Masturbazione prona

  • Salve, io ho un problema che mi affligge fin da quando sono bambino, mi masturbo in posizione prona a contatto con una superficie e non riesco a farlo nella maniera classica. Leggendo su internet ho letto che si tratta di una sindome chiamata "sindrome masturbatoria traumatica". Qualcuno ha delle soluzioni?

  • Mai sentito, l'ho cercato su google e ho visto che dicono di astenersi 1 settimana dal masturbarsi e poi farlo in modo convenzionale

    Alice Andiamo via, sono tutti normali

  • Anch'io faccio così da sempre, dall'età di 12 anni, da quando scoprii il piacere della masturbazione sdraiato sul letto a pancia in più.

    Non ho mai fatto la masturbazione classica, con la mano, e credo proprio che non riuscirei, in quanto in 20 e passa anni l'ho sempre fatto solo a pancia in giù sdraiato sul letto.

    Non vedo che problemi dovrebbe dare, è come se stessi scopando, solo che sotto di te invece di una donna hai il letto.

    Non creiamo ansie e psicosi anche laddove non ce n'è bisogno.

  • Dal tuo messaggio successivo a questo deduco che tu non hai mai sc❤❤❤to, esattamente come me. Il problema invece esiste perchè se ci fai caso a stare in pancia in giù il tipo di strofinamento che avviene sul letto non ha nulla a che fare con lo strofinamento che avresti a contatto con la vagina. Inoltre non so te, ma a me sembra che in quella posizione l'erezione non sia al 100%, ma un pò meno. Del resto se l'hanno classificata come "sindrome" o "disfunzione" significa che qualche problema te lo da.

  • Avevo il tuo stesso problema, verso i 20 con calma ho cominciato ad allenarmi a venire anche in posizioni più convenzionali, prima da supino, poi da seduto e da ultimo anche in piedi.

    Inizia così: mettiti prono e arriva quasi a venire, poi girati e "concludi" da supino, dovresti farcela senza problemi. Poi prova a fare una cosa intermedia, fin quando non sei confident di venire anche da supino.

    Dovresti riuscire senza tanti problemi

  • ""Del resto se l'hanno classificata come "sindrome" o "disfunzione" significa che qualche problema te lo da.""

    A me personalmente nessuno.

    L'hanno classificata come 'sindrome' o "disfunzione" gli psicologi e gli psicanalisti, ovvero quella categoria di professionisti che ha tutto l'interesse a creare ansie e psicosi anche laddove non ce ne sarebbe assoluto bisogno, in modo da legare il paziente a sè e utilizzarlo come bancomat permanente.

    Conosco perfettamente il modus operandi di questi signori, in quanto io stesso sono laureato in Psicologia.

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!