Calvizie e Bassa statura, sono i peggiori difetti estetici che può avere un uomo?

  • Premetto che non ho nessuno di questi due difetti, sono alto 1,80 cm e non soffro di AGA (Alopecia Androgenetica), tuttavia naturalmente mi sarebbe piaciuto essere più alto. Conosco persone basse e calve e dicono che per loro è finita, alcuni affermano che non è mai iniziata, altri preferiscono dire che è tutto finito una volta che hanno iniziato a perdere i capelli.

    Dal canto mio, mi piace osservare le dinamiche sociali, mi sembra che questi due difetti limitano molto la vita di un uomo, ad esempio non ho mai visto un uomo basso e calvo ricoprire certi ruoli importanti e di responsabilità, come il primario ospedaliero o il professore universitario, si ok ci sarà, ma rappresenta comunque una stretta minoranza di persone che hanno questo tipo di difetti estetici. Non tiratemi fuori Berlusca o altre persone molto in là con gli anni please, appartengono ad un epoca ormai passata, esempi del genere non sono rappresentativi di come sta evolvendo la società.

    E' vero che a volte alcune persone tirano fuori questi difetti estetici per paventare una forma di "vittimismo", secondo me dipende molto dall'età, effettivamente un uomo che si lamenta della calvizie a 40/50 anni può risultare ridicolo, anche se io credo che la sofferenza vada sempre rispettata. Tuttavia ci sono ragazzi calvi a 20 anni, immagino che a quell'età possa davvero essere molto limitante e scatenare anche depressione, che può derivare dal rifiuto, in quanto a quell'età quasi nessuno soffre di questo inestetismo o "patologia". Soffrire di un difetto estetico simile in giovane età può sicuramente aprire la porta allo sviluppo di vari disagi psichici, ok oggi esistono le cure, ma la Finasteride, gli inibitori dell'enzima 5-alfareduttasi, i vari prodotti topici pompati anche con farmaci anti-androgeni, possono davvero poco contro una calvizie veramente aggressiva.

    Dite la vostra, quanto può turbare la psiche di un individuo iniziare a soffrire di AGA a 18/20 anni?

    Quanto alla bassa statura una volta ho letto la storia di un dentista alto 1,63 cm che si era sottoposto all'allungamento degli arti con metodo "Ilizarov", procedura chirurgica molto traumatica. Dopo l'intervento è rimasto zoppo e non poteva più lavorare come prima, sua moglie lo ha lasciato. Credo che un uomo, un professionista con una famiglia, accettasse davvero poco la sua bassa statura per ricorrere ad un intervento cosi traumatico e con ampio tasso di insuccessi.

    No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it. Make your voice heard.

  • Rispondendo all'interrogativo da titolo : secondo me proprio no.
    Però non sono molto portata a dar peso ai "difetti estetici", e penso ce ne siano di molto peggiori e molto più respingenti, rispetto a quelli estetici.

    Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

  • se siano i peggiori difetti estetici non saprei dire. secondo me, uno dei più grandi difetti è l'irregolarità del viso ovvero quelle sproporzioni evidenti che fanno l'effetto "strano", qualcosa di "non normale". poi

    parlando di gusti personali le calvizie non mi sembrano problemi perché a me la pelata piace, però sicuramente aggiunge anni (senza capelli una persona sembra più grande d'età) e poi mette in evidenza ogni dettaglio (difetto) della testa. sull'altezza confesso di non riuscire ad essere oggettiva. a me piacciono gli uomini alti...alti e slanciati.

    comunque il discorso è stato fatto e rifatto mille volte anche su questo forum. l'aspetto fisico ha il suo peso, nessuno lo nega. ma come quando si gioca a carte...se quelle pescate non sono buonissime, puoi usare altri strumenti, come intelligenza, strategia, astuzia per vincere la mano. se un giovane ne può soffrire? direi proprio di si, anche molto. la maturità sta anche in questo.

  • Secondo me sono le parti che fanno l'insieme ... e se nell'insieme il risultato è di una disarmonia evidente ... difficile che possa essere solo la calvizia o anche la calvizia con una bassa statura.

    Fra le mie conoscenza più o meno strette, inclusi parenti, ci sono uomini che a 30 anni compiuti erano già calvissimi da tempo e di altezza media, quindi meno di 1,80 ma fra 1,70 e 1,75 massimo.

    Per quel che vedo da esterna questa condizione non è stata vissuta come limitante, tutti conviventi e lavorativamente stabilizzati (uno è mio cognato)

    Credo che la maggior parte dei maschi si trova in questa condizione difetto più difetto meno (calvizia o altro) che rientra nella cosidetta "normalità" ...

    Difficile quindi stabilire una regola assoluta ... devo dire che nell'uomo, aiuta molto "l'età" ... può essere che la stessa calvizia nel giro di cinque-dieci anni conferisca un fascino prima impensanbile.

    Forse perché ho trent'anni e guardo uomini dai 35 ai 40, ma a 18 anni, per essere "bello" o sei precoce e già formato ... altrimenti è un età un po' ambigua sotto molti aspetti poiché alcuni a 18 ne dimostrano 16 ... a volte la difficoltà ad entrare per quanto riguarda la fascia 18/20 nel cosidetto "mercato delle relazioni ed esperienze" è fatta di molte eventualità messe assieme.


    Una fra le più importanti è che a quell'età si va avanti a ormone. Punto. E' tutto cun "che bono, che figa" ... almeno, io a quell'età creavo strutture e sovratture sentimentali e melodrammatiche su quello che poi era una pulsione ... che a volte sentivo io e che altre volte veniva proiettata su di me.

    Detto ciò, le esperienze di rifiuto/difficoltà anche se vissute a quell'età dove bisogna considerare "le varie ed eventuali" puo' in ogni caso minare l'autostima e la percezione di sè dopo molti anni a prescindere dall'aspetto fisico ? Credo che la risposta sia sì e credo anche che nella maggioranza dei casi sia l'unica risposta valida e non l'aspetto fisico in sé ...

    "siamo polvere all'ombra del Buddha"

    -E' falso ed è comunque vero, è vero ed è comunque falso-

  • Forse a questi difetti da il colpo di grazia quando sono combinati con una struttura fisica esile (framecel), in finale un tizio calvo se ben massiccio può anche piacere.

    No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it. Make your voice heard.

  • Quando si fanno questi discorsi, mi viene in mente un amico molto basso e calvo. Si è fatto una laurea importante e ha una famiglia. Per quanto riguarda i giovani non so

  • Il mio ex era calvo, non l'ho mai considerato un problema. Però sinceramente preferisco gli uomini che si rasano completamente la testa (come appunto faceva lui) rispetto a quelli che tengono i capelli rimasti. Ci sono stati anche attori che hanno fatto della calvizie il loro punto di forza: v. Yul Brynner.

  • Quote

    Però sinceramente preferisco gli uomini che si rasano completamente la testa (come appunto faceva lui) rispetto a quelli che tengono i capelli rimasti.

    Quello di rasarsi quando si perdono i capelli mi sembra il minimo.

    No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it. Make your voice heard.

  • sono 1.82 , penso che l'essere bassi sia la cosa più brutta , sotto i 1.70 è difficile , già 1.82 è un po da bassi qui in slovenia , son tutti alti dio bo
    la calvizia non direi anzi mi radevo a zero più volte , fa aria da macho ahahah

    essere grissini e bassi (guardando i miei coetanei e le loro considerazioni) direi che è la cosa peggiore che possa capitare a un uomo

    Alice Andiamo via, sono tutti normali

  • Quote

    essere grissini e bassi (guardando i miei coetanei e le loro considerazioni) direi che è la cosa peggiore che possa capitare a un uomo

    Infatti concordo, hai centrato il punto, io ho una forte passione per il bodybuilding di conseguenza peso più di 90 kg, ma ho inziato ad allenarmi che pesavo poco più di 60 kg, quindi conosco i problemi che derivano dall'essere molto magri. Anche se tutto sommato ho una buona struttura perchè ho messo massa muscolare in un arco di tempo piuttosto breve.

    Qui alcune persone non si rendono conto di quanto stanno crescendo in statura, e quanto sono sviluppate le nuove generazioni. Oggi una grossa moltitudine di 18enni supera il 1,90. il grosso aumento della statura media generale, non è avvenuto per un miglioramento delle condizioni di vita, chi capisce un po' di biologia e genetica sa che quelle sono tutte cazzate, l'aumento della statura è avvenuto semplicemente perchè si sono selezionati andando avanti con il tempo partner e riproduttori sempre più alti.

    Essere bassi e magri è molto brutto, perchè generalmente un uomo con queste caratteristiche manca di autorevolezza.

    La bassa statura è molto peggio della calvizie, una volta ho letto uno studio su pubmed che rimarcava il fatto di come sia più facile non sposarsi e rimanere celibi se si è uomini con una statura inferiore alla media.

    No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it. Make your voice heard.

  • Quote

    Quando si fanno questi discorsi, mi viene in mente un amico molto basso e calvo. Si è fatto una laurea importante e ha una famiglia. Per quanto riguarda i giovani non so

    A persone come il tuo amico, posso fargli solo i complimenti e immensa stima, la sua laurea vale quattro volte quella di un "normodotato", è molto difficile studiare con profitto quando si hanno difetti estetici evidenti, soprattutto concludere un corso di laurea "strong". Immagino che per lui i rospi da ingoiare saranno stati tantissimi, ma ha resistito ed è stato ripagato.

    No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it. Make your voice heard.

  • La bassa statura è molto peggio della calvizie, una volta ho letto uno studio su pubmed che rimarcava il fatto di come sia più facile non sposarsi e rimanere celibi se si è uomini con una statura inferiore alla media.

    Mah, non sono molto convinta. Ci sono un sacco di donne basse che hanno partner proporzionati alla loro altezza. Secondo me vi fate troppi problemi.

  • Da quel che ho capito di questo thread non è il lamentarsi e farsi problemi , è il riflettere su quali effettivamente siano i difetti estetici più ingombranti e significativi per la vita di un uomo

    Alice Andiamo via, sono tutti normali

  • Da quel che ho capito di questo thread non è il lamentarsi e farsi problemi , è il riflettere su quali effettivamente siano i difetti estetici più ingombranti e significativi per la vita di un uomo

    Mi riferivo ai commenti precedenti, sulle presunte "conseguenze" di questi "difetti". Che siano difetti oggettivamente "ingombranti" e "significativi" ho qualche dubbio. Per il mio modesto punto di vista, il difetto più ingombrante in un uomo sarebbe il fatto di attribuire importanza a queste cose, facendone dei complessi.

  • Dal canto mio, mi piace osservare le dinamiche sociali, mi sembra che questi due difetti limitano molto la vita di un uomo, ad esempio non ho mai visto un uomo basso e calvo ricoprire certi ruoli importanti e di responsabilità, come il primario ospedaliero o il professore universitario, si ok ci sarà, ma rappresenta comunque una stretta minoranza di persone che hanno questo tipo di difetti estetici. Non tiratemi fuori Berlusca o altre persone molto in là con gli anni please, appartengono ad un epoca ormai passata, esempi del genere non sono rappresentativi di come sta evolvendo la società.

    Jeff Bezos di Amazon, calvo è alto 1,71
    Io invece nelle persone di bassa statura ho sempre visto grinta, determinazione e dinamicità più che negli alti.
    Questione capelli inesistente, oggi il pelato è di moda, ci sono persone che hanno i capelli ma si radono a zero..!

    Abbiamo bisogno di qualcuno che voglia stare con noi, non che abbia bisogno di noi.

  • Paranoie da forum dei brutti ? :D

    Credo che l'estetica in un uomo conti davvero poco. Al limite del marginale. Al massimo ti può far scopare qualche anno prima quando sei un ragazzino. Superata la fase adolescenziale sono altri i parametri che determinano il successo con l'altro sesso. E' ovvio che se ti presenti ad un appuntamento con queste paranoie sei già fregato in partenza. Ma non perché siano reali problemi. Sei tu che li rendi tali.

    Poi ci sta pure la donna con la fissa dell'uomo alto o con una caratteristica particolare e che ti scarta perché non la hai, come ci sta l'uomo con la fissa per una misura. Ma al mondo ci son miliardi di persone...

  • Quote

    Credo che l'estetica in un uomo conti davvero poco. Al limite del marginale. Al massimo ti può far scopare qualche anno prima quando sei un ragazzino

    Invece conta molto, un uomo con una struttura particolarmente gracile, verrà perculato, deriso e emarginato, durante l'adolescenza ma anche per buona parte della vita adulta, in tutti gli ambienti e contesti anche in quelli più formali. In gioventù probabilmente subirà violenze fisiche e bullismo di ogni genere, questo porta a minare l'autostima, e la conseguente emarginazione apre le porte per lo sviluppo di vari disagi psichici anche particolarmente gravi.

    Secondo te non venire invitati alle feste perchè si è il "microbo" di turno e passare l'adolescenza rinchiuso in una stanza con il volto rigato dalle lacrime, deprivato da ogni esperienza sociale e relazionale, non può predisporre allo sviluppo di disagi psichici e patologie mentali?

    Quote

    Io invece nelle persone di bassa statura ho sempre visto grinta, determinazione e dinamicità più che negli alti.

    Luogo comune, queste caratteristiche non c'entrano proprio nulla con la statura.

    No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it. Make your voice heard.

  • Io ammetto che l'aver pesato 63 kg per 1,80 cm mi ha segnato molto, anche se fortunatamente non ho subito particolari episodi di bullismo. Oggi grazie a 5 anni di allenamento fisico intenso peso 93 kg, anche perdere 1 kg mi manda in paranoia, spesso mi abbuffo anche quando ho dolori allo stomaco o sono indisposto (naturalmente con il cibo adatto). Non ho mai faticato per una ripetizione in più in palestra, ma con l'alimentazione sono veramente maniacale e arrivo ad infliggermi sofferenze piuttosto "forti".

    Tanti mi chiedono perchè lo fai? Chi ha sempre avuto una corporatura nella "media" non può capire.

    No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it. Make your voice heard.

  • Invece conta molto, un uomo con una struttura particolarmente gracile, verrà perculato, deriso e emarginato, durante l'adolescenza ma anche per buona parte della vita adulta, in tutti gli ambienti e contesti anche in quelli più formali. In gioventù probabilmente subirà violenze fisiche e bullismo di ogni genere, questo porta a minare l'autostima, e la conseguente emarginazione apre le porte per lo sviluppo di vari disagi psichici anche particolarmente gravi.

    Secondo te non venire invitati alle feste perchè si è il "microbo" di turno e passare l'adolescenza rinchiuso in una stanza con il volto rigato dalle lacrime, deprivato da ogni esperienza sociale e relazionale, non può predisporre allo sviluppo di disagi psichici e patologie mentali?

    Luogo comune, queste caratteristiche non c'entrano proprio nulla con la statura.

    Mah, posso capire in età adolescenziale o quando si è molto giovani, ma dopo queste cose sono problemi solo se l'interessato continua a ritenerle tali e di conseguenza diventa molto insicuro e un po' "fantozziano". Avevo un amico non alto (non so quanto fosse, ma sicuramente sotto l'1.70), corporatura piuttosta snella (non dico gracile, ma certamente non muscoloso), stempiato... Però era molto, molto sicuro di sé. Aveva tantissimo successo con le donne, che cambiava a suo piacimento (e parlo di ragazze veramente belle) ed è un avvocato "di grido". Concordo però sul fatto che subire bullismo in età adolescenziale (ed è vero che può avvenire anche per caratteristiche fisiche, come per altre cose stupidissime) possa influire sullo sviluppo della personalità e, di conseguenza, sulla vita adulta.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!