sesso con i trans

  • salve a tutti,sono in grandissima difficolta e nn so come comportarmi.Nei ultimi 5anni ho visto mio marito sempre più distante da me e mi sono insospettita.Ho cominciato a controllare il suo telefono e ho visto che in ogni posto dove viaggia(spesso)per motivi di lavoro,ci sono ricerche di trans nella zona.ci sono rimasta malissimo,ma ho aspettato vedere se era una cosa occasionale oppure no.purtroppo tuttora continua e io nn riesco più a reggere e nascondere la mia tristezza e malessere dalle mie figlie.ogni volta che lo vedo ,immagino lui in diverse situazioni con i trans,abbiamo due figlie grandi che adorano suo papà. siamo sempre stati una famiglia molto unita e abbiamo passato tante difficoltà tutti insieme,siamo legati dal lavoro e la mia famiglia percio nn so cosa fare...come posso tirare fuori questo problema senza ferire mie figlie.io nn riesco piu a dormire,piango di nascosto,sono diventata triste e cupa.sento che mi sto rovinando la salute.sono in grossa difficoltà.le due volte che ho cercato di parlarli,ha sempre negato l'evidenza dicendo che "era solo curiosita".Ma cosi non è visto che dove si sposta non manca mai la"baccheca di incontri con i trans"!!!!purtroppo ho capito che e un gran bugiardo e mi sono chiesta chi è la persona con cui ho passato le mie ultimi 29anni....Io sto scoppiando...per favore datemi un consiglio su come comportarmi,perchè non resisto più.

  • per favore datemi un consiglio su come comportarmi,perchè non resisto più

    Il mio primo consiglio è di non parlarne assolutamente con le figlie. Quale che sia la loro età e maturità e apertura...penso convintamente che la vita sessuale di una coppia sia di quella coppia (o più esattamente di ognuno dei due partners, e di ognuno con il proprio vissuto e immaginario) , e che coinvolgere i figli sia totalmente improprio sempre, e ancora di più quando ci fossero rivelazioni che potrebbero condurre ad una visione completamente stravolta (ingiustamente stravolta) in cui il narratore (madre) viene sofferta come vittima dolente dell'altro genitore che (a seconda di età e maturità delle figlie) potrebbe essere visto addirittura come carnefice e "malato" di qualche perversione.

    Quanto al rapporto di coppia...non ti annoio sui miei perchè, ma sono ragionevolmente convinta (anche se auspicate opinioni maschili sarebbero di grande ausilio anche per me) che l'approccio della stragrande maggioranza degli uomini al mondo trans mercenario NON abbia nulla a che vedere nè con l'omosessualità e nè con qualunque forma di oscura perversione.
    Il mondo trans mercenario, per quello che mi risulta, è vissuto dalla media degli uomini come "spazio di sogno", che non ha neanche nulla a che vedere con i sentimenti.
    E' semplicemente quel mondo di RELAX immaginifico in cui, come in un circo felliniano, tutto è incredibilmente possibile e liberatorio.

    E non pensare mai di essere dentro a qualcosa di "strano" : se il mondo trans mercenario è quello che applica le "tariffe" in assoluto più alte nel mondo mercenario...è esattamente per il fatto che (seguendo basica legge di mercato) la "domanda" è di molto superiore all'offerta!
    Tradotto in pratica significa che immune dalla tentazione di prendersi questo momento di RELAX (immaginario o vissuto) NON conosco nessun probo coniuge. Ma proprio NESSUNO! ;)

    Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

  • Condivido ciò che ha scritto gloriasinegloria.
    Puoi vederlo semplicemente come un marito che va a prostitute, indipendentemente da cosa abbiano in mezzo alle gambe.

    Aggiungo che... ho notato che la maggior parte dei problemi che ti fai è per le figlie. Mentre non sembri granchè infastidita per il tuo rapporto (o forse hai già deciso di chiedere la separazione e ,punto, non te ne frega più niente).
    Se il vostro è uno di quei matrimoni ormai piatti dove ,tra l'altro, anche il sesso è solo un ricordo, e a te questo rapporto così è stato bene fino adesso, ecco .... beh... se riesci a chiudere un occhio sul fatto che vada a prostitute (come ci vanno molti altri mariti), ecco che magari potreste trovare il vostro equilibrio.
    Certo non è il massimo.......

    Riguardo le bugie, è ovvio che le dica. Se lui vuole fare una cosa e tu non sei d'accordo, lui ha solo 2 possibilità: o elimina per sempre quella passione dalla sua vita accettando il peso della rinuncia, oppure deve farla di nascosto.
    Sappiamo tutti che i matrimoni sono fatti di rinunce e compromessi, ma deve esserci un validissimo motivo sull'altro piatto della bilancia. Come va il vostro matrimonio? Siete innamorati? Siete affiatati? Complici?


    Germano

  • E non pensare mai di essere dentro a qualcosa di "strano" : se il mondo trans mercenario è quello che applica le "tariffe" in assoluto più alte nel mondo mercenario...è esattamente per il fatto che (seguendo basica legge di mercato) la "domanda" è di molto superiore all'offerta!
    Tradotto in pratica significa che immune dalla tentazione di prendersi questo momento di RELAX (immaginario o vissuto) NON conosco nessun probo coniuge. Ma proprio NESSUNO! ;)

    Mai preso neanche in considerazione l'ipotesi di andare con un trans.. non mi attraggono per nulla, anzi mi fanno proprio repulsione..!
    non credo che sia proprio il desiderio proibito di tutti!

    Abbiamo bisogno di qualcuno che voglia stare con noi, non che abbia bisogno di noi.

  • Condivido ciò che ha scritto gloriasinegloria.
    Puoi vederlo semplicemente come un marito che va a prostitute, indipendentemente da cosa abbiano in mezzo alle gambe.

    Che poi già il fatto di andare a prostitute non è che sia proprio una bellezza.. sopratutto perchè chi ci va ha delle enormi lacune nel proprio rapporto, sicuramente fisiche ma anche emotive.

    Abbiamo bisogno di qualcuno che voglia stare con noi, non che abbia bisogno di noi.

  • Mai preso neanche in considerazione l'ipotesi di andare con un trans.. non mi attraggono per nulla, anzi mi fanno proprio repulsione..!

    Bè vabbè...neanche io ho mai sentito un uomo (con famiglia-giacca-cravatta) che ammeterebbe mai di andare a trans :D
    Scherzo eh! ;) Non intendo assolutamente mettere in dubbio la tua parola. Dico solo che la tua parola è identica a quella "ufficiale" di qualunque uomo abbia mai conosciuto, compresi quelliche c'hanno proprio la fissa del trans. E mentre, in ogni caso, se la tariffa media di un trans elegante è circa venti volte quella di una prostitura nigeriana...dovrebbe voler dire senza se e senza ma che la "domanda" è decisamente sostenuta.

    Che poi già il fatto di andare a prostitute non è che sia proprio una bellezza.. sopratutto perchè chi ci va ha delle enormi lacune nel proprio rapporto, sicuramente fisiche ma anche emotive.

    Perdonami ma anche questa mi sembra una visione personale un po' agè.
    Su questo mi aggiorna mio figlio con la sue comitive amicali dove i maschietti hanno tutti tra i 25 e i 35.
    Ma sai quanti che potrebbero rimorchiare all'istante e potendo scegliere (avendo avvenenza e mezzi) preferiscono - di tanto in tanto - pagare la "escort" per non avere rotture di scatole a seguire e con tanto di "io ti amo, tu mi ami?" :?:

    Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

  • Citato da "anonimotriste"



    Mai preso neanche in considerazione l'ipotesi di andare con un trans.. non mi attraggono per nulla, anzi mi fanno proprio repulsione..!

    Bè vabbè...neanche io ho mai sentito un uomo (con famiglia-giacca-cravatta) che ammeterebbe mai di andare a trans
    Scherzo eh! Non intendo assolutamente mettere in dubbio la tua parola. Dico solo che la tua parola è identica a quella "ufficiale" di qualunque uomo abbia mai conosciuto, compresi quelliche c'hanno proprio la fissa del trans. E mentre, in ogni caso, se la tariffa media di un trans elegante è circa venti volte quella di una prostitura nigeriana...dovrebbe voler dire senza se e senza ma che la "domanda" è decisamente sostenuta.

    Ora non so le tariffe dei trans d'alto borgo, ma so che c'è molta richiesta questo è vero! Poi non so, magari è una fantasia che viene a chi ha avuto troppe donne e si è stufato non saprei.. io ho ancora molte donne con cui stare prima di approdare a quel tipo di fantasie!

    Citato da "anonimotriste"



    Che poi già il fatto di andare a prostitute non è che sia proprio una bellezza.. sopratutto perchè chi ci va ha delle enormi lacune nel proprio rapporto, sicuramente fisiche ma anche emotive.

    Perdonami ma anche questa mi sembra una visione personale un po' agè.
    Su questo mi aggiorna mio figlio con la sue comitive amicali dove i maschietti hanno tutti tra i 25 e i 35.
    Ma sai quanti che potrebbero rimorchiare all'istante e potendo scegliere (avendo avvenenza e mezzi) preferiscono - di tanto in tanto - pagare la "escort" per non avere rotture di scatole a seguire e con tanto di "io ti amo, tu mi ami?"

    Non sono un bigotto, e sono andato con escort diverse volte.
    Per noia, per curiosità, per necessità, semplicemente per divertirmi.
    Me ne sono capitate anche di bellissime, però aldilà dell'atto sessuale in sè si perde tutto ciò che c'è di bello nel rapporto con una donna, che per me significa anche il gioco della seduzione, conquistarla e sentirmi desiderato..!

    Non so poi se per una donna sia meglio essere tradita a pagamento o gratis..!

    Abbiamo bisogno di qualcuno che voglia stare con noi, non che abbia bisogno di noi.

  • Ora non so le tariffe dei trans d'alto borgo, ma so che c'è molta richiesta questo è vero! Poi non so, magari è una fantasia che viene a chi ha avuto troppe donne e si è stufato non saprei.. io ho ancora molte donne con cui stare prima di approdare a quel tipo di fantasie

    Ti ringrazio di aver confermato che la richiesta è enorme, benchè...l'offerta non sia affatto numericamente scarsa!
    Sui "perchè" vado ad intuito, in base a quel che posso aver filtrato da donna che conosce trans e anche loro clienti pasionari.
    Devo solo cercare di non ferire eventuali trans che leggano, perchè non è assolutamente questa la mia intenzione.
    Il trans di alto livello ...è una favola incarnata (in questo momento sto pensando a trans brasileiri di bellezza ed eleganza anche d modi da record assoluto).
    Il trans non soffre come la escort, quando lavora : il trans ha il sesso come priorità assoluta e desiderata propria, insieme al culto della propria avvenenza.
    Il trans è quello che si costruisce "donna" surclassando qualunque donna, perchè si costruisce interiorizzando un ideale di donna perfetto e dolcissimo e acnhe patinatissmo, che nella realtà reale non appartiene alla media delle donne. Appartiene alle "dive-divine", non alle donne comuni.
    Il trans è una visione che si fa realtà, dove è possibile e GIOIOSO ...tutto e il contrario di tutto, con una vis liberatoria che non ha uguali.
    E poi...(è qui che non voglio ferire nessuno, ma se voglio essere sincera devo dirlo).........anche per il Cipputi che ha fatto moneta...il trans è quella magia di fronte alla quale anche il Cipputi della vita non si sente mai "in minoranza", perchè parte dal principio che "il trans resta sempre uno che non è nè maschio nè femmina, mentre io masculo sono!".

    Non sono un bigotto, e sono andato con escort diverse volte.
    ............................
    Me ne sono capitate anche di bellissime, però aldilà dell'atto sessuale in sè si perde tutto ciò che c'è di bello nel rapporto con una donna, che per me significa anche il gioco della seduzione, conquistarla e sentirmi desiderato..!

    Come "si perde" :?:
    Non dico che i clienti delle escort siano tutti così e che tutti abbiano le stesse motivazioni, ma...io ti parlavo esattamente di quelli che (giovani adulti) del gioco della seduzione hanno le scatole piene e sanno benissimo quale sfinimento comporti PROPRIO il gioco della seduzione quando non c'è nessuna aria di poter essere sedotti dagli incontri della giornata e si vuole SOLO una "svolta relax" che non crei complicazioni di nessun genere!
    Motivazione che nei giovani uomini è trasversale per censo (potenza dell'ormone :D ).
    In base alle mie nano-statistiche : tra questi giovani uomini, che per ormone cercano una scopata-relax all'occorenza dell'antistress solo LUDICO...chi ha mezzi economici va ad escort, e chi non li ha va su Tinder e simili...(con ovvie appendici indesiderate solo per chi va su Tinder e simili).

    Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

  • Anzitutto sarebbe rispettoso usare l'articolo femminile e non maschile.

    State certE che se il vostro partner cerca lE donne trans è perché non ne può più della frustrazione sessuale che gli fate vivere quotidianamente.

  • State certE che se il vostro partner cerca lE donne trans è perché non ne può più della frustrazione sessuale che gli fate vivere quotidianamente.

    Risposta lecita, però... Però il partner dovrebbe anche avere le palle di fare una scelta e godersi la sua felicità senza continuare ad avere due piedi in una scarpa.

    Può non avere più la forza e la pazienza, come ha giustamente scritto Leonardh però continuare a mantenere in piedi una relazione facendo di nascosto i propri comodi, non mi sembra corretto.
    Dove sta il rispetto per l'altro?

  • Però il partner dovrebbe anche avere le palle di fare una scelta e godersi la sua felicità senza continuare ad avere due piedi in una scarpa.

    Vero. Direi di più. Le palle uno le dovrebbe avere prima di imbarcarsi in progetti di lungo termine con una persona. Perché di solito te ne accorgi se una è (o meno) compatibile sessualmente.

    Molti uomini, per paura di non trovarne più o di restare soli, arraffano quella che ci sta. E poi finisce così...

  • State certE che se il vostro partner cerca lE donne trans è perché non ne può più della frustrazione sessuale che gli fate vivere quotidianamente.

    Totalmente NON d'accordo.
    L'approccio maschile al trans mercenario è pura evasione di stampo che definirei onirico.
    E sognare "bello e dolce" fa piacere a chiunque, mentre le frustrazioni che esigono evasione non sono solo sessuali e non necessariamente dipendono dalla coppia.
    Cosa certa (almeno nella mia nano-statistica) è che NESSUN uomo di mia conoscenza che va a trans (e che ne è pasionario abituale) ha mai messo in discussione i propri cardini nella coppia di cui è parte, nè mai ha rischiato di innamorarsi del trans.
    Ci va perchè va a prendersi quel break di sogno-relax, come per me potrebbe essere assistere a uno spettacolo del "Cirque du soleil".

    Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

  • Anzitutto sarebbe rispettoso usare l'articolo femminile e non maschile.

    State certE che se il vostro partner cerca lE donne trans è perché non ne può più della frustrazione sessuale che gli fate vivere quotidianamente.

    Non voglio sembrare irrispettoso, ma per me per chi ha il pene si usa l'articolo maschile.
    E se vogliamo dirla tutta, chi cerca i trans non è perchè non ne può più della frustrazione sessuale, ma perchè gli piace il pene.
    Sono stato frustrato per anni sessualmente, con mia moglie non facevamo più sesso, eppure nemmeno una volta mi è balenata l'idea di andare con trans.

    Abbiamo bisogno di qualcuno che voglia stare con noi, non che abbia bisogno di noi.

  • Totalmente NON d'accordo.
    L'approccio maschile al trans mercenario è pura evasione di stampo che definirei onirico.
    E sognare "bello e dolce" fa piacere a chiunque, mentre le frustrazioni che esigono evasione non sono solo sessuali e non necessariamente dipendono dalla coppia.
    Cosa certa (almeno nella mia nano-statistica) è che NESSUN uomo di mia conoscenza che va a trans (e che ne è pasionario abituale) ha mai messo in discussione i propri cardini nella coppia di cui è parte, nè mai ha rischiato di innamorarsi del trans.
    Ci va perchè va a prendersi quel break di sogno-relax, come per me potrebbe essere assistere a uno spettacolo del "Cirque du soleil".

    Perdonami Gloria, ma sono attivo frequentatore di un forum di utenti di escort, prostitute e trans.
    Per curiosità ho letto le recensioni di chi ci va, e ti garantisco che di dolce non c'è proprio nulla.
    Racconti di uomini che vanno a farsi possedere, che si fanno eiaculare in faccia con sovraprezzo, che praticano sesso orale.
    Io ci vedo solo una dose di omosessualità che non si vuole accettare. Della serie vado coi trans perchè mi piace l'uccello, però ha anche le tette quindi rimango un pò etero.

    Abbiamo bisogno di qualcuno che voglia stare con noi, non che abbia bisogno di noi.

  • salve a tutti,sono in grandissima difficolta e nn so come comportarmi.Nei ultimi 5anni ho visto mio marito sempre più distante da me e mi sono insospettita.Ho cominciato a controllare il suo telefono e ho visto che in ogni posto dove viaggia(spesso)per motivi di lavoro,ci sono ricerche di trans nella zona.ci sono rimasta malissimo,ma ho aspettato vedere se era una cosa occasionale oppure no.purtroppo tuttora continua e io nn riesco più a reggere e nascondere la mia tristezza e malessere dalle mie figlie.ogni volta che lo vedo ,immagino lui in diverse situazioni con i trans,abbiamo due figlie grandi che adorano suo papà. siamo sempre stati una famiglia molto unita e abbiamo passato tante difficoltà tutti insieme,siamo legati dal lavoro e la mia famiglia percio nn so cosa fare...come posso tirare fuori questo problema senza ferire mie figlie.io nn riesco piu a dormire,piango di nascosto,sono diventata triste e cupa.sento che mi sto rovinando la salute.sono in grossa difficoltà.le due volte che ho cercato di parlarli,ha sempre negato l'evidenza dicendo che "era solo curiosita".Ma cosi non è visto che dove si sposta non manca mai la"baccheca di incontri con i trans"!!!!purtroppo ho capito che e un gran bugiardo e mi sono chiesta chi è la persona con cui ho passato le mie ultimi 29anni....Io sto scoppiando...per favore datemi un consiglio su come comportarmi,perchè non resisto più.

    ho conosciuto una coppia che si è trovata in una situazione molto simile alla tua. gli anni di matrimonio dei due erano inferiori ai tuoi ma c'erano figli quasi adulti e un marito che ad un certo punto della sua vita ha iniziato a frequentare trans. non era solo divertimento o trasgressione, alla fine è emerso che lui aveva represso per anni parte della sua sessualità e ne aveva anche sofferto molto.

    purtroppo ciò che è successo in questa coppia non è molto edificante, nel senso che la moglie ha reagito molto male anche per altre situazioni che si sono create. i figli sono stati coinvolti e ora hanno un cattivo rapporto con il padre. in sintesi: non è risultata una semplice questione di pantaloni che vengono calati ma la vita di quattro persone è stata fortemente turbata (in parte rovinata)

    cosa fare?
    parlo per me, pensando a quello che farei nei tuoi panni. prima di tutto vorrei avere certezza. certezza sul fatto che lui faccia sesso con trans e se possibile certezza sul perché. si potrebbe anche pensare di ricucire il rapporto se fosse solo insoddisfatto per il sesso coniugale (dubito che uno vada a trans per cinque anni di fila perché il sesso con la moglie non piace più...però non lo escluderei nemmeno a priori)

    un consiglio spassionato per tranquillità tua e delle tue figlie: vai a farti tutte le analisi (!!)

  • chi cerca i trans non è perchè non ne può più della frustrazione sessuale, ma perchè gli piace il pene.

    Sono stato frustrato per anni sessualmente, con mia moglie non facevamo più sesso, eppure nemmeno una volta mi è balenata l'idea di andare con trans.

    Io ci vedo solo una dose di omosessualità che non si vuole accettare. Della serie vado coi trans perchè mi piace l'uccello, però ha anche le tette quindi rimango un pò etero.

    Probabilmente la tua frustrazione è legata soltanto alla mancanza di rapporti. Quindi vai da una "banale" escort ed hai risolto.

    La frustrazione però può essere anche legata ad una scarsa affinità nelle fantasie del gioco di coppia. In quel caso capita che l'uomo "esploda" e cerchi la dimensione iper-trasgressiva che compensi "anni di missionario". E la donna trans diventa l'opzione perfetta.

    L'omosessualità è un'altra cosa. Chi è omosessuale cerca uomini, non donne.

  • Probabilmente la tua frustrazione è legata soltanto alla mancanza di rapporti. Quindi vai da una "banale" escort ed hai risolto.

    La frustrazione però può essere anche legata ad una scarsa affinità nelle fantasie del gioco di coppia. In quel caso capita che l'uomo "esploda" e cerchi la dimensione iper-trasgressiva che compensi "anni di missionario". E la donna trans diventa l'opzione perfetta.

    L'omosessualità è un'altra cosa. Chi è omosessuale cerca uomini, non donne.

    Esatto, secondo me.

    Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

  • Probabilmente la tua frustrazione è legata soltanto alla mancanza di rapporti. Quindi vai da una "banale" escort ed hai risolto.

    La frustrazione però può essere anche legata ad una scarsa affinità nelle fantasie del gioco di coppia. In quel caso capita che l'uomo "esploda" e cerchi la dimensione iper-trasgressiva che compensi "anni di missionario". E la donna trans diventa l'opzione perfetta.

    L'omosessualità è un'altra cosa. Chi è omosessuale cerca uomini, non donne.

    Continua a sfuggirmi l'equazione trans=donna, ma forse sono io dalle vedute troppo limitate, ma non riesco proprio a capire come farsi penetrare da un pene e praticargli del sesso orale possa essere qualcosa che ha a che fare con le donne.

    Abbiamo bisogno di qualcuno che voglia stare con noi, non che abbia bisogno di noi.

  • Continua a sfuggirmi l'equazione trans=donna, ma forse sono io dalle vedute troppo limitate, ma non riesco proprio a capire come farsi penetrare da un pene e praticargli del sesso orale possa essere qualcosa che ha a che fare con le donne.

    Domanda 1) Siamo nel 2021. Chi vuole andare con un uomo è libero di farlo. Ci sono app specifiche. Ci sono gli escort. Che senso avrebbe ricercare la donna trans ?

    Domanda 2) Perché le donne trans hanno molto successo in paesi come l'Italia e simili e non in altri paesi dove la visione del sesso di coppia è mediamente più aperta ? Stanno tutti in Italia gli omo ?

  • Chi vuole andare con un uomo è libero di farlo. Ci sono app specifiche. Ci sono gli escort. Che senso avrebbe ricercare la donna trans ?

    Infatti.
    Senza contare che i trans che conservano il pene sono tanti, ma non tutti.

    Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!