Smettere di fumare.

  • Io ho incominciato a fumare "tardi" da militare per farmi passare le notti di guardia o piantone. Comunque andavo a periodi. Ho smesso definitivamente attorno al 2003. Dopo che ho cambiato casa e lavoro saltuariamente fumo qualche sigaretta. Ho un amico che me le offre però ne ne offre due ne accetto.una. poi per 2/3settimane non fumo altro

  • Io ho incominciato a fumare "tardi" da militare per farmi passare le notti di guardia o piantone. Comunque andavo a periodi. Ho smesso definitivamente attorno al 2003. Dopo che ho cambiato casa e lavoro saltuariamente fumo qualche sigaretta. Ho un amico che me le offre però ne ne offre due ne accetto.una. poi per 2/3settimane non fumo altro

    Quello è fumare una sigaretta ogni tanto, non è nè un vizio nè una dipendenza! Ottimo!

    Abbiamo bisogno di qualcuno che voglia stare con noi, non che abbia bisogno di noi.

  • Io fumo abbastanza, nei punti morti della conversazione ti accendi una sigaretta e via, in casa se ti annoi ti alzi e ti fumi una , ormai saran 5-6 anni, al posto di mangiarmi le unghie o le maglie mi accendo una sigaretta , mi calma l'agitazione e il nervosismo , non credo riuscirei a smettere , però ho smesso di mangiarmi le unghie , cosa che non accadeva da quando avevo 5 anni , ma la sigaretta mi piace , senza bugie , unica pecca sono i vestiti di fumo e qualche volta il mal di gola , ho smesso anche con l'erba e alcol , tutto ma non sigarette! ahaha
    Comunque se ce la fai e veramente 9 su 10 ti fanno schifo , hai tutto di guadagnato smettendo

    Alice Andiamo via, sono tutti normali

  • Io fumo abbastanza, nei punti morti della conversazione ti accendi una sigaretta e via, in casa se ti annoi ti alzi e ti fumi una , ormai saran 5-6 anni, al posto di mangiarmi le unghie o le maglie mi accendo una sigaretta , mi calma l'agitazione e il nervosismo , non credo riuscirei a smettere , però ho smesso di mangiarmi le unghie , cosa che non accadeva da quando avevo 5 anni , ma la sigaretta mi piace , senza bugie , unica pecca sono i vestiti di fumo e qualche volta il mal di gola , ho smesso anche con l'erba e alcol , tutto ma non sigarette! ahaha
    Comunque se ce la fai e veramente 9 su 10 ti fanno schifo , hai tutto di guadagnato smettendo

    L'idea è mettere i soldi da parte e spenderli in viaggi, escort e altri vizi! :D

    Abbiamo bisogno di qualcuno che voglia stare con noi, non che abbia bisogno di noi.

  • io non rispondo da fumatore, mai stato, mai avuto nessuna dipendenza se non la pornografia. rispondo da appunto uno che non ha mai fumato e vede questa cosa come una repulsione fortissima, faccio fatica a baciare una fumatrice, non credo potrei mai conviverci ne averci una relazione, io stesso quando sto a casa di amici fumatori il giorno dopo sento talmente tanto la puzza sugli abiti che mi viene mal di testa. Credo però che tutto questo derivi dal mio disturbo di ansia di natura ipocondriaca e somatizzata, solo vedere quelle immagini sui pacchetti mi chiude lo stomaco, tant'è che quando vedo un pacchetto lo giro, ma quell'immagine o scritta l'hanno messa su entrambe le facce. inoltre, ho un problema di circolazione, una malformazione, per me fare una vita salutare a 360° è un obbligo più che una scelta

  • Smesso di fumare da oltre 15 anni e mi sembra di non aver mai fumato.
    Stranamente non mi è capitato di fare nemmeno un tiro seppur sbronzissimo da allora.
    Non avevo smesso per questioni di soldi o salute, del resto le dipendenze hanno il.maledetto problema di farti vivere al presente...esattamente quello che un depresso o un ansioso non sanno vivere :d

    Apatico,da smuovere con le granate. Non ci sono femministe in una nave che sta affondando. "Ha un tasso alcolico del 60%."

  • le dipendenze hanno il.maledetto problema di farti vivere al presente...esattamente quello che un depresso o un ansioso non sanno vivere

    Non mi tornerebbe del tutto , perchè sono ansiosa (non depressa) dalla culla e ho senza dubbio le mie dipendendenze, però è un concetto molto interessante e che trovo comunque verissimo!

    P.s.: convidendo ogni formale esecrazione per le dipendenze...cosa c'è di "maledetto" nel vivere al presente?

    Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso. (L. Tolstoj)

  • Devo dire che il mio obiettivo di smettere di fumare sembra allontanarsi.. ho ripreso a comprare le sigarette, che fumo non come prima perchè uso anche l'elettronica, ma che fumo ogni tanto.
    In questi giorni sono stressatissimo, il libro per smettere è messo da parte, è come se procrastinassi sulla cosa..

    Abbiamo bisogno di qualcuno che voglia stare con noi, non che abbia bisogno di noi.

  • Non mi tornerebbe del tutto , perchè sono ansiosa (non depressa) dalla culla e ho senza dubbio le mie dipendendenze, però è un concetto molto interessante e che trovo comunque verissimo!

    P.s.: convidendo ogni formale esecrazione per le dipendenze...cosa c'è di "maledetto" nel vivere al presente?

    Non c'è assolutamente nulla di sbagliato nel vivere il presente visto che sarebbe l'obbiettivo stesso da ricercare per la propria serenità.

    Riguardo le dipendenze, intendevo dire che se molto radicate sono in grado di monopolizzare completamente l'attenzione di una persona.

    Riguardo il fumo di sigaretta, la nicotina sarebbe un eccitante se non erro ma chi fuma o ha fumato( questo lo ricordo) in genere rallenta il respiro.
    Anche perché fumarsi una sigaretta emettendo ed immettendo il fumo a un quarto di secondo non rilassa esattamente... ;(

    Apatico,da smuovere con le granate. Non ci sono femministe in una nave che sta affondando. "Ha un tasso alcolico del 60%."

  • Ci penso ogni giorno.
    Vivo tormentata dall'ansia che da un momento all'altro - da una sigaretta all'altra.. - mi venga un tumore.
    Al momento fumo da dieci anni, e negli ultimi tempi i miei problemi respiratori si sono enormemente aggravati.

    Da oggi ho deciso di (ri)provarci anch'io, a smettere.

  • Ci penso ogni giorno.
    Vivo tormentata dall'ansia che da un momento all'altro - da una sigaretta all'altra.. - mi venga un tumore.
    Al momento fumo da dieci anni, e negli ultimi tempi i miei problemi respiratori si sono enormemente aggravati.

    Da oggi ho deciso di (ri)provarci anch'io, a smettere.

    Hai provato a sostituire le sigarette con sigaretta elettronica o tabacco riscaldato?
    Io sto cercando almeno di abbandonare le sigarette, ma non riesco a staccarmici. Magari per un paio di giorni riesco a non accenderne una, ma poi al primo momento difficile mi compro il pacchetto e lo fumo in un giorno o poco più, per poi calare con difficoltà..
    La cosa assurda che ultimamente trovo sgradevole il sapore delle sigarette, delle iqos (tabacco riscaldato) e della sigaretta elettronica... ma ho una voglia di fumare pazzesca!

    Abbiamo bisogno di qualcuno che voglia stare con noi, non che abbia bisogno di noi.

  • Hai provato a sostituire le sigarette con sigaretta elettronica o tabacco riscaldato?
    Io sto cercando almeno di abbandonare le sigarette, ma non riesco a staccarmici. Magari per un paio di giorni riesco a non accenderne una, ma poi al primo momento difficile mi compro il pacchetto e lo fumo in un giorno o poco più, per poi calare con difficoltà..
    La cosa assurda che ultimamente trovo sgradevole il sapore delle sigarette, delle iqos (tabacco riscaldato) e della sigaretta elettronica... ma ho una voglia di fumare pazzesca!

    Sì, ho provato con la sigaretta elettronica ma non mi ha mai fatto nessun effetto. Invece il tabacco riscaldato (le heets) non ho mai neanche capito come si usa...
    No, io non vado oltre mezza giornata senza fumare. Conta poi che non ho molto da fare tutto il giorno. Ripiego (purtroppo per me) sul fumo, che mi aiuta a sedare l'ansia e lo stress - o così mi convinco.
    Anche io, ultimamente, non sopporto il sapore delle sigarette. Poi alterano anche i sapori del cibo. E' una schifezza immonda, il tabacco. Tempo fa avevo visto un video che illustrava come l'effetto che l'accensione della sigaretta produce a livello cerebrale (un effetto positivo) sia dovuto a un "inganno" a cui è sottoposto il nostro cervello, che scambia quello che è a tutti gli effetti un veleno per l'organismo con una sostanza buona. Ci ripenso sempre, perché quando ne sono venuta a conoscenza è stato un ottimo deterrente per il fumo, per un po'. Ma poi ci sono ripiombata dalla testa ai piedi.

  • I miei propositi di smettere di fumare si stanno scontrando con la realtà, e direi di essere assai lontano dall'obiettivo.

    Per cercare di fumare meno sigarette sto usando la sigaretta elettronica e pure la iqos (tabacco riscaldato).
    Praticamente sto assumendo più nicotina di prima tra tutte ste cose.

    Il bello è che mi fanno tutte un pò schifo, ma il desiderio di fumare mi porta a usarle.
    La sigaretta tradizionale è quella che mi piace meno. Sento il sapore di cenere, di bruciato. Ha un sapore sgradevole, eppure il desiderio di accenderne una è fortissimo.
    Anche il tabacco riscaldato non mi piace, mi da un sapore sgradevole e mi appaga poco perchè fa poco fumo/vapore.
    La sigaretta elettronica è quella dal sapore meno sgradevole, ma ha una qualcosa che non mi piace, e sopratutto non riesce ad appagarmi appieno.

    Praticamente sento il continio desiderio di qualcosa che però non mi piace, e passo la giornata passando da un tiro di sigaretta elettronica a uno di tabacco riscaldato, intervallando con qualche sigaretta normale.

    Tutto ciò mi fa capire di avere una irriquietudine di cui forse non sono nemmeno del tutto consapevole.

    Ho comprato il libro per smettere, ma ovviamente dopo un paio di pagine mi sono fermato, come ad evitare di mettermi davanti all'evidenza..

    Abbiamo bisogno di qualcuno che voglia stare con noi, non che abbia bisogno di noi.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!