Ho la giusta percezione?

  • Certo se così fosse chiuderei subito anzi lo avrei fatto da un pezzo perchè avrei la certezza di aver inteso bene le sue intenzioni.

  • Dispiace leggere questo tuo ultimo post perchè alla luce di quanto da te scritto, non è la prima volta che l'esito negativo è determinato dalla "stessa" circostanza.

    Non tanto per l'esito (ovviamente da non festeggiare), quanto per il fatto che sembra ci sia una questione che non riesci ad inquadrare in un'ottica "nuova/diversa".

  • E quale sarebbe la nuova ottica?

    Non ne ho idea e soprattutto, se non è tua esigenza uscire da questo "schema", non ha senso (e non puoi comunque) scoprirlo perchè raccontato da qualcun altro.


    Personalmente quando vedo ripetersi una dinamica nel tempo mi viene spontaneo "fermarmi/interrogarmi".

    Ciò non esclude che dica: ok, mi sta bene così....tutto sta nell'essere sinceri con se stessi.

    Edited once, last by Birdy: Incorporato un post creato da Birdy in questo post. ().

  • Se non hai idea nemmeno tu di quello che dici...forse quest'ottica non è chiara nemmeno a te.

    Non è che non mi è chiara Bemmy è che non esiste una dinamica identica per tutti.

    Potrei dirti perchè mi sono comportato similmente a te in situazioni analoghe ma non ci fai nulla....soprattutto immagino quanto te ne importi :-)


    Ma comunque se a te va bene così, pace.

    Ritiro il "dispiace" perchè effettivamente non aveva senso...hai ragione.

    Edited once, last by Birdy: Incorporato un post creato da Birdy in questo post. ().

  • La dinamica si è verificata in due casi nei quali la persona era interessata ad un rapporto nel quale stabiliva lei quando voleva stare insieme e quando invece c'era di meglio da fare.

    Se permetti io posso avere un'altra idea dello stare insieme.

    Se poi questa dinamica piace ad alcune persone... a me no.

    Con questo io se posso migliorarmi accetto la critica e davvero io vorrei capire perché questo ragazzo continui a sostenere di tenerci a me quando io non lo vedo dai fatti. Vorrei capire il suo cuore e capire se è il caso di andare avanti o no.

  • Insomma io vorrei stare con lui ed è bello sentirsi ripetere "voglio stare con te tutta la vita" "sei la persona che ho sempre sognato" e altre cose simili ma poi trovo che non ci sia coerenza con i fatti. Secondo voi c'è coerenza?

    Trovandomi particolarmente d'accordo con il post 17 di Juniz ...io penso sia abbastanza normale che un uomo di 40anni che ha costruito un suo lieto mondo amicale sia legato a quel mondo.

    Questo non significa che quell'uomo escluda altre prospettive e che non stia davvero bene con te.

    Però (solo mio pensiero) ha anche bisogno del suo tempo e dei suoi <ritorni emotivi> per DESIDERARE di modificare i propri equilibri relazionali.

    E ci giurerei che non lo aiuta, a portarli in tuo favore, il fatto di poterti sentire come "richiesta" piuttosto che come "offerta" di lieto vivere.

    Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!