Intrappolato e impaurito

  • Flavio, ti porto l'esempio di una signora ( di cui sono stata la badante fino a sei mesi fa ) che è nelle stesse condizioni dei tuoi genitori. Lei fino a sei mesi fa era ancora autosufficiente ( anche se non usciva più di casa ), poi le è venuta una malattia agli occhi che la sta rendendo cieca. Ha una figlia che abita nello stesso condominio in cui abita lei, ma non può occuparsi della madre; in quanto due anni fa ha avuto un tumore, adesso è fuori pericolo ma deve stare sotto controllo. Inoltre la figlia non può permettersi di lasciare il lavoro perchè ha un figlio da mantenere ( l'ex marito è andato via di casa e non si sa dove sia ). La situazione non è propriamente idilliaca. Questa persona ha richiesto l'assistenza domiciliare ( che paga con la pensione di invalidità ) e gliel'hanno concessa per otto ore alla settimana. Non sono tantissimo, ma è sempre meglio che niente. Ti rinnovo il consiglio, i tuoi genitori sicuramente ne hanno diritto.

  • raramente vi ringrazio tutti per i vostri post e suggerimenti e si.. chiaro che adesso i son dovuto fare aiutare seppur parzialmente.
    Alcune ore la mattina viene una ragazza e alcune ore il primo pomeriggio un altra.
    Chiaro che a me rimane un bel carico comunque, anche perché no è facile trovare le persone giuste che si possano adattare ad una situazione del genere già di molti anni... etc.
    Cosa dirvi?.. vorrei scrivere di più ma adesso proprio non mi va.
    alla prossima.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!