Vi piacciono le poesie?

  • Anche a me Maria, piace leggere le poesie.

    Penso che i poeti, come tutti gli altri uomini ,abbiano gli stessi sentimeni ,

    ma ognuno le esprime con le proprie parole.

    Ciao

    I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

  • Sì penso anch'io che le emozioni siano le stesse, è un'arte saperle esprimere con parole profonde e musicali, e come tutte le arti, non è da tutti..è come avere in mente delle bellissime immagini ma non essere capaci a disegnarle..

    Le persone sane si innamorano follemente, amano ardentemente, si arrabbiano furentemente, possono provare gelosie violente, lottare per la propria realizzazione o sacrificare tutto, fino a consumarsi, per i valori in cui credono, e giungere alla battaglia. (C. Albasi)

  • a me capita che mi piacciono solo le poesie che rappresentano il mio stato d'animo o di qualcuno che conosco ,le altre non mi dicono niente....e mi dispiace anche che sia così!!

  • A volte il guerriero della luce si comporta come l'acqua e fluisce fra gli ostacoli che incontra.
    In certi momenti resistere significa venire distrutto.
    Allora egli si adatta alle circostanze.
    Accetta,senza lagnarsi,che le pietre del cammino traccino la sua rotta attraverso le montagne.
    In questo consiste la forza dell'acqua :non potrà mai essere spezzata da un martello ,o ferita da un coltello.
    La più potente spada del mondo non potrà mai lasciare alcuna cicatrice sulla sua superficie.
    l'acqua di un fiume si adatta al cammino posssibile,senza dimenticare il proprio obiettivo:il mare.
    Fragile alla sorgente,a poco a poco acquista la forza degli altri fiumi che incontra .
    E a partire da un certo momento il suo potere è totale............
    Non è meravigliosa??? :cuori::cuori:

  • Jacques Prevert

    Questo Amore



    Questo amore
    Questo amore
    Così violento
    Così fragile
    Così tenero
    Così disperato
    Questo amore
    Bello come il giorno
    E cattivo come il tempo
    Quando il tempo è cattivo
    Questo amore così vero
    Questo amore cosí bello
    Così felice
    Così gaio
    E così beffardo
    Tremante di paura come un bambino al buio
    E così sicuro di sé
    Come un uomo tranquillo nel cuore della notte
    Questo amore che impauriva gli altri
    Che li faceva parlare
    Che li faceva impallidire
    Questo amore spiato
    Perché noi lo spiavamo
    Perseguitato ferito calpestato ucciso negato dimenticato
    Perché noi l'abbiamo perseguitato ferito calpestato ucciso negato dimenticato
    Questo amore tutto intero
    Ancora così vivo
    E tutto soleggiato
    E' tuo
    E' mio
    E' stato quel che è stato
    Questa cosa sempre nuova
    E che non è mai cambiata
    Vera come una pianta
    Tremante come un uccello
    Calda e viva come l'estate
    Noi possiamo tutti e due
    Andare e ritornare
    Noi possiamo dimenticare
    E quindi riaddormentarci
    Risvegliarci soffrire invecchiare
    Addormentarci ancora
    Sognare la morte
    Svegliarci sorridere e ridere
    E ringiovanire
    il nostro amore è là
    Testardo come un asino
    Vivo come il desiderio
    Crudele come la memoria
    Sciocco come i rimpianti
    Tenero come il ricordo
    Freddo come il marmo
    Bello come il giorno
    Fragile come un bambino
    Ci guarda sorridendo
    E ci parla senza dir nulla
    E io tremante l'ascolto
    E grido
    Grido per te
    Grido per me
    Ti supplico
    Per te per me per tutti coloro che si amano
    E che si sono amati
    Sì io gli grido
    Per te per me e per tutti gli altri
    Che non conosco
    Fermati là
    Là dove sei
    Là dove sei stato altre volte
    Fermati
    Non muoverti
    Non andartene
    Noi che siamo amati
    Noi ti abbiamo dimenticato
    Tu non dimenticarci
    Non avevamo che te sulla terra
    Non lasciarci diventare gelidi
    Anche se molto lontano sempre
    E non importa dove
    Dacci un segno di vita
    Molto più tardi ai margini di un bosco
    Nella foresta della memoria
    Alzati subito
    Tendici la mano
    E salvaci.

    non si vede bene che col cuore...l'essenziale è invisibile agli occhi A. de Saint-Exupery La nostra vera ricchezza...è la gioia radiosa dell'Essere... Eckhart Tolle

  • Sì, mi piacciono molto sebbene ne legga a periodi alterni...tante volte in una poesia è racchiusa un'emozione, una spiegazione "di vita" molto più immediata e comprensibile di quella contenuta in pagine e pagine di manuali...

    Viviamo in un mondo in cui l'uomo è l'abito che indossa. Meno c'è l'uomo, più è necessario l'abito.

  • si....la poesia mi piace molto...anche in uno scrittore di romanzi apprezzo molto la scrittura poetica...
    e poi mi piace molto scriverle...
    mi vergogno un po'...anche perche' nessuno di voi mi conosce...ma forse proprio per questo trovo il coraggio di inserire l'ultima che ho scritto, proprio ieri...

    Danzava
    e io bambino
    pensavo che in quel modo
    si muovevano gli angeli

    danzava e saltava
    e io atterrito
    speravo che mai
    sarebbe atterrato

    danzava e scolpiva
    figure di aria
    mano ed argilla
    scultore e materia

    danzava e nel cielo
    traiettorie di farfalla
    e nella terra
    sogni di pittore

    non so se vi evoca qualcosa...io l'ho scritta pensando ad un aquilone....
    mi piacerebbe molto un vostro commento o considerazione...o riflessione...

  • Vorrei che andaste incontro al sole e al vento
    con la pelle, più che con il vestito,
    perchè il respiro della vita
    è nella luce solare
    e la mano della vita è nel vento

Participate now!

Don’t have an account yet? Register yourself now and be a part of our community!