Dispnea psicogena

  • Non so, devo trovarne uno. Avevo provato con l'applicazione serenis ma non ero deciso, poi sinceramente ho sempre timore che non sia qualcosa di ansioso, mi sembra strano che l'ansia possa portare a qualcosa che sembra asma.

    Questo purtroppo è un dubbio che assilla tutti noi ansiosi.

    È un percorso lungo ma possiamo sconfiggere le nostre paure.

  • Questo purtroppo è un dubbio che assilla tutti noi ansiosi.

    È un percorso lungo ma possiamo sconfiggere le nostre paure.

    Questo è certo. Non pensiate che questo sia uno stato che siete condannati a subire per sempre. Ognuno di noi ha ovviamente delle tendenze legate alla propria costituzione fisica e psicologica, ma lavorando sull'autoanalisi e con l'aiuto anche di alcuni fitoterapici (per chi rifiuta i farmaci "tradizionali") che vanno ad agire proprio calmando ansie e paure lavorando a monte del sintomo, è possibile migliorare notevolmente la propria situazione. Non aggiungete all'ansia "l'ansia di avere ansia". Si può sempre trovare una soluzione a questo. Un abbraccio.

  • Tania, potresti descrivere il contesto in cui accadono questi episodi?

    Ciao Cassandra, ho la continua sensazione di non riuscire a fare un respiro completo, come se avessi un sasso sul petto, e devo fare sempre respironi per riuscire a farne uno completo. A volte mi viene anche da sbadigliare per prendere fiato, e mi agito ancora di più quando non mi esce il respiro. Mi dura un paio di mesi poi sparisce e ritorna quando gli pare. È grave?

  • Tranquilla. Descritta in questo modo sembra di natura psicogena. Hai comunque fatto tutti i controlli medici che ti sono stati prescritti (se sono stati prescritti)? Se vuoi scrivimi in privato per spiegarmi in modo più specifico.

    Buonasera Cassandra, vorrei scriverti in privato per parlare meglio di ciò che mi sta succedendo ma non so come si fa.

  • Tutto è iniziato domenica pomeriggio, dopo pranzo: sensazione di non respirare bene. Ma pian piano, dopo 24/48 ore, tutto si è trasformato in quel sintomo che non sono mai riuscito a spiegare ai medici: come un ingombro d'aria, una sensazione come se trattenessi l'aria dentro. Questo mi provoca una sensazione di stanchezza e tachicardia, di malessere in generale. Che tristezza, proprio adesso che ho dei giorni liberi dal lavoro... :( Cosa fare? Come liberarsene? Da 3 giorni prendo camomilla la sera, ma niente...

  • Tutto è iniziato domenica pomeriggio, dopo pranzo: sensazione di non respirare bene. Ma pian piano, dopo 24/48 ore, tutto si è trasformato in quel sintomo che non sono mai riuscito a spiegare ai medici: come un ingombro d'aria, una sensazione come se trattenessi l'aria dentro. Questo mi provoca una sensazione di stanchezza e tachicardia, di malessere in generale. Che tristezza, proprio adesso che ho dei giorni liberi dal lavoro... :( Cosa fare? Come liberarsene? Da 3 giorni prendo camomilla la sera, ma niente...

    Purtroppo anche io ce l'ho da 2 settimane e non se ne va, bisogna conviverci e non pensarci troppo, passerà da sé.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!

Hot Threads

    1. Topic
    2. Replies
    3. Last Reply
    1. Ho paura di morire senza aver speso i miei soldi, cosa fare? 27

      • diabolik2009
    2. Replies
      27
      Views
      681
      27
    3. la huesera

    1. Alcol e attacchi di panico 2

      • Individuo
    2. Replies
      2
      Views
      178
      2
    3. Individuo

    1. La sorte delle persone disabili 70

      • Lu_Ca
    2. Replies
      70
      Views
      2k
      70
    3. Lu_Ca

    1. Rabbia, ansia e paura post tradimento 4

      • fedegilmore
    2. Replies
      4
      Views
      280
      4
    3. La Marina

    1. E' possibile restare incinte saltando una pillola anticoncezionale? 12

      • Ragazzaanonima
    2. Replies
      12
      Views
      420
      12
    3. la huesera

    1. Stress stagionale 16

      • ipposam
    2. Replies
      16
      Views
      519
      16
    3. nuovaalba