piacerebbe prendere una strada diversa. Ma sono anni che provo a cercare lavoro in un ambito che mi piace, senza risultati. A questo punto non so se chiedere ai miei genitori di tornare a lavorare da loro, in un ambito che comunque mi piace. Accetto consigli... Grazie a tutti.


    P.S. La verità è che non so quanto realmente felice sarei se dovessi trovarmi un lavoro diverso, per conto mio. D'altra parte ogni volta che poi mi trovo (trovavo) a lavorare per loro, fantasticavo sul fare altri lavori...

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Vale la pena a 35 anni prendere una laurea? 27

      • BadMind
    2. Replies
      27
      Views
      1.6k
      27
    3. Scacciapensieri82

    1. Avete mai vissuto episodi gravi di bullismo? 68

      • Lu_Ca
    2. Replies
      68
      Views
      3.3k
      68
    3. Lu_Ca

    1. Consigli miglioramento metodo di studio universitario 31

      • clarity9
    2. Replies
      31
      Views
      1.5k
      31
    3. clarity9

    1. Cosa ne pensate delle lauree telematiche? 14

      • Gudrun
    2. Replies
      14
      Views
      1.7k
      14
    3. Zaraki

    1. Dubbi, indecisione e consigli su Università e lavoro 204

      • Diana1492
    2. Replies
      204
      Views
      7.9k
      204
    3. Diana1492

    1. Come imparare ad esporre i concetti senza mandare a memoria? 8

      • enedis
    2. Replies
      8
      Views
      877
      8
    3. enedis