Sono alla resa

  • Però insomma,non so se un'esperienza di questo tipo sarebbe proprio terapeutica al cento per cento

    Sono d'accordo, non sarebbe terapeutico al cento per cento ma almeno ti renderesti conto che passi inosservato come quasi tutti noi, che non hai nulla di speciale, uguale come tanti di noi.

    namasté

    Love all, trust a few, do wrong to none

  • eh,su quello potrei facilmente dissentire.Fisicamente sono diverso dagli altri.Pero non credo,allo stesso tempo,che la mia paura sia dovuta alla mia diversità fisica.Non saprei spiegare bene perché ho così tanta paura di perdere i vestiti o di rimanere nudo per strada..forse il tutto è dovuto al fatto che collego nudità e sesso,e fin da bambino ho capito.da mio padre che la sfera sessuale non fa per quelli come noi(non saprei nemmeno il perché forse,visto che mio padre è un uomo normale alla fine,certe volte penso non sia mio padre infatti).

    Forse tutto parte da questo grande senso di inferiorità e di inadeguatezza.

  • eh,su quello potrei facilmente dissentire.Fisicamente sono diverso dagli altri.Pero non credo,allo stesso tempo,che la mia paura sia dovuta alla mia diversità fisica.Non saprei spiegare bene perché ho così tanta paura di perdere i vestiti o di rimanere nudo per strada..forse il tutto è dovuto al fatto che collego nudità e sesso,e fin da bambino ho capito.da mio padre che la sfera sessuale non fa per quelli come noi(non saprei nemmeno il perché forse,visto che mio padre è un uomo normale alla fine,certe volte penso non sia mio padre infatti).

    Forse tutto parte da questo grande senso di inferiorità e di inadeguatezza.

    Secondo me sono soltanto forti pensieri intrusivi d'altra parte le ossessioni si manifestano in questo modo

  • Ho avuto un altro episodio dei miei e non sono per niente lucido.Dopo 24 anni di sofferenze,non reggo più nulla.Un corpo che non mi appartiene,mille paranoie,una relazione senza senso.Il tutto è davvero troppo.Mi sarebbe bastato il minimo,non ho avuto nemmeno quello.Queste sono solo le ennesime parole di sfogo senza senso,dettate da un dolore dell'anima senza.freni.Non fateci caso,fate finta che io non esista.D'altronde,come si può pensare che possa esistere così tanto dolore in una persona sola?Nemmeno io riesco a credere a così tanta sofferenza,pur provandola.Una cosa positiva però c'è....sono stato forte in questi 24 anni,una persona più debole sarebbe morta già quel giorno di 8 anni fa,quando è iniziata questa tiritera inutile tra psichiatri,psicologi,etc.Chi pensa che io sia ridicolo o patetico può benissimo continuare a pensarlo,io stesso so di essere un po' ridicolo.Scusate per la mia cupezza e la mia pesantezza,ma io sono solo il risultato di una vita che mai ci sarebbe dovuta essere.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!