DOC Omosex?

  • Allora sono un ragazzo di 17 anni, da un po' di anni penso di soffrire di doc omosex,Ma ho scoperto questo termine solo 5 mesi fa

    Tutto iniziò a mare dove ho visto un uomo con un bel fisico onestamente, è quindi mi sono iniziato a fare mille domande mica sono gay? Gli anni passano a me piacciono le donne ma questo dubbio rimane non persistente ma rimane.

    Arriva il 2021 è da circa marzo ho paura ad uscire di casa, non accetto inviti di amici, per paura di venire attratto da una persona del mio stesso sesso ( Ma solo ora prima non era così) pensieri intrusivi, immagini intrusive, che mi creano una forte rabbia interiore, ansia, sensi di colpa

    Ieri sono uscito sono andato da amici è c'era questo ragazzo, il cervello inizia a tormentarmi "ti piace" è resta nella mia testa contro la mia volontà,appena vedo un uomo mi vengono dubbi forte angoscia, io mi masturbo pensando alla donne, è mi diventa duro se penso a una donna o a una scena con una donna

    Vedendo un po' i commenti in giro penso proprio di avere il doc omosex perché ho tutti i sintomi.....Non c'è la faccio davvero più, mi sveglio con questo pensiero, ogni minuto della giornata, se fossi gay o bisex non avrei paura ad uscire di casa, non avrei pensieri che mi causano tristezza e rabbia

  • Qubit

    Approved the thread.
  • Ciao! Ti capisco, ho questo DOC anche io, e so benissimo quanto è brutto viverci . Innanzitutto sei in terapia con psicologo/ terapeuta? È importante che tu sia in terapia, perché da solo, dare un senso ai tuoi pensieri è sostanzialmente impossibile, serve qualcuno che conosca molto bene questo disturbo, come un terapeuta appunto. Il DOC perde di potenza quando smettiamo di pensare , quando non ci domandiamo più se abbiamo o meno il DOC, quando non ci interroghiamo ogni volta se ci piace o no una persona del nostro stesso sesso vista sui social o per strada… dobbiamo imparare a rallentare il flusso dei pensieri, questo può aiutarti a farlo la mindfulness ad esempio . È importante che tu non dia una risposta alle domande e ai tranelli che la tua mente (doccata) ti pone, ti sembrerà di lasciare un problema in sospeso, ma sarà proprio questo a far cadere la trappola.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!